Come calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gentili lettori, la guida che state leggendo sarà dedicata ad argomentare rispetto al tema degli ioni di idrogeno. Infatti, come svilupperemo nei prossimi passi, ci dedicheremo a comprendere come poter calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno.
Quindi, poniamoci la domanda: come si fa a calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno?
Vediamolo insieme.
Vi auguro una buona lettura.

27

La concentrazione di ioni di idrogeno in una soluzione è il risultato dell'aggiunta di un acido. Gli acidi forti danno una maggiore concentrazione di ioni di idrogeno rispetto agli acidi deboli, ed è possibile calcolare la concentrazione risultante di ioni di idrogeno sia attraverso la conoscenza del pH, sia dalla forza dell'acido nella soluzione. In una soluzione con un pH noto, è più semplice calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno. Vediamo come.
Per calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno in una soluzione con il pH noto, elevare quest'ultimo alla potenza negative di -10. Ad esempio, una soluzione avente pH = 6,5, la concentrazione di ioni idrogeno sarebbe 1*10 ^ -6.5, pari a 3,16*10 ^ -7.

37

Gli scienziati hanno definito il pH come una scorciatoia logaritmica per il calcolo della concentrazione di ioni di idrogeno. Ciò significa che il pH è uguale al logaritmo negativo della concentrazione di ioni di idrogeno.
Se invece il pH non è noto, il calcolo è più complesso. Convertire i grammi in moli, se necessario, utilizzando la massa molare dell'acido. Per eseguire questa operazione, è necessaria una buona conoscenza sulle conversioni tra unità. Trovare la concentrazione molare dell'acido calcolando le moli divise dai litri: ad esempio, 0,15 moli di acido in 100 ml sono pari a 0,15 diviso 0.100, che è uguale a una soluzione 1,5 moli.

Continua la lettura
47

Utilizzare la concentrazione iniziale dell'acido come la concentrazione di ioni di idrogeno per un acido forte in soluzione, poiché tutto l'acido si ionizza. Gli unici acidi forti sono: HCl (acido cloridrico), HBr (acido bromidrico), HI (acido iodidrico), H2SO4 (acido solforico), HNO3 (acido nitrico) e HClO4 (acido perclorico).
Utilizzare la costante di dissociazione dell'acido e un calcolatore per ricavare la concentrazione di ioni di idrogeno per un acido debole. Quindi, eseguire questa equazione: Ka = ([H +] * [A-]) / [HA]; dove [HA] è la concentrazione dell'acido in equilibrio.

57

[H +] è la concentrazione di ioni di idrogeno, [A-] è la concentrazione della base coniugata o anione, che sarà pari a [H +]; Ka è la costante di dissociazione dell'acido.
Collegare il valore noto per la Ka. Quindi, l'equazione appare così: Ka = x ^ 2 / [HA]; poiché l'acido si ionizza, la concentrazione molare di ogni ione in equilibrio è pari alla stessa quantità mancante dall'acido originale. In questo modo l'equazione sarà: Ka = x ^ 2 / (concentrazione originale). Convertire quest'ultima in un'equazione di secondo grado: X ^ 2 + Ka x - (concentrazione originale * Ka) = 0. A questo punto, per calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno, basta utilizzare semplicemente la formula quadratica per ricavare il valore finale di x.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di quest'articolo, anch'esso dedicato a come calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno: http://www.gruppohera.it/gruppo/hera_ondemand/glossario/glossario_acqua/pagina23.html.
Spero che questa guida su come calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno vi sia stata utile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite ulteriormente il tema
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Calcolare il pH

In questa guida ci occuperemo di dare alcune informazioni molto utili su un argomento molto importante: il ph dell'acqua e, nello specifico, vedremo come calcolare questo ph. Questa operazione si rende necessaria molto spesso, soprattutto se si possiede...
Superiori

Come realizzare un semplice schema sulla catena di trasporto degli elettroni

Il sistema di trasporto degli elettroni consiste in una serie di molecole trasportatrici (che insieme formano la cosiddetta catena respiratoria), inserite in una membrana. Queste utilizzano l'energia fornita dalle reazioni di glicolisi, ossidazione del...
Superiori

Come calcolare la titolazione del pH

La titolazione è una tecnica analitica utilizzata per determinare la concentrazione di una sostanza sconosciuta tramite il rapporto molare espresso mediante l'equazione di reazione chimica. Usando queste relazioni, il pH può essere determinato calcolando...
Superiori

Appunti di chimica: la classificazione dei liquidi

In questa guida vedremo come vengono classificati i liquidi in chimica. Essi non sono altro che uno degli stati in cui si presenta la materia e che, specificatamente, se dovessero mancare tutte le forze esterne, si presenterebbero sotto forma sferica....
Superiori

Come calcolare la concentrazione di ioni

Quando un sale, noto come "soluto", viene disciolto in un solvente, subisce un processo in cui gli ioni positivi e negativi si separano. Questo processo è chiamato "dissociazione". Le concentrazioni degli ioni dipendono dal rapporto in cui erano presenti...
Università e Master

Come verificare il PH di una sostanza

Misurare il pH di una sostanza è una procedura molto comune in chimica. In generale il pH puo' essere valutato sperimentalmente attraverso varie tecniche oppure è possibile valutare teoricamente quale composto sia più acido di un altro attraverso varie...
Superiori

Come si calcolano le moli di ioni

La chimica è una materia che richiede molta tenacia e attenzione. È molto importante conoscere tutte le nozioni fondamentali per potere procedere con i vari esercizi. Se fatta bene e specialmente se viene spiegata in modo molto semplice, è possibile...
Università e Master

Appunti di chimica: idroborazione di un alchene

L'idroborazione di un alchene è una reazione della chimica organica molto importante in quanto consente l'idratazione di un doppio legame olefinico con regiochimica anti-Markovnikov. La reazione, per ottenere i prodotti finali viene poi seguita da una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.