Come calcolare la caduta di tensione su una resistenza

Tramite: O2O 25/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

In elettronica la parola 'resistenza' viene erroneamente utilizzata per identificare il 'resistore'... Ovvero quel componente che "si oppone" al passaggio della corrente elettrica... E di conseguenza provoca una d. D. P. (differenza di potenziale) e quindi, come da titolo della guida, una caduta di tensione.
Con parole semplici cercherò di spiegarti come fare a calcolare la d. D. P.
Quello che dovrai fare è racchiuso in una piccola, ma importantissima, legge, vediamo quale...

26

Occorrente

  • un voltmetro (opzionale)
  • calcolatrice
36

La legge di Ohm

Per arrivare al nostro obbiettivo ci viene incontro una legge fondamentale dell'elettronica, la legge di Ohm ovvero:
L'intensità di corrente (I) è direttamente proporzionale alla tensione (V) e inversamente proporzionale alla resistenza (R).
In breve... Minore è la resistenza maggiore sarà il passaggio di corrente e quindi una minore differenza di potenziale.

46

Vediamo un esempio pratico

Prendiamo in esame un semplice circuito in corrente continua a tre resistori in serie (tecnicamente un partitore di tensione). Ti ricordo che, il verso convenzionale della corrente va dal polo positivo a quello negativo e che si misura in Ampere (A). La tensione è misurata in Volt (v). La resistenza in Ohm (?).
Ipotizziamo che le tre resistenze abbiano i seguenti valori di R1=5 ?, R2=7 ? e R3=6 ? e che la tensione fornita dal nostro alimentatore sia di 12v. Per calcolare la d. D. P. Ai capi di ogni resistenza dobbiamo procedere in questo modo:1) calcoliamo la resistenza totale. Essendo in serie si sommano i valori della resistenze: Rtot=R1+R2+R3=5?+7?+6?= 18?.
2) calcoliamo quanta corrente circola nel circuito: I=V/R ovvero I=12v/18? = 0,66 A (Ampere) 3) calcoliamo la differenza di potenziale a capo di ogni resistenza e cioè: V1=IxR1; V2=IxR2; V3=IxR3ne consegue che: V1=0.66A x 5?= 3,333v; V2= 0,66A x 7? = 4,666v; V3=0,66A x 6? = 3,999v.
Per avere una conferma del risultato puoi semplicemente sommare i valori trovati delle differenze di potenziali su ciascuna resistenza, il quale dovrà essere 12V (nel nostro caso) ovvero:
V=V1+V2+V3= 3,333v+4,666v+3,999v= 12v .

Continua la lettura
56

Note importanti.

La resistenza (o meglio il resistore) è uno dei tanti componenti fondamentali dell'elettronica. Guardandolo noterai che sopra questo ci son stampate delle bande di colore verticali. Queste bande identificano un codice il quale fornisce il valore della resistenza e, molto importante, la sua tolleranza.
La tolleranza ci indica che, non esistendo un resistore perfetto, il suo valore può oscillare in più o in meno in base al valore dell'ultimo colore stampato sul componente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la tensione in fisica

La tensione è un concetto fisico che possiede numerosi significati a seconda del campo a cui ci si riferisce. In elettrostatica, ad esempio, essa rappresenta la differenza di potenziale elettrico tra due punti, uguale anche al lavoro svolto per unità...
Superiori

Come calcolare la resistenza di un conduttore

La resistenza elettrica di un materiale è un parametro che tiene conto di tre fattori: la resistenza del materiale (parametro intrinseco del materiale che varia di materiale in materiale), la lunghezza dell'elemento e il suo spessore. La resistenza elettrica...
Superiori

Come calcolare la resistenza di un filo percorso da corrente

Quando si acquista un elettrodomestico oppure se ne sostituisce una sua componente elettrica, è importante conoscere la resistenza elettrica presente al suo interno, al fine di non acquistare un oggetto potenzialmente pericoloso. Come suggerisce il nome,...
Superiori

Come calcolare il modulo di resistenza di una sezione

Una qualsiasi struttura che non viene considerata un corpo rigido (ovvero indeformabile) se sottoposta a sollecitazioni tende a deformarsi. Tali deformazioni danno origine all'interno della struttura a delle reazioni elastiche denominate "tensioni interne",...
Superiori

Come calcolare la resistenza totale di resistenze poste in serie

La fisica è una materia piuttosto interessante ma complessa, necessita di moltissimo studio e pratica per essere compresa ed applicata. Pochissimi infatti sono gli studenti che riescono ad intraprendere questo genere di studi e a portarli a compimento....
Superiori

Come calcolare l'amperaggio di un circuito in serie

In un circuito in serie, ogni dispositivo è collegato in modo tale che vi sia un solo percorso attraverso cui la carica può attraversare il circuito esterno. Ogni carica che passa attraverso l'anello del circuito esterno passa attraverso ciascun resistore...
Superiori

Appunti di chimica: la tensione superficiale

La chimica, come materia scolastica, propone una vastità di argomenti che sono molto utili nella comprensione del mondo che ci circonda. In questi appunti cercheremo di analizzare nello specifico il concetto di tensione superficiale, così da fornire...
Superiori

Come determinare la tensione di vapore in laboratorio

Una caratteristica di un liquido è la volatilità, cioè la capacità di passare in poco tempo dallo stato liquido a quello gassoso oppure aeriforme. Questa proprietà del liquido è legata alla pressione o alla tensione di vapore. Maggiore è il valore...