Come calcolare la caduta di tensione in corrente alternata

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La fisica è una delle materie più odiate al liceo. Molti studenti non riescono a studiarla e spesso viene paragonata alla matematica per la difficoltà e la complessità degli argomenti. Effettivamente, per poter studiare e applicare la fisica bisogna avere delle buone basi di matematica, quindi è ovvio che il paragone venga spontaneo. In questa guida andremo ad analizzare un argomento di fisica del quinto anno del liceo scientifico (corso scienze applicate), la corrente. Sorvolando le basi necessarie ad apprendere questo determinato argomento, parliamo di come calcolare la caduta di tensione in corrente alternata.

26

Occorrente

  • Penna
  • Foglio
  • Calcolatrice
36

Innanzi tutto, spieghiamo che la caduta di tensione è un fenomeno dovuto a delle particolari caratteristiche del filo preso in considerazione. Il filo in quanto filo è resistore e si può calcolare la sua resistenza secondo la seconda legge di Ohm. Un fattore molto importante che aumenta il valore della resistenza è la lunghezza del filo, quindi prima di costruire un impianto dovete sempre cercare di risparmiare sulla lunghezza del filo acquistato.

46

Il calcolo della caduta di tensione è molto semplice se consideriamo un circuito alimentato con corrente continua. Nel nostro caso stiamo considerando un circuito alimentato da corrente alternata che quindi possiede valori di tensione variabili secondo funzioni sinusoidali. Non è possibile quindi calcolare esattamente il valore della caduta di tensione, ma una media su un determinato periodo perché il valore della caduta di tensione è proporzionale al valore della tensione nel circuito; quest'ultima cambia continuamente.

Continua la lettura
56

Infine, andiamo a spiegare la vera e propria formula da utilizzare per calcolare la caduta di tensione in corrente alternata. La caduta di tensione è uguale al rapporto tra la lunghezza del filo, l'intensità di corrente, un fattore K, il tutto che moltiplica la somma tra la reattanza unitaria per il fattore di potenza del carico (seno di alfa) e la moltiplicazione tra la resistenza unitaria per il fattore di potenza di carico (coseno di alfa). Il fattore K dipende dal tipo di linea che state considerando, Se questa è monofase il valore è uguale a due (K=2); se è trifase il valore è uguale a 1,73 (K=1,73). Ovviamente, senza aver prima studiato le basi sulla corrente, la tensione e i vari tipi di corrente (alternata e continua) tutto ciò è praticamente incomprensibile, ma con del buon impegno, potrete risolvere questa lacuna.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di affrontare questo argomento, studiate le basi sulla corrente, la tensione e i vari tipi di corrente (alternata e continua)

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di elettronica: alternatore

In questi appunti di elettronica analizzeremo uno strumento che trova un numero enorme di applicazioni, poiché è in grado di produrre direttamente corrente elettrica alternata: stiamo parlando dell'alternatore. Per capire cos'è l'alternatore, bisogna...
Superiori

Come scrivere una poesia in rima alternata

Sia se si nasce poeti, sia se lo si vuole diventare, è fondamentale conoscere le regole principali che permettono di realizzare delle poesie. In questa guida, in particolare, ci occuperemo di come scrivere una poesia in rima alternata. Come sappiamo...
Superiori

Come calcolare la caduta di tensione su una resistenza

In elettronica la parola 'resistenza' viene erroneamente utilizzata per identificare il 'resistore'... Ovvero quel componente che "si oppone" al passaggio della corrente elettrica... E di conseguenza provoca una d. D. P. (differenza di potenziale) e quindi,...
Superiori

Come utilizzare un raddrizzatore a ponte di Graetz

Il Ponte di Graetz, chiamato anche ponte raddrizzatore a doppia semionda, si utilizza quando si vuole trasformare un segnale a fase alternata in un segnale continuo, in modo da riuscire ad avere un percorso di corrente che vada in via continuativa sempre...
Superiori

Come calcolare l'impedenza di un induttore

In questa guida verranno dati utili consigli su come calcolare l'impedenza di un induttore. Come molti di voi sapranno, la corrente elettrica che sia di tipo alternata oppure continua o impulsiva, crea un campo di tipo magnetico durante il proprio passaggio...
Università e Master

Come calcolare la velocità di caduta di un oggetto

Prima di spiegare come calcolare la velocità di caduta di un oggetto è bene sapere che questo fenomeno appartiene al moto rettilineo uniformemente accelerato, ed è il moto di caduta libera. Galileo Galilei studiando il problema di un corpo che cade...
Superiori

Come calcolare la reattanza

Nel corso dei nostri studi molto spesso affrontiamo degli argomenti piuttosto difficili. Tra questi argomenti, quelli riguardanti l'elettronica, il più delle volte, creano non pochi grattacapi. Una delle tematiche piuttosto ostiche da affrontare nel...
Superiori

Storia: la caduta del muro di Berlino

Il 1989 fu l’anno decisivo per i Paesi comunisti. Infatti, l'Unione Sovietica, la Cina, la Polonia e l'Ungheria cambiarono il loro sistema politico. Ma nella storia, la caduta del muro di Berlino fu l'evento più importante. La Germania Est costruì...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.