Come calcolare la base di un triangolo equilatero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La geometria è la scienza matematica che si occupa delle forme nel piano e nello spazio; questa ci permette la misurazione di aree, di altezze, di lunghezze e di tutte le componenti non solo di un poligono ma anche di una 'semplice' linea retta. Con questa guida vi illustrerò, grazie all'aiuto di equazioni e di formule di base, come calcolare la base di un triangolo equilatero in poco tempo e senza alcuno sforzo particolare.
Ricordiamoci di una cosa importante... L'area del triangolo si calcola moltiplicando la base x l'altezza e dividendo tutto per 2. E questa è una formula che si dovrebbe imparare a memoria... Utile in tantissime situazioni quotidiane... Non solo per la geometria.

26

Occorrente

  • Formule specifiche
  • un po di memoria
36

Il triangolo equilatero

Il triangolo equilatero è un poligono i cui angoli sono tutti di 60° e ne consegue che la base del triangolo ha la stessa misura degli altri due lati; in poche parole è un triangolo i cui lati hanno la stessa misura. Tornando alla guida, per trovare la base di un triangolo equilatero, basterà trovare la formula che vi permette di trovare la misura di un lato qualsiasi (essendo tutti uguali). Partiamo dal caso che si conosca il perimetro del nostro triangolo equilatero, nominiamo ogni lato con le lettere A B C, partendo dalla base con A. Un curiosità geometrica è che le lettere maiuscole vengono riservate ai lati di una figura mentre le minuscole agli angoli.

46

Il calcolo partendo dal perimetro.

Il perimetro è la somma di tutti i lati di una figura geometrica, quindi nel caso di triangolo generico risulta essere A+B+C. La soluzione è semplice: basterà dividere il perimetro per 3, ovvero per i numeri dei lati del nostro triangolo. La formula che in questo caso vi permette di risalire alla base del vostro triangolo equilatero è perimetro diviso 3. Ovvero A = P/3. Inizia ad essere più complessa la faccenda se, ad esempio, del triangolo equilatero di cui volete trovare la base avete come dato solo l'altezza. In questo caso il ragionamento è leggermente più complicato. Ma non più di tanto...

Continua la lettura
56

Il calcolo conoscendo l'altezza del triangolo equilatero.

Ricordiamoci che l'altezza divide il triangolo equilatero in due parti e diventa il cateto del triangolo rettangolo che si forma. Indicando con "L" il lato e con "h" l'altezza la formula che dovrete utilizzare è: L= (2h)/√3. Lato=2 volte l'altezza diviso per la radice quadrata di 3. Se poi per calcolare la base del triangolo equilatero avete a disposizione solo l'area. La formula è questa: L^2=4A/√3, dove L^2 è il lato del triangolo elevato al quadrato, A è l'area che dovrete moltiplicare per 4, il tutto da dividere per la radice quadrata di 3. Il risultato ottenuto dovrà essere a sua volta sottoposto a radice quadrata in modo da passare da ottenere L.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento consultando libri di geometria.
  • La matematica è vita.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza

Se state consultando questa guida allora forse avete perso qualche lezione di disegno tecnico, ma non disperate, non occorre essere dei geometri o degli architetti per inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza. Per questo motivo, seguendo...
Elementari e Medie

Come costruire un triangolo equilatero

La Geometria è una materia piuttosto interessante e studiata fin dagli antichi greci e grazie a loro conosciamo oggi moltissime regole e formule per poter realizzare le svariate figure geometriche. Spesso a scuola nelle lezioni di geometria vi è capitato...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un triangolo ottusangolo scaleno

In questo articolo vedremo come calcolare l'area di un triangolo ottusangolo scaleno. Per definizione, questo tipo di triangolo è quel tipo di triangolo che ha un angolo ottuso, cioè ha l'ampiezza superiore ai 90° dell'angolo retto, e tutti i lati...
Elementari e Medie

Come calcolare il perimetro di un triangolo

La geometria è una disciplina studiata dalla scuola primaria fino a quella secondaria. Il primo passo per un approccio alla geometria è lo studio degli assiomi fondamentali per poi passare allo studio delle figure piane e dei lori perimetri e superfici....
Elementari e Medie

Come calcolare l'ipotenusa di un triangolo isoscele

La scuola è un luogo fondamentale per poter studiare, e comprendere al meglio le varie materie. Tra le varie materie scolastiche troviamo, l'italiano, la geografia, la storia, l'inglese, l'arte, diritto, l'economia aziendale, ma soprattutto la matematica....
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un triangolo rettangolo

La matematica è una materia piuttosto complessa e ricca di argomenti, molti dei quali piuttosto complicati da capire al primo colpo, ma con un po' di studio ed impegno sarà possibile fugare ogni dubbio. Quante volte ci sarà capitato, studiando materie...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un triangolo

Il triangolo è, dal punto di vista geometrico, una parte di piano delimitata da tre linee spezzate chiuse o segmenti, avente tre lati e tre angoli. Esso rappresenta la figura con il minor numero di lati, la cui lunghezza permette di distinguere i triangoli...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area e il perimetro di un triangolo scaleno

La geometria è una materia piuttosto complessa, che spesso è oggetto di studio durante la carriera scolastica. Alla base della geometria c'è lo studio delle figure piane, come sicuramente ben saprete. La figura che per prima si studia, di solito, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.