Come calcolare la base di un triangolo equilatero

Tramite: O2O 31/05/2018
Difficoltà:media
18

Introduzione

Geometria e misura sono i due ambiti d'interesse scientifico che riguardano i triangoli. Sono in grado di descrivere le loro caratteristiche e di metterli a confronto. I triangoli fanno parte della più ampia categoria dei poligoni (significato dal greco: più angoli), la loro definizione deriva proprio dall'avere tre angoli, quindi, tre lati. Ulteriormente i triangoli vengono classificati in base a due criteri: gli angoli ed i lati. Il triangolo equilatero è quello che dispone di tre lati uguali, di conseguenza di tre angoli congruenti, ognuno dei quali del valore di 60 gradi. Da questi dati si vedrà come procedere per calcolare la base di un triangolo equilatero.

28

Occorrente

  • Formule specifiche
  • Memoria
  • Carta
  • Matita
  • Penna
38

Dal perimetro

Si è visto che il triangolo equilatero, detto in modo semplice, possiede tre lati e tre angoli congruenti. Tra i lati, quindi, anche la base che è il segmento sul quale poggia il triangolo ha la stessa misura degli altri due. Non cambia nulla. In un problema, per esempio, avendo nelle ipotesi l'espressione del perimetro del nostro triangolo ne discende il fatto che sia sufficiente fare diviso tre per ottenere la misura di uno e di tutti i lati, base compresa al pari degli altri. Per esempio: sia dato il triangolo equilatero ABC, con base BC. Il suo perimetro è di 15 centimetri, si trovi la misura della base. 15 : 3 = 5 cm. La base è di 5 cm.

48

Dal lato

Se nel nostro problema, invece, si disponesse della misura di un lato obliquo, la soluzione è subito trovata. Essa deriva semplicemente dal ragionare su cosa significhi triangolo equilatero seguendo, cioè, la definizione che si è fornita sopra. Occorre semplicemente rendere esplicita un'informazione implicita, racchiusa nella definizione teorica di triangolo equilatero. Esempio: si consideri il triangolo equilatero EFG (per i vertici le lettere sempre maiuscole), il cui lato EF misuri 12 centimetri. Si definisca la misura della base, poi del perimetro. La base sarà di 12 cm ed il perimetro il triplo, 12 per 3 = 36 cm.

Continua la lettura
58

Dall'altezza

Ricordiamoci che l'altezza divide il triangolo equilatero in due parti e diventa il cateto maggiore del triangolo rettangolo che si forma. Indicando con "l" il lato e con "h" l'altezza la formula che si dovrà utilizzare è: l= (2h)/?3. Lato=2 volte l'altezza diviso per la radice quadrata di 3. Una formula fissa che sarà importante ricordare a memoria, una volta capita la logica sottesa ad essa. Senza ragionare, le formule si dimenticano a breve scadenza.

68

Dall'area

Se poi per calcolare la base del triangolo equilatero si dispone solo dell'area, la formula da impiegare è: L^2=4A/?3, dove L^2 è il lato del triangolo elevato al quadrato, A è l'area che dovrete moltiplicare per 4, il tutto da dividere per la radice quadrata di 3. Il risultato ottenuto dovrà essere a sua volta sottoposto a radice quadrata in modo da passare da ottenere il lato. Si sa poi che il lato è identico alla base.

78

Da una proporzione

È possibile anche dedurre il valore della base da una proporzione tra la base stessa e l'altezza, per esempio. Si ponga che in ipotesi sia scritto che la base è i 18/3 dell'altezza e che quest'ultima sia lunga 30 cm. Si dovrà procedere ponendo l'equivalenza per cui l'altezza corrisponde a 3 unità di una certa misura e che queste equivalgono a 30cm. La base è 18 unità invece, in proporzione. Un'unità è 30 cm diviso 3 cioè 10 cm. Di conseguenza la base sarà 18 per 10 cioè 180 cm. Il rapporto potrebbe essere espresso anche in modo più immediato, trovando scritto nel problema che la base è il doppio, il triplo oppure il quadruplo dell'altezza per cui sarà sufficiente effettuare per 2, per 3 o per 4. In ogni caso, ragionare sempre e buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza

Durante le lezioni di geometria, vengono analizzate le caratteristiche di numerose figure geometriche e le formule di calcolo. I valori che si possono determinare sono ad esempio il perimetro, l'area, il raggio o l'apotema. Una figura geometrica che verrà...
Elementari e Medie

Come costruire un triangolo equilatero

La Geometria è una materia piuttosto interessante e studiata fin dagli antichi greci e grazie a loro conosciamo oggi moltissime regole e formule per poter realizzare le svariate figure geometriche. Spesso a scuola nelle lezioni di geometria vi è capitato...
Elementari e Medie

Come calcolare l'ipotenusa di un triangolo isoscele

La scuola è un luogo fondamentale per poter studiare, e comprendere al meglio le varie materie. Tra le varie materie scolastiche troviamo, l'italiano, la geografia, la storia, l'inglese, l'arte, diritto, l'economia aziendale, ma soprattutto la matematica....
Elementari e Medie

Come calcolare il perimetro di un triangolo

La geometria, così come l'aritmetica, è una disciplina molto importante anche ai fini del "problem solving" e, infatti, è inserita nel programma scolastico sin dalla scuola primaria e "accompagna" gli alunni fino alla scuola secondaria. Il primo vero...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un triangolo ottusangolo scaleno

In questo articolo vedremo come calcolare l'area di un triangolo ottusangolo scaleno. Probabilmente è il tipo di triangolo meno apprezzato dagli studenti, perché ha molte proprietà scomode, come l'ortocentro esterno. Per definizione, questo tipo di triangolo...
Elementari e Medie

Come calcolare l'altezza di un triangolo isoscele

Il triangolo isoscele è una figura geometrica piana che ha due lati della stessa lunghezza e gli angoli adiacenti alla base congruenti tra loro. L'angolo originato dall'intersezione dei due lati obliqui si chiama "angolo al vertice", mentre gli ulteriori...
Elementari e Medie

Come calcolare l'ipotenusa di un triangolo rettangolo isoscele

Tra le varie parti complesse della matematica e della geometria, vi è sicuramente il calcolo delle varie aree e delle varie figure geometriche che spesso, ci si ritrova a dover risolvere in materie complesse come la geometria o la matematica. Per chi...
Elementari e Medie

Come calcolare il cateto maggiore di un triangolo rettangolo

I triangoli rettangoli hanno un rapporto costante tra i quadrati dei due cateti e dell'ipotenusa, noto anche come teorema di Pitagora. I cateti sono le due parti che formano un angolo retto di novanta gradi, mentre l'ipotenusa è l'altro lato. È possibile...