Come calcolare l'ordine di reazione

Tramite: O2O 09/08/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo studio è molto importante nella vita di ognuno, non soltanto per trovare lavoro. Esso infatti permette anche di tenere in allenamento la mente e farsi una cultura personale. Esistono diverse scuole medie superiori da frequentare ed una delle più particolari è l'istituto tecnico di chimica, materiali e biotecnologie. Come si evince dal nome, tra le materie principali che bisogna affrontare rientra chimica. Un argomento piuttosto interessante da studiare riguarda l'ordine di reazione. Quest'ultimo indica la modalità attraverso la quale le sostanze chimiche (dette reagenti) intervengono sulla velocità relativa alla reazione. Nel presente tutorial sulla chimica vediamo quindi come calcolare l'ordine di reazione. Si inizierà introducendo un paio di concetti teorici, per poi passare ad un pratico esempio.

27

Occorrente

  • Sostanze chimiche
  • Conoscenze di base sulle reazioni chimiche
  • Manuale di chimica
37

Riconoscere l'equazione cinetica

In una reazione chimica, la velocità dipende sempre dalla concentrazione dei reagenti coinvolti nel processo stesso. Per identificare questa correlazione tra velocità e concentrazione, si ricorre alla cosiddetta equazione cinetica. Ciascuna reazione chimica prevede che tale equazione si ricavi in un particolare modo. In ogni caso, si parte dall'equazione cinetica standard v = k [A]n [B]m, laddove A e B sono le concentrazioni dei due reagenti, legate da una costante di proporzionalità "k". Infine, la "v" indica la velocità di reazione. All'interno dell'equazione cinetica, possiamo notare la presenza di altri due parametri, ossia "n" e "m". Sommando questi due coefficienti, si ottiene l'ordine di reazione.

47

Identificare gli ordini dei reagenti

Ora che abbiamo analizzato l'equazione utile a calcolare l'ordine di reazione, dobbiamo distinguere l'ordine di ciascuno dei reagenti. Iniziamo col dire che ogni singolo reagente presenta un coefficiente il cui valore risulta compreso tra 0 e 2. Il primo ordine viene anche detto "nullo", difatti non viene specificato. Questo perché qualunque valore elevato a 0 darebbe come risultato 1. Chiarito questo concetto, analizziamo i reagenti con coefficienti 1 e 2. Se ad esempio abbiamo una reazione tra due sostanze che hanno coefficiente 1, la somma degli esponenti n e m sarà 2. In questo caso avremo una reazione di secondo ordine. Se invece i valori sono 1 e 2, la somma di n e m sarà 3. Ed ecco che otterremo una reazione del terzo ordine.

Continua la lettura
57

Eseguire degli esercizi sul calcolo dell'ordine di reazione

Proviamo a fare un esempio per capire meglio come calcolare l'ordine di reazione. Un calcolo di questo tipo si basa sulla sperimentazione, poiché non si può fare sempre affidamento alla stechiometria di una determinata reazione chimica. Prendiamo come esempio la seguente reazione chimica: CH3CHO(g) --> CH4(g) + CO(g). Ipotizziamo che la concentrazione iniziale di CH3CHO sia pari a 0,15 moli/l e che vi sia un raddoppio della stessa. Otterremo quindi un valore pari a 0,30 moli/l. In riferimento alla velocità di reazione, supponiamo che questa sia di 1,5·10^-7 moli/l·s. Nel caso di un raddoppio di concentrazione, la velocità di reazione assumerà il seguente valore: 6,0·10^-7 moli/l·s. Ciò avviene perché la velocità viene quadruplicata. In tal caso, l'ordine di reazione è il secondo. Pertanto, l'equazione cinetica sarà v= k·[CH3CHO]^2.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Calcolare sempre l'ordine di reazione tenendo conto di valori sperimentali.
  • Prima di approcciarsi al calcolo dell'ordine di reazione, è bene memorizzare l'equazione cinetica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare i coefficienti stechiometrici di una reazione chimica

All'interno di questa breve guida vi illustrerò, con molta attenzione e cura, come riuscire ad calcolare i coefficienti stechiometrici di una determinata reazione chimica. Tale operazione, chiamata anche bilanciamento di una reazione chimica, viene eseguita...
Superiori

Come calcolare la costante di equilibrio di una reazione

In questa guida vi illustrerò come calcolare la costante di equilibrio di una reazione, cioè il rapporto presente tra le concentrazioni dei reagenti e dei prodotti.Infatti nel campo chimico, si definsce una reazione quel evento in cui uno o più reagenti...
Superiori

Come calcolare il numero di moli per una reazione

Tutti ritengono che la chimica sia una materia estremamente affascinante, ma allo stesso tempo estremamente ostica. Infatti non è da tutti eccellere in questa materia. Molti incontrano difficoltà nel districarsi tra simboli e formule chimiche. In questa...
Superiori

Come calcolare le concentrazioni in una reazione chimica in equilibrio

Una reazione chimica è composta da reagenti e prodotti: i reagenti sono le sostanze iniziali presenti, i prodotti sono sostanze formate dai reagenti. Molte equazioni sono reversibili; pertanto, i reagenti possono formare i prodotti e viceversa. L'equilibrio...
Superiori

Come calcolare l'ordine di legame in chimica

In chimica viene definito come ordine di legame l'insieme dei legami covalenti presenti tra due atomi. Un legame covalente, a sua volta, è un legame chimico in cui due atomi mettono in comune delle coppie di elettroni. Questo si verifica poiché gli...
Superiori

Come calcolare il delta di una reazione

La termochimica rappresenta una branca della termodinamica che consente di analizzare gli effetti termici che si vengono a creare quando si hanno delle reazioni chimiche nonchè all'interno di un processo chimico-fisico. Si tratta sostanzialmente di uno...
Superiori

Come calcolare l'ordine di infinitesimo

Quando si studia l'algebra, si tratta una branca piuttosto complessa della matematica. In questo caso ci troviamo nel territorio delle funzioni. Una funzione non è altro che una legge che regola l'interazione tra un insieme di partenza A (detto dominio)...
Superiori

Come misurare la velocità di una reazione chimica

La velocità di reazione è definita come la variazione di velocità della quantità dei reagenti (diminuzione) nel tempo oppure come la variazione della quantità dei prodotti (aumento) nel tempo ed è ricavata sperimentalmente. Le grandezze che possono...