Come calcolare l'errore sistematico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete alle prese con gli studi scientifici, come ad esempio chimica e fisica, probabilmente avrete incontrato difficoltà con il calcolo dell'errore sistematico. Si tratta di un argomento inerente alla metrologia: l'errore sistematico, anche detto "determinato", non è altro che differenza tra il valore sperimentale della media di un set di valori replicati e il valore reale della grandezza studiata. Minore sarà tale differenza e maggiore sarà invece l'accuratezza dei dati a propria disposizione. Tali errori derivano solitamente o da strumenti di rilevazione difettosi oppure dalla strumentazione non calibrata a dovere. In ogni caso si parla di errore sistematico quando questo deriva da un fattore la cui presenza risulta costante. Vediamo quindi come calcolare l'errore sistematico per migliorare qualità ed accuratezza dei nostri dati.

27

Occorrente

  • Strumenti di misurazione
  • Carta e penna
  • Calcolatrice
37

La definizione di errore sistematico

Quando si parla di errore sistematico si ha a che fare quindi con l'accuratezza dei dati e di un loro errore purtroppo non eliminabile. Per sistematico si intende infatti il ripetersi costante dell'errore per una data misura. Di conseguenza, la sua misurazione diventa un problema di non semplice risoluzione. Vediamo quindi come eliminare la causa di errore quando questa risulta conosciuta. In caso contrario bisognerà intervenire con la media aritmetica.

47

La taratura dello strumento di misurazione

La prima operazione da compiere per l'eliminazione degli effetti del calcolo sistematico è quella di tarare lo strumento di misurazione. In alternativa, si potrebbe arrivare direttamente alla fonte dell'errore. Se la problematica riguarda lo strumento bisogna quindi definire la sensibilità dello strumento misuratore, ovvero la più piccola grandezza misurabile. In questo modo si potrà intervenire sull'errore sistematico facendo riferimento a tale misura.

Continua la lettura
57

Il calcolo matematico dell'errore

Se non vi sono altre alternative per la risoluzione dell'errore sistematico di carattere strumentale, bisognerà ricorrere all'aiuto della matematica. Per far ciò è necessario prima effettuare molteplici misurazioni dei dati di cui si necessita. Non preoccupatevi se i valori saranno differenti gli uni dagli altri: si tratta per l'appunto di una situazione di errore sistematico. I dati verranno aggiustati grazie all'operazione di media matematica, calcolando così un valore di comodo tra le varie misurazioni. La media matematica si calcola con il rapporto tra la somma delle misure e il numero delle misure. Abbiamo terminato la nostra guida su come calcolare l'errore sistematico. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.mateliber.it/fisica/Fisica016.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere dati molteplici, effettuate più misurazioni senza preoccuparvi dei risultati discordanti. Ciò è dovuto per l'appunto alla presenza dell'errore sistematico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come riconoscere errori casuali edf errori sistematici

Ogni volta che ci si accinge a fare una misurazione bisogna tenere in considerazione che tale operazione porta con se una incertezza. È questo il motivo per il quale si ripete almeno tre volte e si fa una media. In realtà esistono due tipi di errori,...
Superiori

Come fare una relazione di fisica

Durante le varie esperienze che si possono fare in laboratorio, o durante gli esperimenti che si vogliono effettuare, è molto importante appuntarsi tutto l'occorrente atto a creare una dettagliata e specifica presentazione. Le relazioni di fisica servono...
Superiori

Come risolvere l'integrale di una funzione razionale

Saper calcolare gli integrali di una funzione razionale rappresenta uno degli strumenti fondamentali non solo per un matematico, ma anche per ogni geometra, ingegnere o fisico. Acquisire pratica e dimestichezza con le tecniche di risoluzione richiede...
Lingue

Come scrivere un buon report in inglese

Che sia per lavoro, per la scuola o per ottenere una certificazione della lingua, scrivere un buon report in inglese è importante. Un report è un testo, una recensione di un evento comprensiva, se necessario, dell'analisi di certi dati. Naturalmente...
Superiori

Appunti sulla Shoah

La Shoah è stato uno degli avvenimenti cardine che caratterizzarono il ventesimo secolo. Molti studiosi e storici di vario genere hanno trascorso la propria vita a studiare l'Olocausto e nessuno è mai riuscito a proporre in una singola opera il quadro...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Levi-Strauss

Claude Levi-Strauss era un noto antropologo, psicologo e filosofo. Nacque a Bruxelles da genitori francesi, trascorse l'infanzia e la prima giovinezza a Parigi, città in cui si laureò in filosofia nel 1931. Nella sua lunga vita effettuò numerosi viaggi...
Superiori

Filosofia: Guglielmo d'Ockham

Guglielmo d'Ockham è stato uno dei più importanti filosofi e pensatori della storia. Teologo e frate francescano, per molti Ockham ha posto le basi della moderna filosofia occidentale, criticando la filosofia Scolastica e aristotelica, ma soprattutto...
Superiori

Storia del Far West

Nell'immaginario di intere generazioni il Far West era un luogo selvaggio, patria di banditi e feroci indiani, terra di avventurosi pionieri. Il cinema, i fumetti, i romanzi ci hanno trasmesso immagini di un'epopea western mitica e affascinante, ma la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.