Come calcolare l'ascissa curvilinea

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In fisica, spesso si utilizzano delle funzioni matematiche per descrivere degli specifici movimenti o forze che agiscono in diverse maniere. Per spiegare tali concetti abbiamo assolutamente bisogno di funzioni ed equazioni di riferimento. Prendiamo come esempio il piano euclideo e tutto ciò ad esso correlato. Come ben sappiamo, una serie di punti distribuiti sul piano può dare luogo a diversi tipi di linee. Sul piano euclideo si muovono dunque degli insiemi di punti, i quali definiscono delle linee rette o curve. Nel caso delle curve, esiste un intero sistema di equazioni, ciascuna delle quali ci spiega il comportamento di queste figure nello spazio. Qui di seguito ci soffermeremo sulle curve parametriche, spiegando in modo chiaro come calcolare l'ascissa curvilinea.

27

Occorrente

  • Libro di fisica
  • Libro di matematica
  • Conoscenze di base sulle funzioni
  • Tanto esercizio
37

Definire l'ascissa curvilinea

La prima cosa da fare per calcolare in modo giusto l'ascissa curvilinea è dare una definizione della stessa. In questo modo sapremo su cosa stiamo lavorando con i nostri calcoli. Prendiamo come esempio un punto che si muove sul piano euclideo. Esso segue una traiettoria curva, che parte da un punto preciso e termina in un altro. Ora, a noi interessa sapere in quanto tempo viene percorsa questa traiettoria. Per questo motivo dovremo calcolare l'ascissa curvilinea, ovvero una distanza percorsa in un determinato periodo di tempo per descrivere una curva parametrica. L'ascissa curvilinea si calcola prendendo come riferimento una funzione. Grazie ad essa potremo trovare i valori di cui abbiamo bisogno.

47

Identificare le funzioni relative al calcolo

Quando si effettuano i calcoli necessari per determinare una curva parametrica, si ricorre ad una particolare funzione, ovvero quella dell'ascissa curvilinea. Essa si definisce con la funzione "s: [a, b] → R", laddove "γ: [a, b] → Rn" identifica una curva parametrica di tipo regolare. Come possiamo ben vedere, si parla dell'insieme R dei numeri relativi, dunque abbiamo a disposizione un intervallo numerico piuttosto ampio. La funzione relativa all'ascissa curvilinea viene definita da una complessa equazione, ovvero "∀t ∈ [a, b]: s (t) = ∫ta || γ′ (τ) || dτ". Cerchiamo di capire meglio come si calcola l'ascissa curvilinea in base alle funzioni di cui disponiamo.

Continua la lettura
57

Utilizzare la funzione relativa alla traiettoria curvilinea come punto di partenza

Per calcolare l'ascissa curvilinea, abbiamo bisogno di un esempio pratico. Usiamo come riferimento un punto P[x (t), y (t), z (t)] che effettua una traiettoria curvilinea. La curva risultante è un segmento spaziale delimitato da due estremi, P e P1. La lunghezza di tale segmento viene determinata dalla seguente funzione: ∫ta √x′(τ)^2+γ′(τ)^2+z′(τ)^2 dτ. Partendo da qui, possiamo effettuare i calcoli necessari a determinare l'ascissa curvilinea. Per capire come fare, seguiamo le indicazioni presenti nel seguendo modulo: http://www.extrabyte.info/ascissa_curvilinea_es.pdf. Qualora dovessimo incontrare qualche difficoltà, il video con gli esercizi svolti che troviamo nella guida potrà chiarire i nostri dubbi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripassare le nozioni principali sulle funzioni integrali e derivate.
  • Consultare il manuale e seguire gli esercizi svolti per chiarire ogni dubbio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'ascissa e l'ordinata all'origine degli assi

Si dice che la matematica non è un'opinione, e in effetti le regole che determinano il comportamento di ogni singolo elemento sono ben strutturate e descritte. Ciò significa che, a prescindere dalle lacune personali, una buona lettura, accompagnata...
Superiori

Come calcolare l'ascissa di convergenza

Se stai leggendo questo articolo significa che probabilmente hai bisogno di determinare l'ascissa di convergenza per risolvere un problema matematico. Per calcolare il suo valore è però necessario fare un passo indietro, partendo dalla definizione di...
Superiori

Come calcolare l'area di un triangolo conoscendo le coordinate dei suoi vertici

I problemi che sono maggiormente frequenti durante il percorso delle varie scuole medie superiori richiedono spesso di effettuare il calcolo dell'area di un triangolo conoscendo quelle che sono le coordinate dei suoi vertici. A tale proposito, nei passaggi...
Superiori

Come calcolare il punti medio di un segmento

Un sistema di riferimento cartesiano che viene identificato da due assi si chiama piano cartesiano. Prima di giungere al calcolo del punto medio è necessario conoscere i punti estremi del segmento. Tali dati, a seconda della difficoltà del problema...
Superiori

Come calcolare la mediana su un piano cartesiano

Questo tutorial ti insegnerà a calcolare la mediana posta su un piano cartesiano. Prima di inoltrarci nell’argomento, è bene che tu conosca alcune nozioni di base. Il piano cartesiano è caratterizzato da due rette: l'asse - rappresentato dalla X...
Superiori

Come calcolare il delta di una parabola

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter calcolare il delta di una parabola, nella maniera più semplice e facile possibile.Durante gli ultimi anni di liceo scientifico, viene trattato lo studio di diverse funzioni...
Superiori

Come calcolare le coordinate di un estremo di un segmento

Le lezioni principali di geometria iniziano sempre dallo studio del segmento. Generalmente, i problemi geometrici meno complicati richiedono di stabilire il punto medio, determinabile semplicemente con la squadra ed il compasso. Come calcolare in un piano...
Superiori

Come calcolare l'area sottostante un arco parabolico

La geometria analitica è una di quelle materie che crea sempre molte difficoltà agli studenti. Non è più facilmente risolvibile con delle semplici formule ma occorre ragionarci con estrema attenzione. In realtà basta avere ben chiare poche regole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.