come calcolare l'area di un terreno con la triangolazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Esistono diversi tipi di misurazione, a livello geografico, di terreni irregolari.
I più conosciuti sono la topografia, triangolazione e trilerazione. Oggi però parleremo in particolare di come si può calcolare l' area di un terreno (irregolare e non) con il metodo della triangolazione.
Per costruire mappe di dimensioni differenti e limitate della superficie terrestre, prima dell' utilizzo dei satelliti, era solito adoperare tecniche basate sulla creazione di un reticolo di elementi triangolari tra loro connessi i cui vertici sono incentrati nel loro punti di quota come mostrato in figura.

24

Il metodo di triangolazione si basa principalmente sul teorema di Carnot e sul teorema dei seni quindi, principalmente si basa sulle proprietà trigonometriche fondamentali dei triangoli. Il metodo della triangolazione permette di calcolare la distanza fra due punti non direttamente accessibili infatti, conoscendo un segmento AB ed il teorema dei seni, si possono tranquillamente calcorare gli altri segmenti restanti del triangolo che sarebbero BC e AC misurati quest' ultimi in base agli angoli misurati alfa, beta, gamma e delta. Considerando così il triangolo ABC, si può ricavare BD dalla relazione: BD/(sen (alfa+beta))=AB/(sen (alfa+beta+delta))

.

34

Consideriamo poi il triangolo ABC e con l'analogo procedimento, otterremo BC. Quindi applicando il teorema di Carnot otterremo DC:
DC=radice quadrata di ((BD)^2+(BC)^2-(BC) x (BC) x (cos di gamma))
Il metodo della triangolazione inizialmente era stato proposto da Frisius ne 1533 e applicata da Snellius nel 1615 ma, nonostante le continue evoluzioni tecnologiche, essa è applicata ancora oggi qual' ora non si voglia ricorrere ad un intervento e rilevamento aereo.

Continua la lettura
44

In ogni modo, con il miglioramento e l' evoluzione degli strumenti di misurazione come il radar ed i satelliti superficiali, si è passati all' uso della trilaterazione al posto della triangolazione, che risulta vincolata alla misura di tutti gli angoli del triangolo. Con la trilaterazione, a differenza della triangolazione è possibile inoltre misurare rapidamente e direttamente lati di grandissima lunghezza, arrivando fino a circa 350km. Inutile dire che con l' utilizzo dei satelliti sarà inoltre possibile effettuare misure geodetiche a scala intercontinentale molto più dettagliate e precise ripsetto ai metodi tradizionali.
Quindi se vuoi misurare terreni di svariate dimensioni, ma non eccessive, si potrà tranquillamente applicare il metodo della triangolazione illustrato dettagliatamente in questo articolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'area della superficie del CUBO

La geometria è un ramo della matematica in cui vengono applicate diverse formule per lo studio dell'area, del perimetro e del volume delle figure geometriche; le figure geometriche possono essere piane e solide. Delle figure piane ricordiamo: il quadrato,...
Superiori

Come calcolare l'area di un tetraedo

Un tetraedro rappresenta una particolare figura geometrica solida, che è costituita da quattro facce triangolari. Essa è caratterizzata dalla presenza di quattro vertici e sei spigoli. Calcolare l'area totale di un tetraedo, consiste nel sommare le...
Superiori

Come calcolare l'area totale di un prisma retto

In geometria, nel campo delle figure solide, si definisce prisma retto una figura geometrica solida che presenti due facce parallele e congruenti. Un prisma retto può essere ad esempio un cubo, poiché da definizione ha almeno due facce parallele e senza...
Superiori

Come calcolare l'area di un triangolo conoscendo le coordinate dei suoi vertici

I problemi che sono maggiormente frequenti durante il percorso delle varie scuole medie superiori richiedono spesso di effettuare il calcolo dell'area di un triangolo conoscendo quelle che sono le coordinate dei suoi vertici. A tale proposito, nei passaggi...
Superiori

Come calcolare l'area di un cilindro

Calcolare le varie misure delle figure geometriche è sempre stata un'operazione complicata a causa delle varie formule necessarie. Tra le varie figure sono inoltre ancora più complesse quelle solide, le tra le cui formule compare anche il volume. In...
Superiori

Come calcolare l'area di un poligono circoscritto

Un poligono circoscritto è un poligono i cui lati sono tutti tangenti un cerchio(ovvero toccano il cerchio in almeno un punto, per ogni lato), disegnato all'interno del poligono stesso. Nel seguente articolo esamineremo le formule più semplici e dirette...
Superiori

Come calcolare l'area e il volume di un solido

Quando parliamo di un solido facciamo riferimento ad una figura geometrica costituita da più piani e dunque tridimensionale. Il solido avrà così oltre l'altezza e la larghezza tipiche delle figure geometriche piane, anche la profondità. In questa...
Superiori

Come calcolare l'area di una figura irregolare

Quando si deve calcolare la superficie di una figura geometrica, bisogna fare uno sforzo mentale. Infatti, dovrete tornare con la mente alle ore trascorse sui banchi di scuola dalla terza elementare alla terza media. Per molti anche oltre, visto che le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.