Come calcolare l'antilogaritmo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il logaritmo è una formula matematica impiegata per comprimere le numerazioni. In genere viene impiegato quando si lavora con numeri troppo grandi o infinitesimali, con lo scopo di rendere più semplice la loro manipolazione. Pertanto viene impiegato nei circuiti ma anche nei calcolatori. Una volta che le numerazioni sono compresse, possono essere riconvertire al loro valore originale tramite una funzione inversa che per l’appunto prende il nome di antilogaritmo. Nella guida che segue si vedrà come calcolare l’antilogaritmo di un numero. Non resta che continuare nella lettura per scoprire come fare con pochi passi e l'ausilio di apposite tabelle.

26

Tavole impiegate

Come prima cosa bisogna sapere che, preso il numero al quale applicare l’antilogaritmo, la parte a sinistra prima della virgola decimale prende il nome di caratteristica, mentre viene definita mantissa tutta la parte a destra della virgola. Per cui le tavole impiegate per il calcolo degli antilogaritmi tengono conto di questa suddivisone che deve essere nota. Per cui se si suppone di dover calcolare l’antilogaritmo di 2,6452. Questo, secondo quanto spiegato prima, si suddivide nella caratteristica che è 2 e nella mantissa che è 6452.

36

Valore della mantissa

Impiegando la tavola degli antilogaritmi si potrà velocemente trovare il valore iniziale della mantissa. Infatti basterà cercare la riga corrispondente ai valori che combaciano con le prime due cifre della mantissa, poi intercettare la colonna relativa al valore della terza cifra della mantissa. Quindi se ritorniamo all'esempio preso si dovrà cercare la riga 64 e poi la colonna 5. A queste coordinate corrisponde il valore 4416.

Continua la lettura
46

Valore medio differenziale

Le tavole degli algoritmi riportano anche delle colonne che identificano il valore medio differenziale. Questo si ricava ritornando alla riga precedente (quella delle prime due cifre della mantissa) e poi si deve incrociare questa con la quarta cifra della mantissa. Per cui, facendo riferimento al nostro esempio, bisognerà incrociare la riga 64 con la colonna 2 e si troverà il valore 2. A questo punto bisognerà sommare i due valori trovati: 4416+2=4418.

56

Virgola

Ora si dovrà passare alla caratteristica che permette di inserire la virgola. Questa dovrà essere posizionata al punto che equivale alla caratteristica più 1. Per cui nel nostro caso dopo la terza cifra decimale. L’antilogaritmo di 2,6452 calcolato è 441,8. Grazie all'impiego delle tavole calcolare l'antilogaritmo risulta davvero facile.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'altezza relativa all'ipotenusa in triangolo rettangolo

In questo tutorial, potrete scoprire oggi, come calcolare l'altezza relativa all'ipotenusa in un triangolo rettangolo, meglio anche conosciuto come secondo teorema di Euclide. Il calcolo dell'altezza relativa all'ipotenusa in un triangolo rettangolo è...
Superiori

Come calcolare la funzione inversa di una parabola

In ambito matematico viene spesso richiesto di calcolare la funzione inversa di una parabola. Ciò che è in grado di mettere in difficoltà qualsiasi studente delle scuole superiori, è in realtà un'operazione semplicissima che può essere svolta agevolmente,...
Superiori

Come calcolare il raggio di una circonferenza inscritta in un triangolo

Questa guida potrà essere utile per scoprire come calcolare in modo semplice e veloce il raggio di una circonferenza inscritta in un triangolo. Nonostante possa sembrare un calcolo complesso e che richiede una base di studio e metodo, si tratta invece...
Superiori

Come calcolare le derivate parziali miste

In questa guida ti insegnerò come calcolare le derivate parziali miste. Le derivate parziali miste servono nelle funzioni a due variabili per calcolare, per esempio, massimi, minimi e punti di sella. Può sembrare un concetto incredibilmente complesso...
Superiori

Come calcolare la mediana di un triangolo isoscele

All'interno della guida che seguirà andremo ad occuparci di geometria. Nello specifico, in questo caso andremo ad argomentare su una specifica domanda: come si fa a calcolare la mediana di un triangolo isoscele? A questa domanda forniremo tutte le risposte...
Superiori

Come calcolare la circonferenza di un arco

La geometria è una materia piuttosto vasta ed interessante che necessita di uno studio approfondito per poter essere appresa appieno. Tra le figure più interessanti e comuni che si studiano possiamo trovare la circonferenza.Non conosci la definizione...
Superiori

Come calcolare il calore specifico di un corpo

Nella disciplina della termodinamica, la capacità termica di una qualsiasi sostanza corrisponde alla quantità di energia necessaria per far salire la sua temperatura di 1°. Calcolare il calore specifico di un corpo è molto importante per la scoperta...
Superiori

Come calcolare il punto di fusione attraverso la molalità

Con questa guida ci proponiamo di spiegarvi uno dei calcoli chimici più interessanti da scoprire che è strettamente collegato alla trasformazione di sostanze che si ritrova in vari stati di consistenza. Vedremo, dunque, come far a calcolare il punto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.