Come calcolare l'angolo complementare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Una delle branche della matematica è la geometria. Questa si occupa delle forme nel piano bidimensionale e nello spazio tridimensionale. Tra le numerose nozioni oggetto di questa materia, una delle prime che vengono studiate fin dalle scuole elementari, è quella riguardante gli angoli. In geometria, un angolo viene indicata come una parte di piano. Ovvero quella compresa tra due semirette che hanno la stessa origine. Nella seguente guida vedremo in particolare come calcolare l'angolo complementare.

24

Calcolare i gradi

Per capire come calcolare l'angolo complementare basta fare così. Bisogna innanzitutto capire cos'è un angolo complementare. Quindi partiamo dal presupposto che gli angoli vengono misurati in gradi. Questa è l'unità di misura fondamentale degli angoli. Esistono anche i primi e i secondi oltre i gradi. Questi fanno parte del sistema del grado esadecimale o sessadecimale. Quindi da tutto questo discorso deriva che l'angolo complementare, in quanto angolo, si misura col grado. Ma a quanti gradi corrisponde ci aiuta l'algebra con le care vecchie somme e sottrazioni. Infatti, dovete sapere che l'angolo complementare corrisponde all'angolo i cui gradi sono 90. Un angolo di 90 gradi è un angolo complementare. Ma anche la somma di due angoli il cui risultato viene 90 gradi.

34

Sommare le ampiezze

Esistono, tuttavia, anche altri due tipi di angoli dei quali possiamo calcolarci l'ampiezza a partire da un angolo dato. Questi angoli vengono anche chiamati rispettivamente supplementare ed esplementare. L’angolo supplementare di un angolo noto non è altro che un angolo. L'ampiezza di questo, sommata all'ampiezza dell’angolo dato, ci permette una cosa. Consente di ricavarci un angolo di 180 gradi, ovvero un angolo piatto. L’angolo esplementare di un angolo dato invece è definito anche questo come un angolo. In questo caso l'ampiezza, sommata all'ampiezza dell’angolo dato, permette di ottenere un angolo di 360 gradi. Parliamo quindi di un angolo giro.

Continua la lettura
44

Sottrarre gli angoli

All'apparenza, il procedimento appena illustrato può sembrarci abbastanza complicato, ma in realtà, se viene applicato in modo pratico ad un esempio numerico, ci risulterà molto più intuitivo. Per esempio, se andiamo a considerare un angolo dato “A”, la cui ampiezza è di 32 gradi, supponiamo di voler calcolare il suo angolo complementare chiamato “C”, il suo angolo supplementare chiamato “S” ed il suo angolo esplementare “E”. Sapendo che A + C = 90°, di conseguenza C = 90° – A = 90° – 32° = 58°. Inoltre, sapendo che A + S = 180°, di conseguenza S = 180° – A = 180° – 32° = 148°. Infine, sapendo che A + E = 360°, di conseguenza otterremo che l'angolo E = 360° – A = 360° – 32° = 328°.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Teorema dell'Impossibilità di Arrow: dimostrazione

Molto spesso, quando ci troviamo a studiare alcune materie, ci capita di non riuscire a comprendere alcuni argomenti che posso risultare abbastanza complessi. In questi casi sarebbe necessario ricercare ulteriori informazioni in grado di farci comprendere...
Superiori

Come determinare la frontiera di un insieme

Nella matematica, in particolare per quanto riguarda la branca della "topologia", è abbastanza comune imbattersi nel concetto di "insieme": in particolare, esso rappresenta uno spazio che può essere aperto (se ci si può spostare da ciascun punto dell'insieme...
Università e Master

Esercizi di statistica e probabilità

La statistica è una scienza che si occupa del modo in cui si distribuisce un determinato aspetto in un campione di popolazione. Discorso diverso per il calcolo delle probabilità. Esso, infatti, si prefigge di quantificare la possibilità che un certo...
Superiori

Scienze: la sintesi delle proteione

Una delle tante funzioni dell'acido nucleico è quella di codificare le informazioni necessarie per la sintesi delle proteione. La sintesi proteica (o traduzione genica) è quel processo biochimico attraverso cui una sequenza di nucleotidi viene convertito...
Università e Master

Appunti su matrici e determinanti

La matematica è da sempre la materia più ostica per ri studenti di qualsiasi età partire dalle elementari fino agli studi universitarie. La matrice è un insieme di numeri racchiuso in una tabella formata da righe e colonne, allo scopo di individuare...
Superiori

Come Disegnare Gli Angoli Con Le Squadrette

Per poter disegnare degli angoli, molto spesso possiamo fare a meno del goniometro; possiamo infatti utilizzare i differenti angoli delle squadrette per tracciare molto semplicemente angoli di gradi differenti, sfruttando la conformazione diversa delle...
Superiori

Appunti di elettronica: gli amplificatori operazionali

L'aggettivo "operazionale" può essere ricondotto al ruolo fondamentale del componente in circuiti che effettuano operazioni matematiche su grandezze analogiche (per esempio circuiti che eseguono la somma o la differenza di tensioni, ecc.). Come ogni...
Superiori

Geometria: il teorema delle rette parallele

Due linee su un piano che non si intersecano o non si toccano in nessun punto, sono definite parallele; queste sono molto importanti durante lo studio dei quadrilateri. Gli otto angoli formati dalle linee parallele e da una trasversale risultano essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.