Come calcolare l'ampiezza degli angoli del trapezio rettangolo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella vita quotidiana accade raramente di dover utilizzare formule geometriche, è più ricorrente l' ipotesi di dover fare utilizzo di formule matematiche, eseguire operazioni, calcoli in generale, ma quasi mai ci viene chiesto di risolvere la soluzione di teoremi, o calcolare il volume di un solido. In realtà però è possibile che in base al nostro percorso di studi o all'attività lavorativa che abbiamo deciso di svolgere, certe formule possono risultare essenziali nella vita di tutti i giorni. Anche se tutti noi siamo dotati di un' ottima elasticità mentale, non sempre si ha la possibilità di tenere a mente tutte le possibili formule geometriche esistenti. Ecco perché in questa occasione ne analizzeremo una e in particolare vedremo come calcolare l' ampiezza degli angoli del trapezio rettangolo. Detto ciò non mi rimane che augurarvi buona lettura e buon lavoro!

27

Occorrente

  • Un buon libro di geometria
37

Innanzitutto, è basilare sapere che si definisce trapezio, quel quadrilatero avente quattro angoli e quattro vertici ed è caratterizzato da due lati paralleli tra loro. Questi costituiscono rispettivamente la base minore e la base maggiore. Gli altri due lati, invece, sono chiamati obliqui.
Un trapezio viene chiamato rettangolo quando presenta un terzo lato (che diventa anche la sua altezza) perpendicolare alle due basi. Avrà, quindi, due angoli tra loro congruenti e retti.

47

Per riuscire a comprendere la formula, ritengo opportuno proporvi alcuni esempi:
si conosce l’ampiezza di uno dei quattro angoli del trapezio rettangolo, l’angolo δ, pari a 32°.
Dovete ricavare il valore dei restanti tre angoli.
Vi basterà semplicemente sottrarre al totale, i valori di cui siete a conoscenza. Osservando accuratamente l'immagine, vi accorgerete che vi sono due angoli retti (α e β), ciascuno di 90° e, l’angolo δ che, come enunciato, è pari a 32°.
Quindi:
360°- 90°- 90°- 32° = 148°
Ed ecco trovato il valore del vostro quarto angolo, γ.

Continua la lettura
57

In geometria euclidea, un trapezio avrà sempre due angoli adiacenti e supplementari tra loro e così, la loro somma equivarrà sempre a 180°. .
Ne deducete, infatti, che:
α + β = 180°
γ + δ = 180°
Quindi, potete semplificare, semplicemente sottraendo il valore di δ a 180°:
γ = 180° - δ
γ = 180° - 32°
γ = 148°.

67

Faccio un altro esempio: calcolate l’ampiezza degli angoli di un trapezio rettangolo, sapendo che l’angolo γ, adiacente alla base minore, misura 129°42’.
Sapete che gli angoli α e β misurano 90° ciascuno. Visto che la somma degli angoli interni del trapezio è pari a 360°:
δ = 360° - α - β - γ
δ = 360°- 90°- 90°- 129°42’
δ = 50°18’
In alternativa, applicando il principio degli angoli supplementari:
δ = 180° - γ
δ = 180°- 129°42’
δ = 50°18’
.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Studio regolare e costante esercitazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'ampiezza degli angoli di un quadrilatero

La geometria piana tratta delle figure geometriche nel piano: assumono importanza i concetti di lunghezza, angolo e area che molti teoremi mettono in relazione. In particolare, la trigonometria studia le relazioni tra angoli e lunghezze. Tuttavia, la...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza degli angoli del rombo

In geometria, il rombo è un quadrilatero (costituito da 4 lati e 4 angoli) ed un parallelogramma, in quanto i suoi lati opposti sono paralleli tra loro e congruenti. Se dovete calcolare l’ampiezza degli angoli di un rombo e non sapete proprio come...
Superiori

Come calcolare gli angoli di un triangolo rettangolo

Risolvere un triangolo rettangolo significa determinare tutti i suoi elementi, cioè i suoi lati ed i suoi angoli, a partire dagli elementi noti. Ovviamente, per quanto riguarda gli angoli, sarà sufficiente conoscere le funzioni goniometriche associate,...
Superiori

Come trovare l'ipotenusa del trapezio rettangolo

La geometria, insieme alla matematica, è una delle materie più difficili da apprendere e molto spesso potremmo aver bisogno di qualche aiuto per riuscire a comprendere tutti gli argomenti. Grazie ad internet potremo trovare moltissime guide che ci spiegheranno...
Superiori

Come calcolare le basi di un trapezio scaleno

In questa guida verranno indicate alcune informazioni utili su come calcolare le basi di un trapezio scaleno. Come molti di voi sapranno, il trapezio si tratta di una figura geometrica basata su un quadrilatero con due lati paralleli. Esistono quattro...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza di un angolo supplementare

Nella geometria è presente tanta matematica, con tante formule e teoremi da ricordare. Tuttavia se si seguono le lezioni con concentrazione si può eccellere e apprezzare la geometria. Fra le prime conoscenze da acquisire troviamo gli angoli. Questo...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza dell'angolo di un pentagono

Il pentagono lo conoscono tutti, cioè una figura moto importante nella geometria. Tale figura è riconoscibile facilmente in quanto è formata sia da cinque lati, che da cinque angoli. Chi non ha buone basi e conoscenze matematiche, però potrebbe riscontrare...
Superiori

Come calcolare le basi di un trapezio isoscele

Nella guida che segue andremo a determinare il calcolo della base del trapezio isoscele, i procedimenti in questione vi saranno illustrati passo passo per una semplice e corretta risoluzione; partendo da calcoli come l'area del trapezio o il teorema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.