Come calcolare il volume di un gas

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto spesso in chimica generale viene richiesto ad uno studente di calcolare il volume di un gas (può essere indicato anche come volume molare). Questo è il volume occupato dalla sostanza volatile (che sia questo un elemento oppure un composto chimico) nelle condizioni date da una determinata temperatura e pressione. Per calcolarlo è necessario dividere la massa molare (M) per la densità di massa. L'unità di misura che andrete ad utilizzare è il metro cubo su mole (m³/mol). Molte volte però è più semplice usare il decimo cubo su mole (dm³/mol) soprattutto se si prendono in considerazione ambienti più ristretti. In questa guida vi sarà spiegato nel dettaglio come calcolare il volume di un gas.

26

Prima di procedere è necessario che prendiate in considerazione la formula e che cerchiate di capire tutte le sue variabili. La formula di cui stiamo parlando è l'equazione di stato dei gas perfetti PV = nRT. Con la lettera V viene indicato il volume del gas che stiamo prendendo in considerazione. V dipende dalla temperatura T che viene espressa in Kelvin; con la lettera P si indica la pressione presente nel sistema e con n la quantità di gas espressa in moli. La lettera R invece rappresenta una costante chiamata costante dei gas che ha un valore fisso pari a 0,08206. In alcune variabili di questa equazione è possibile utilizzare la temperatura e la pressione standard usando come temperatura 273 gradi Kelvin ed un valore di pressione pari a 760 bar.

36

Ora potete leggere il vostro problema ed inserire mano a mano nell'equazione tutti i dati che avete a disposizione. R già lo conoscete. Se avete a disposizione i valori di tre delle altre variabili che fanno parte dell'equazione potete utilizzare un semplice calcolo algebrico per ricavare il dato che vi manca. Per capire meglio è opportuno fare un esempio. Supponete che il problema che dovete risolvere sia il seguente: qual è il volume del gas in 3 grammi di elio, una pressione di 800 bar a 296 gradi kelvin? In questo caso sapete i valori di quantità (n), pressione (P) e della temperatura (T). È ora possibile cominciare il calcolo che vi porterà a trovare il volume (V).

Continua la lettura
46

Per prima cosa è necessario convertire i bar in modo che alla fine resti come unità di misura il litro (tutte le altre unità di misura si annulleranno tra di loro per semplificazione. Questo significa convertire la pressione in atmosfere ottenendo come risultato 0,95 atm.

56

Ora dovete trasformare i grammi in moli. Per fare quest'operazione dovete munirvi di tavola periodica in modo che possiate trovare la massa molare dell'elemento che state studiando. In questo caso stiamo prendendo in considerazione l'elio; se la sua massa molare è 4 grammi per moli n sarà uguale a 0,75 moli.

66

Ora potete finalmente calcolare il volume del gas. Per ottenere questo dato moltiplicare le moli (n) per la costante del gas (R) e la temperatura (T), e dividere tale prodotto per la pressione (P). Nell'esempio visto: V = nRT / P o V = (0,75 x 0,08206 x 296) / 0,95. Secondo questo calcolo il volume sarà pari a 19,17 litri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare il numero di moli all'equilibrio in una reazione

La chimica è una materia che solitamente si apprezza nella parte pratica in quanto miscelare le sostanze risulta divertente ed appagante. È ovvio che non si possono miscelare casualmente le sostanze perché le reazioni possono risultare pericolose....
Superiori

Come calcolare la titolazione del pH

La titolazione è una tecnica analitica utilizzata per determinare la concentrazione di una sostanza sconosciuta tramite il rapporto molare espresso mediante l'equazione di reazione chimica. Usando queste relazioni, il pH può essere determinato calcolando...
Superiori

Come calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno

Gentili lettori, la guida che state leggendo sarà dedicata ad argomentare rispetto al tema degli ioni di idrogeno. Infatti, come svilupperemo nei prossimi passi, ci dedicheremo a comprendere come poter calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno.Quindi,...
Superiori

Come calcolare le frazioni molari utilizzando la percentuale di massa

Un soluto si dissolve in un solvente per fare una soluzione. La concentrazione indica quanto di un composto o miscela è disciolto nella soluzione e si puó esprimere in vari modi. Le frazioni molari si riferiscono al rapporto fra numero di moli di soluto...
Superiori

Come calcolare l'equazione di stato del gas perfetto nel caso della legge di Avogadro

Il concetto di mole permette di stabilire che una sostanza solida o liquida ha un proprio volume che cambia da sostanza a sostanza, ma quando si parla di gas nelle condizioni di stessa temperatura e pressione, questa in realtà non si modifica ma resta...
Superiori

Chimica: il volume molare

La chimica è una particolare materia che appartiene al ramo delle discipline di tipo scientifico e si occupa di studiare la composizione della materia esistente e come questa si comporta in funzione della propria composizione. Questa è quindi una materia...
Superiori

Come calcolare il numero di moli in un composto

La mole è una delle sette unità di misura fondamentali del Sistema Internazionale, simbolo "mol". Viene usata in chimica per esprimere la quantità di sostanza in un composto. La mole è standardizzata come la quantità di sostanza di un sistema che...
Superiori

Come calcolare la concentrazione molare di una soluzione

Questa guida è piuttosto semplice se si seguono tutti i passaggi alla lettera, altresì può risultare un po' complicata. Armatemi ti molta pazienza e prendetevi tutto il tempo utile per leggere e comprendere la spiegazione.La concentrazione molare di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.