Come calcolare il seno di un angolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per calcolare il seno di un angolo abbiamo bisogno di definire prima alcuni concetti. Quando infatti cerchiamo di calcolare il seno di un angolo, vuol dire che ci stiamo riferendo ad una circonferenza goniometrica.
Questa circonferenza ha per centro l'origine di un sistema di riferimento (0;0) e raggio pari a 1. La sua equazione sarà dunque (x^2+ y^2) = 1.

Il punto A (1;0) è detto origine degli archi, che supponiamo orientati positivamente secondo il verso antiorario.
Quindi, dato un angolo α il punto P, secondo estremo dell'arco di circonferenza sotteso dall'angolo α, si chiama punto goniometrico (o punto associato all'angolo α). Da ciò definiamo il coseno di α "cosα" come l'ascissa del punto goniometrico P; mentre il seno di α, indicato con la scritta "senα", verrà definito dall'ordinata del punto goniometrico P.
Vediamo adesso come calcolare il seno di un angolo.

27

Occorrente

  • Penna e foglio
37

Prima Relazione Fondamentale della Goniometria

In definitiva ogni punto della circonferenza goniometrica ha coordinate P (cosα; senα) e vale la seguente relazione: (cos α * cos α) + (sen α * sen α) = 1, che rappresenta l'equazione della circonferenza goniometrica.

Poiché P soddisfa l'equazione della circonferenza goniometrica (x*x) + (y*y) = 1; se sostituiamo i valori di P (cosα; senα) nell'equazione, otteniamo la prima relazione fondamentale della goniometria. La curva (grafico della funzione seno) che nel piano cartesiano rappresenta l'andamento della funzione seno si definisce sinusoide

.

47

Quanto vale il seno di un angolo?

Pertanto esistono dei valori prefissati di seno, così come per il coseno, per determinati angoli. Quindi come comportarsi quando si vuole calcolare il seno di un angolo? Dipende appunto dall'ampiezza dell'angolo.

Ci sono ampiezze che vengono ricondotte ad angoli di cui si conosce il valore di seno e coseno, per altri valori invece basterà ricorrere all'uso di una calcolatrice scientifica. Gli angoli di cui si conoscono i valori di seno e coseno sono: 0, 18, 30 (π/6) , 45 (π/4), 60 (π/3) e 90 (π/2). Questi sono stati ricavati applicando il Teorema di Pitagora e le formule per i triangoli rettangoli con angoli notevoli (30°, 45° e 60°).

Continua la lettura
57

Il seno degli angoli associati

Da questi 6 valori (che sono gli unici da ricordare) possiamo trovarne altri associati ad angoli differenti. Potremmo infatti ricavare i valori del sen α per angoli ottenuti come somma o differenza dell'angolo α con gli angoli principali della circonferenza goniometrica (π/2; π; 3/2 π; 2π)
Partendo dall'angolo di 45 gradi possiamo quindi conoscere anche il valore del seno di un angolo di 135 gradi, o 225 gradi e così via. In altre parole basterà applicare le seguenti relazioni π - α, π + α, 2π - α e -α per ricavare tutti gli angoli associati a questi 6 angoli noti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitiamoci con i grafici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare il seno di un angolo senza un calcolatore

Uno degli scopi principali che si pone la materia della trigonometria, è lo studio delle funzioni trigonometriche, che sono una specifica branca delle funzioni, che hanno la particolarità di essere costruite partendo dalla circonferenza geometrica....
Superiori

Come calcolare la funzione inversa del seno

La matematica è una materia difficile, che ha delle regole complesse ma fondamentali. In particolar modo, nel ramo della geometria, esistono delle regole da applicare agli angoli che hanno una applicazione molto vasta. Il calcolo degli angoli infatti...
Superiori

Come calcolare il coseno di un angolo

In trigonometria, dato un triangolo rettangolo, il coseno di uno dei due angoli interni adiacenti all'ipotenusa è definito come il rapporto tra le lunghezze del cateto adiacente all'angolo e dell'ipotenusa. Più in generale, il coseno di un angolo alpha,...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza dell'angolo di un pentagono

Il pentagono lo conoscono tutti, cioè una figura moto importante nella geometria. Tale figura è riconoscibile facilmente in quanto è formata sia da cinque lati, che da cinque angoli. Chi non ha buone basi e conoscenze matematiche, però potrebbe riscontrare...
Superiori

Come calcolare l'angolo di un piano inclinato

In fisica, per piano inclinato si intende una particolare macchina semplice costituita da una superficie piana disposta in modo tale da formare un angolo maggiore di 0° e minore di 90° rispetto alla verticale, che viene rappresentata dalla direzione...
Superiori

Come calcolare l'angolo complementare

Una delle branche della matematica è la geometria. Questa si occupa delle forme nel piano bidimensionale e nello spazio tridimensionale. Tra le numerose nozioni oggetto di questa materia, una delle prime che vengono studiate fin dalle scuole elementari,...
Superiori

Come calcolare l’angolo tra due vettori

Tra le varie materie di approfondimento e di specializzazione scolastica, è possibile citare la letteratura, le scienze e la matematica. In particolare, quest'ultima materia rappresenta per molti la bestia nera del proprio percorso scolastico, proprio...
Superiori

Come calcolare l'angolo tra due rette in un piano cartesiano

In questo tutorial vi spiegheremo come calcolare l'angolo tra due rette in un piano cartesiano. Questo è uno dei problemi mano conosciuti, però importante ugualmente come spesso appare nelle tracce. Continuate la lettura che vi spiegheremo come lo dovrete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.