Come calcolare il reciproco di un numero complesso non nullo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I numeri complessi, durante il 5° anno di Liceo Scientifico o il corso di Analisi Matematica I all'università, rappresentano una della tematiche in cui gli studenti incontrano maggiori difficoltà. Se anche a te l'argomento risulta poco chiaro e nonostante le ore di studio non riesci a destreggiarti a dovere tra i vari esercizi, segui questa semplicissima e pratica guida per scoprire come calcolare il reciproco di un numero complesso non nullo.

27

Occorrente

  • Foglio
  • Penna
  • Calcolatrice per semplificarti il lavoro
37

Il reciproco di un numero X, invece, viene definito come quel numero che, moltiplicato per X, dà 1 come risultato; il reciproco di X viene solitamente indicato con X^-1 oppure 1/X.
Ad esempio, facendo un esempio in R, il reciproco di 5 è 1/5, infatti 5*1/5=1.
Nello specifico, dobbiamo ricordarci che non è possibile calcolare il reciproco di un numero (complesso o meno) nullo, in quanto non esiste in assoluto un numero che moltiplicato per 0 dia 1.

47

Prima di tutto, vediamo con cosa abbiamo a che fare. I numeri complessi vennero utilizzati formalmente solo a partire dal XVI secolo e venivano inizialmente considerati solo come artifici algebrici utili a risolvere determinate equazioni. Essi sono composti da due parti: una appartenente all'insieme dei numeri reali ed una immaginaria, espressa come multiplo dell'unità immaginaria i; quest'ultima è definita in modo tale che i^2=-1. Un numero complesso ha quindi la forma: a+ib con a e b appartenenti ad R ed ib parte immaginaria. Anche un numero reale può essere ovviamente espresso in termini di numero complesso: basta considerare a uguale al numero che vogliamo esprimere e b=0. Un esempio di numero reale è quindi 3+2i. I numeri complessi trovano applicazione in diversi campi della matematica, della fisica, dell'ingegneria e dell'elettronica.

Continua la lettura
57

Detto questo, è possibile calcolare il reciproco di un numero complesso non nullo, tramite l'applicazione di una semplice formula (quella in figura). Sembra difficile, vero? Facciamo alcuni esempi pratici, in modo da esplicitare il procedimento.

67

Supponiamo che il numero complesso di cui vogliamo calcolare il reciproco sia z=3+4i.
z^-1, sarà dato quindi da: (3-i4)/(9+16)=(3-i4)/25 Nel caso in cui siamo a conoscenza del Coniugato di z, il reciproco di z può anche essere calcolato con la formula espressa in figura. Bene, la guida finisce qui. Ora che sai tutto quello che c'è da sapere, non ti resta che fare tanti esercizi, fin quando non ti sentirai finalmente padrone dell'argomento. Alla prossima!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai tanti esercizi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Calcolare Velocemente Il Quadrato Di Un Numero A Due Cifre

Molto spesso capita di dover far fronte a problematiche quando si studia un determinato argomento o una determinata materia. Una delle materie diciamo più problematiche per gli studenti è senza ombra di dubbio la matematica. Ma in questa guida avremo...
Superiori

Come calcolare la notazione scientifica di un numero

La matematica è una materia complessa e ricca di sfaccettature, che possono essere conosciute a fondo solo dopo molti anni di studio e apprendimento. Per poter passare ad argomenti via via sempre più complessi e padroneggiare la materia, è bene iniziare...
Superiori

Come calcolare la frazione generatrice di un numero periodico misto

Se non sapete come calcolare la frazione generatrice di un numero periodico misto, non preoccupatevi perché non è un'operazione affatto complicata. Leggete bene i passaggi e capirete come, partendo da un numero decimale periodico, sia possibile arrivare,...
Superiori

Come calcolare il numero di moli per una reazione

Tutti ritengono che la chimica sia una materia estremamente affascinante, ma allo stesso tempo estremamente ostica. Infatti non è da tutti eccellere in questa materia. Molti incontrano difficoltà nel districarsi tra simboli e formule chimiche. In questa...
Superiori

Come calcolare il numero di moli in un composto

La mole è una delle sette unità di misura fondamentali del Sistema Internazionale, simbolo "mol". Viene usata in chimica per esprimere la quantità di sostanza in un composto. La mole è standardizzata come la quantità di sostanza di un sistema che...
Superiori

Come calcolare il numero di ossidazione di un composto

Quando in chimica si parla di un composto, ci si riferisce ad una sostanza costituita da due oppure da più elementi della tavola di Dmitrij Mendeleev. Questa sostanza si definisce stabile, nel caso in cui gli elementi che la compongono possono essere...
Superiori

Come disegnare il reciproco di una funzione

Prima di illustrare il metodo per disegnare il reciproco di una funzione, è bene spiegare che quest'ultima non deve essere confusa con una funzione inversa. Infatti possiamo anche dire che si definisce reciproco di f (x), una funzione che se è moltiplicata...
Superiori

Come calcolare l'arcotangente di un numero

Nell'apprendimento delle nozioni fondamentali di matematica non va trascurata la parte della trigonometria. I concetti trigonometrici come il seno, coseno, tangente e cotangente sono molto importanti per i calcoli di funzioni periodiche che vengono affrontate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.