Come Calcolare il raggio di un cilindro conoscendone la superficie laterale e l'altezza

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il cilindro a sezione circolare è una figura geometrica solida che si ottiene a seguito della rotazione di un rettangolo (figura piana) intorno a uno dei suoi lati; le circonferenze derivanti costituiscono le basi del solido. Per semplicità e facilità di comprensione, possiamo indicare con 'h' l'altezza del cilindro e con 'r' il raggio. Le due superfici, relative alle due basi (b1 e b2) sono uguali tra loro; vi è poi la superficie laterale che, sommata alle due superfici di base permette di ottenere la superficie totale del cilindro. Vi illustriamo allora come calcolare il raggio di un cilindro conoscendone la superficie laterale e l'altezza.

26

Calcolo della superficie laterale

Prima di procedere occorre premettere che l'area delle due basi, tenendo conto che le due superfici sono uguali, si potrà ricavare con la formula: A= π r^2; per la circonferenza di base, invece, andrà adoperata la formula c= 2π r. Se si intende, pertanto, calcolare la superficie laterale, ovvero quella relativa al corpo del cilindro, andrà considerata la superficie totale a cui si sottraggono le due superfici di base. Per il calcolo del volume del cilindro, infine, occorre moltiplicare la superficie della base inferiore per l'altezza. Per chiarezza, evidenziamo anche come π (pigreco) rappresenti una costante matematica, definita in geometria come rapporto tra la misura della circonferenza e il diametro di un cerchio. In termini numerici, il valore della costante è pari a 3,14. Si utilizza per convenzione questo valore, fermandosi alla seconda cifra decimale, anche se dopo la virgola esistono un numero infinito di cifre che definisce questa costante.


Sapendo che la superficie laterale del cilindro si calcola cosi: S = 2 π r ^2
possiamo procedere ricavandoci il valore del raggio da questa formula.

36

Calcolo dell'altezza

A questo punto possiamo chiarire come calcolare il raggio di un cilindro, conoscendone la superficie laterale e l'altezza, con un esempio. Consideriamo un cilindro di altezza h=30 cm^2, superficie laterale=1413 cm^2. Sapendo che la formula per calcolare la superficie laterale di un cilindro è la seguente: S= 2π r^2, possiamo procedere con i calcoli per ricavare il raggio della nostra figura solida.

Continua la lettura
46

Calcolo del raggio

In realtà, il valore dell'altezza fornito nel quesito costituisce un dato superfluo per arrivare a conoscere il valore del raggio. Potrebbe trattarsi semplicemente di un tentativo per confondere le idee. A questo punto, conoscendo il valore della superficie laterale, avremo: 1413= 2π r^2 da cui si ottiene il valore del raggio, pari a 15 cm.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la superficie laterale di un cilindro

Il cilindro è una forma solida geometrica. Essa è definita dello spazio, perché è una figura tridimensionale, ed è definito come un solido generato dalla rotazione di un rettangolo attorno ad uno dei suoi lati, che generalmente è l'altezza. Gli...
Superiori

Come calcolare il raggio di un cilindro equilatero

Fra le figure solide, importante è l'esistenza di un gruppo di strutture denominate come solidi di rotazione in quanto ottenute appunto da una rotazione di un angolo di 360 gradi da parte di una linea o di una figura piana. Essi sono riconoscibili per...
Superiori

Come calcolare l'area laterale del tronco di piramide conoscendone l'apotema e le aree di base

Tra le tante figure solide presenti in geometria, una delle più complicate è senza ombra di dubbio il tronco di piramide. Si tratta di una particolare figura solida, che si genera se un piano parallelo ad una determinata base interseca una piramide...
Superiori

Come calcolare l'altezza di un tronco di cono conoscendo la superficie e i raggi delle due basi

Il tronco di cono non è altro che un solido che si ottiene dall'intersezione di un cono con un piano parallelo alla base del cono stesso. Nella seguente guida, a tal proposito, verrà spiegato in maniera semplice e piuttosto veloce, come calcolare l'altezza...
Superiori

Come calcolare la superficie laterale di un tronco di cono

La geometria solida (oltre a quella piana) è una degli argomenti più interessanti che si studiano durante il percorso scolastico. Il tronco di cono è uno dei solidi più complessi, perché ricavato da un’altra figura geometrica e si ottiene dall'intersezione...
Superiori

Come Calcolare la superficie laterale di un cono

Fra tutte le figure geometriche solide, il cono è una di quelle che necessita di operazioni un po' più per complesse quando ti viene chiesto di calcolare l'entità della sua superficie laterale. A seconda dei dati che ti sono forniti nel testo del problema,...
Superiori

Come Calcolare L'Area Della Superficie Laterale E Totale Di Una Piramide Retta

In questa guida verrà spiegato come calcolare l'area della superficie laterale e quella totale di una piramide retta. In geometria viene definita piramide un poliedro che è costituito da una faccia detta base e da un unico vertice che non giace sul...
Superiori

Come Calcolare l'area della superficie laterale e totale Di Un Cubo

Durante gli studi all'università o tra i banchi di scuola ci si può imbattere in materie ostiche e complesse da studiare. Diventa quindi fondamentale comprendere appieno ed in maniera ottimale ogni argomento di alcune materie come l' algebra e la geometria....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.