Come calcolare il peso atomico di uno ione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Lo ione, teorizzato per la prima volta dal fisico e chimico britannico Michael Faraday nel 1830, viene definito come "entità molecolare elettricamente carica". Nella sostanza quando un atomo, un gruppo di atomi legati tra loro, od una molecola, cede o riceve una carica elettrica, si trasforma in uno ione. Vediamo come calcolare il peso atomico di uno ione.

24

Cominciamo subito chiarendo che il peso atomico, locuzione sostitutiva di "massa atomica relativa" di un dato elemento chimico non è un valore assoluto ma, nella sostanza, la media della sua massa atomica, a sua volta relativa a quella di un elemento preso come campione di riferimento. Il dato finale è espresso con un numero puro, vale a dire senza nessuna unità di misura. Parliamo, in questo caso, di grandezza adimensionale.

34

Passiamo quindi alla definizione di ione. Uno ione è, nella sostanza, un atomo che porta una carica elettrica. Se la carica elettrica risulta positiva si parla di catione, mentre, nel caso contrario, se la carica elettrica è negativa, abbiamo invece un anione. Quando parliamo di ione possiamo anche riferirci ad un gruppo di atomi. In questo caso useremo la definizione di ione poliatomico. All'interno di un dato elemento chimico possiamo trovare un numero variabile di ioni. Per esempio, il cloruro di sodio, NaCl, è formato da un altissimo numero di ioni, disposti in modo ordinato, e divisi in egual numero tra ioni sodio e ioni cloruro.

Continua la lettura
44

Bene, a questo punto possiamo passare al calcolo del peso atomico di uno ione. Parliamo in questo caso di massa atomica relativa, che non va confusa con la semplice locuzione "massa atomica". Si tratta di una grandezza fisica adimensionale, come abbiamo detto in precedenza, indicata dall'acronimo Ar, ed è calcolata facendo il rapporto tra la massa media degli atomi di un elemento (ma), nel nostro caso gli ioni, e la cosiddetta "unità di massa atomica unificata" (1u). Passando più concretamente alla formula abbiamo che Ar = ma/1u = ma/(1,660540210x10kg alla -27). Ricordiamo che l'unità di massa atomica unificata, indicata con la lettera u, detta anche dalton (Da), non fa parte del Sistema internazionale di unità di misura, ma viene dallo stesso riconosciuta in quanto largamente utilizzata, oltre che in chimica, anche in biologia molecolare e biochimica. In alcuni testi, soprattutto se un po' datati, è possibile trovare anche l'acronimo amu, che però è ormai in disuso. In quest'ultimo caso lo stesso acronimo, ma in italiano, viene indicato con uma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come determinare il numero di elettroni in un nucleo

Gli elettroni insieme ai neutroni e ai protoni sono gli elementi principali che compongono un atomo. Dai loro nomi si evince che i primi hanno una carica elettrica (negativa), mentre i protoni sono positivi, e i neutroni l’hanno invece neutra. La massa...
Superiori

Come determinare il numero di protoni in un nucleo

Partiamo dalle basi: cos'è un nucleo? Secondo il modello di Rutherford, un atomo (la parte più piccola di una sostanza che ne conserva le proprietà chimiche) è fatto da un nucleo attorno al quale ruotano degli elettroni, particelle molto più piccole...
Superiori

Come calcolare il peso atomico degli isotopi

Iniziamo innanzitutto a definire cos'è il peso atomico di un qualsiasi elemento chimico. Definiamo con "peso atomico" il valore standard del peso atomico dell'elemento stesso determinato dal valore medio dei pesi atomici derivanti da un dato numero di...
Superiori

Come determinare la carica poliatomica degli ioni

Nella nostra guida trattiamo un argomento di chimica molto interessante: come determinare la carica poliatomica degli ioni. La chimica è una branca delle scienze naturali che studia la struttura della materia e i cambiamenti di quest’ultima in funzione...
Superiori

Come calcolare la massa molecolare di un composto chimico

Se siete alle prese con esercizi di chimica generale e nello specifico con il calcolo della massa molecolare, seguendo passo dopo passo questa guida potrete ottenere tutte le informazioni fondamentali per risolvere velocemente tutti i vostri quesiti....
Università e Master

Come fare l'esperimento dell'elettrolisi

Con il termine derivante dal greco "elettrolisi" si intende la rottura con l'elettricità. Di conseguenza, sottoporre ad elettrolisi una sostanza vuol dire scomporla nei propri elementi costitutivi. L’elettrolisi è un processo in grado di trasformare...
Superiori

Come calcolare il peso atomico di una molecola

Se state studiando chimica e dovete affrontare un esame, un test oppure una interrogazione, sicuramente dovete sapere come calcolare la massa atomica e la massa molecolare di un atomo o di una molecola. Sebbene si tratti di un calcolo semplice, che non...
Università e Master

Appunti di chimica: il legame ionico

Il legame ionico è un legame che si forma per il trasferimento di elettroni da un atomo ad un altro, formando quindi due ioni di carica uguale e contraria: un catione ed un anione. Tra i due ioni si stabiliscono quindi forze di natura elettrostatica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.