Come calcolare il perimetro di un triangolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La geometria è una disciplina studiata dalla scuola primaria fino a quella secondaria. Il primo passo per un approccio alla geometria è lo studio degli assiomi fondamentali per poi passare allo studio delle figure piane e dei lori perimetri e superfici. Imparare e comprendere queste figure aiuta a consolidare i concetti fondamentali per approcciarsi a studi geometrici caratterizzati da difficoltà crescenti. In questa guida scoprirete come calcolare il perimetro di un triangolo,.

27

Occorrente

  • Righello
  • Carta e penna
37

Tipi di triangolo

Il triangolo è formato da tre angoli, tre vertici e tre lati: è quindi la figura piana con il minor numero di lati possibile. Con meno di tre lati non è infatti possibile ottenere una superficie chiusa.
I triangoli, in base alla lunghezza dei lati, vengono classificati in:
- triangolo equilatero: ha tutti e tre i lati uguali
- triangolo isoscele: ha due lati uguali
- triangolo scaleno: ha i lati tutti diversi tra loro.
Vengono classificati anche in base alla misura degli angoli interni:
- triangolo rettangolo: ha un angolo retto di 90°
- triangolo ottusangolo: ha un angolo ottuso, cioè maggiore di 90°
- triangolo acutangolo: ha un angolo acuto, cioè minore di 90°.

47

Definizione



Secondo la definizione, il perimetro di un triangolo è la somma dei lati di tale figura. Per calcolare il perimetro è necessario tra loro i valori dei lati che abbiamo ottenendo la seguente formula:
P = a + b + c dove P rappresenta il perimetro mentre a, b e c sono i tre lati del triangolo (in alcuni testi vengono identificati con la lettera "l"). Questa formula generale si applica principalmente ai triangoli scaleni. Se i lati del nostro triangolo misurano 5 cm, 1 cm e 3 cm, dovremo eseguire il seguente calcolo: P=5+1+3=9. Per calcolare il perimetro degli altri tipi di figure triangolari bisogna utilizzare delle formule diverse.

Continua la lettura
57

Triangolo equilatero


Il caso più semplice è quello del triangolo equilatero, la cui principale caratteristica è quella di avere tutti i lati della stessa misura. Per semplificare la nostra formula e i nostri calcoli, basterà indicare con una lettera, ad esempio la "b", la misura del lato e moltiplicare quest'ultima per tre. Un triangolo equilatero con lato di lunghezza pari a 6 cm avrà un perimetro uguale a:
P= b x 3 quindi P= 6 x 3 = 18. Spesso nel triangolo equilatero i lati vengono chiamati semplicemente "l", avendo così la semplice formula seguente:
P = l x 3.

67

Triangolo isoscele


Il triangolo isoscele è caratterizzato dalla presenza di due lati uguali. Indicando con "m" i due lati uguali e con "n" quello di diversa lunghezza, otterremo che :
P = (m x 2) +n
Per esempio, se i lati uguali misurano 4 cm e l'ultimo 6 cm otterremo questi calcoli:
P = (2 x 2) + 6 quindi P = 4 + 6= 10. Per riuscire ad ottenere risultati corretti durante i vostri calcoli, cercate in tutti i modi di discernere in maniera corretta tra le varie tipologie di triangoli.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' sicuramente importante capire come le formule cambiano in base al tipo di triangolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come calcolare area e perimetro di figure piane semplici

Saper calcolare l'area e il perimetro delle figure geometriche piane risulta essere sempre molto utile se, ad esempio, bisogna aiutare qualcuno (cugini, fratelli e sorelle minori) a risolvere dei problemi di geometria, anche semplici, ma queste conoscenze...
Elementari e Medie

Come calcolare perimetro e area di un esagono

Nella geometria che si inizia a studiare già alle elementari, ci si potrà trovare con il passar del tempo ed in base al grado della scuola, a studiare le figure piene. Il calcolo del perimetro e l'area di queste figure, è praticamente la base su cui...
Elementari e Medie

Come calcolare il perimetro di un trapezio

Possiede una linea di base più lunga rispetto al lato superiore, il trapezio, e questi due segmenti sono paralleli tra loro. Pertanto il trapezio ha quattro lati. Per calcolare il perimetro di esso, è necessario misurare ogni lato del trapezio, ed il...
Elementari e Medie

Come calcolare il perimetro di un ottagono regolare

La geometria: una materia utilissima ma spesso difficile!Fra quadrati, triangoli isosceli e pentagoni ci si può perdere e confondere! Ma basta fare un po' di chiarezza e avere chiare le regole principali, per rendere tutto più semplice.In questa guida...
Elementari e Medie

Come calcolare il perimetro di un quadrilatero

La parola geometria significa, letteralmente, misura della Terra: essa nacque per misurare le distanze e le aree, per descrivere la forma e le dimensioni degli oggetti. Possiamo affermare, quindi, che la geometria è quella branca della matematica che...
Elementari e Medie

Come calcolare la base di un triangolo equilatero

La geometria è la scienza matematica che si occupa delle forme nel piano e nello spazio; questa ci permette la misurazione di aree, di altezze, di lunghezze e di tutte le componenti non solo di un poligono ma anche di una 'semplice' linea retta. Con...
Elementari e Medie

Come calcolare l'ipotenusa di un triangolo isoscele

La scuola è un luogo fondamentale per poter studiare, e comprendere al meglio le varie materie. Tra le varie materie scolastiche troviamo, l'italiano, la geografia, la storia, l'inglese, l'arte, diritto, l'economia aziendale, ma soprattutto la matematica....
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un triangolo

Il triangolo è, dal punto di vista geometrico, una parte di piano delimitata da tre linee spezzate chiuse o segmenti, avente tre lati e tre angoli. Esso rappresenta la figura con il minor numero di lati, la cui lunghezza permette di distinguere i triangoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.