Come calcolare il momento statico di una sezione

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

L'esame di matematica è alle porte, e con lui un'abbondante quantità di esercizi apparentemente incomprensibili? Nemmeno i libri universitari che siete soliti consultare sembrano risolvere i vostri dubbi su cosa sia un momento statico di una sezione? Allora siete nel posto giusto! Cominciamo col definire il momento statico, spesso abbreviato con la sola lettera S, come una proprietà geometria relativa a tutte le superfici (aree) piane, qualunque sia la loro forma (non è rilevante dunque che si tratti di un poligono regolare o comunque di un poligono dalle formule note). Il momento statico di una sezione, noto anche coi nomi di "momento di primo ordine" e di "primo momento di inerzia", può essere calcolato andando a svolgere una semplice operazione nota col nome di integrale. Come bisogna procedere? Seguite questa guida per conoscere come calcolare il momento statico di una sezione.

26

Occorrente

  • Libro di matematica universitario
  • Calcolatrice scientifica
36

Definizione e spiegazione grafica

Il momento statico altro non è che l'integrale del prodotto tra una certa area e la distanza di tale superficie da un certo asse. Per conoscere tali distanze, sarà opportuno preventivamente suddividere l'area data in un numero n (quello che voi riterrete più opportuno, tenendo a mente che maggiore è n, maggiore sarà la precisione di calcolo) di piccole parti uguali. Possiamo a questo punto notare graficamente come il momento statico venga a coincidere con il semplice prodotto dell'area per la distanza media d (sulla d è solitamente presente una linea che indica che stiamo parlando di un segmento) dell'area dall'asse di riferimento scelto.

46

Relazione col baricentro

Il momento statico, come anticipato, coincide con il prodotto dell'area per la distanza tra l'area stessa e l'asse di riferimento. Se ci riflettiamo, essendo il baricentro geometrico la "posizione media" di tutti i punti compresi all'interno o all'esterno di una figura piana, la distanza tra la superficie della figura e l'asse viene ad essere proprio la coordinata del baricentro della figura. Da questa constatazione, possiamo andare a delineare diverse formule, dirette e inverse, che coinvolgono anche il baricentro: se conosciuto il suo valore, per esempio, potremo ottenere anche il valore del momento statico della sezione, e viceversa qualora avessimo quest'ultimo come dato noto del problema.

Continua la lettura
56

Applicazione pratica

Conoscere come calcolare il momento statico di una sezione è utile per alcune applicazioni fisiche, come per esempio nel caso delle equazione riferite allo sforzo di taglio applicato ad una trave in tre dimensioni. La sezione in cui viene applicata l'azione tagliante (lo sforzo di taglio, appunto) è soggetta ad uno scorrimento trasversale, tendente alla torsione, il cui valore numerico può essere applicato tramite l'utilizzo della formula di Jourawski: lo sforzo di taglio è dato dal prodotto tra l'azione tagliente e il momento statico, diviso il prodotto tra il momento di inerzia della sezione e la larghezza media della stessa sezione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete sicuri di aver calcolato bene l'integrale della formula del momento statico, applicate le formule inverse del baricentro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare il momento flettente

Quando consideriamo un corpo, come ad esempio una trave soggetta a forze esterne e reazioni ai vincoli che le vengono imposti, a noi può risultare immobile, perché tali azioni generano un sistema di forze in equilibrio; in realtà, caricando la struttura,...
Università e Master

Come calcolare il momento di inerzia

Come si calcola il momento d'inerzia. Innanzitutto partiamo da una breve definizione dei concetti fondamentali di inerzia e di momento di massa e di distanza. L'inerzia è spiegata dal primo principio di dinamica di Newton il quale afferma, in sostanza,...
Università e Master

Come calcolare il momento di un vettore

La definizione di momento di un vettore, si riferisce a vettori applicati e si fa distinzione tra momento rispetto ad un polo o momento rispetto ad un asse. Accanto al concetto di vettore, come la velocità, l'accelerazione, la forza, per lo studio dei...
Università e Master

Come Misurare Il Coefficiente D'Attrito Statico

Il coefficiente d'attrito statico è una costante comune a coppie di corpi che posti a contatto fra di loro generano una forza d'attrito. Nel caso nel quale i due corpi (generalmente un vincolo e un oggetto) rimangano immobili l'attrito viene chiamato...
Università e Master

Come Fare Una Sezione Geologica

La sezione geologica è la rappresentazione dell'intersezione di un piano verticale con la superficie di un territorio e forma la rappresentazione bidimensionale dello territorio stesso. Viene molto utilizzata in geologia per lo studio e la ricerca, e...
Università e Master

Come Ottenere La Sezione Di Un Cono Con Un Piano Obliquo All'Asse

La rappresentazione geometrica di sezioni di solidi risulta molto utile in vari contesti, soprattutto in quelli di tipo professionale (per geometri, ingegneri e tecnici che basano la propria attività e la realizzazione dei propri progetti proprio su...
Università e Master

Come Determinare Il Momento Di Inerzia

Il momento di inerzia è una grandezza fisica utile per descrivere il comportamento dinamico dei corpi in rotazione attorno ad un asse specifico. Tale grandezza è definita come il secondo momento della massa rispetto alla posizione. Il momento d'inerzia...
Università e Master

Come calcolare la densità planare

In questa guida capirete come calcolare la densità planare in tre semplici passi. In questi tre passi andrete a vedere nello specifico cos'è una densità planare e come viene calcolata. Infine, vi porterò un esempio pratico del calcolo della densità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.