Come calcolare il Minimo Comune Multiplo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La guida che verrà impostata, si occuperà, come indicato già a partire dal titolo stesso della guida, di come andare a calcolare il Minimo Comune Multiplo. Possiamo immediatamente incominciare con le nostre argomentazioni su una tematica che avrete senza dubbio studiato a scuola durante il vostro percorso di matematica.
Grazie ai grandi della matematica che ci hanno preceduto, possiamo risolvere il nostro problema imparando a memoria una piccola regola. La regola per calcolare il Minimo Comune Multiplo di due o più numeri, dice che il primo passo da compiere è quello di scomporre i numeri dati in fattori primi, e che si deve, poi, moltiplicare fra loro tutti i fattori comuni, presi ciascuno una sola volta e con l'esponente maggiore. Letta in questo modo può sembrare un'operazione alquanto complicata. Ma, in realtà, non è così! Scopriamolo insieme.

26

Occorrente

  • 1 foglio
  • 1 penna
36

Il minimo comune multiplo

L'acronimo che indica il minimo comune multiplo è, chiaramente, MCM, ed esso va a rappresentare il numero utile per poter riuscire a risolvere alcuni problemi di matematica. Esso è un insieme di numeri, talvolta, e talvolta il numero positivo più basso che è un multiplo di due. Per esempio, prendiamo i numeri 2, 3 e 5, e facendo alcuni verifiche, scopriremo subito che il minimo comune multiplo tra essi è il numero 30. Scopriamolo insieme: 2*15= 30 (multiplo di 2); 3*10= 30 (multiplo di 3), 5*6=30 (multiplo di 5). Ma facciamo un altro esempio un po' più complesso: per trovare il MCM di 30 e 45, basta fare un elenco dei fattori primi di ogni numero: 30 = 2 × 3 × 5; 45 = 3 × 3 × 5. Quindi, bisogna moltiplicare ciascun fattore il maggior numero di volte che si verifica in uno dei due numeri. Se lo stesso fattore si verifica più di una volta in entrambi i numeri, si moltiplica il fattore per il maggior numero di volte in cui esso si verifica.

46

Esempi di calcolo

Ora, possiamo andare a supporre di trovarci nella necessità di dover andare ad applicare il calcolo del minimo comune multiplo tra i numeri 10 e 16. Tanto per cominciare, dovremo andare a scomporre il 10 e il 16, partendo dal numero 10. Per farlo, seguite questo esempio.

10|2
5|5
1|

10 = 2 x 5

Successivamente, applichiamo questo medesimo procedimento anche per la scomposizione del numero 16.

16|2
8|2
4|2
2|2
1|

16 = 2 x 2 x 2 x 2

Continua la lettura
56

Approfondimenti

Una volta terminata la scomposizione del 10 e del 16, visti i risultati appena ottenuti dovremo sulla scomposizione stessa per alcuni momenti, per notare alcuni aspetti importanti. Tra i risultati il numero 2 e il numero 5, soffermandoci sulla scomposizione del numero 10, mentre, per quanto riguarda il 16, il 2 alla quarta. In base alla regola che abbiamo citato in precedenza, dovremo scegliere di prendere il 5 e il 2 elevato alla quarta (perché è in comune ma ha anche l'esponente più alto). A questo punto, non ci rimane che moltiplicare i numeri scelti tra loro: 5 x (2x2x2x2) = 80. Dunque, il Minimo Comune Multiplo tra 10 e 16 è 80. Non si tratta, quindi, di un'operazione molto difficile da risolvere.
Eccovi, in conclusione della guida, un link che potrebbe esservi utile nell'approfondimento della tematica: https://it.wikipedia.org/wiki/Minimo_comune_multiplo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Impara la regola a memoria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare il massimo e il minimo di una funzione

In matematica si possono trovare tra le varie operazioni da compiere, le cosiddette funzioni. Una funzione è in sostanza una relazione che si crea tra due valori generici, x, detto dominio, ed y, detto codominio. Il massimo e minimo di una funzione invece...
Superiori

Come calcolare il massimo comun divisore

La matematica è una disciplina basata su innumerevoli elenchi di regole e di formule, che sono davvero impossibili da ricordare tutte a memoria, soprattutto quelle che non vengono utilizzate frequentemente per lo svolgimento degli esercizi oppure quelle...
Superiori

Come Scomporre Un Multiplo Di Dieci In Fattori Primi

La matematica è una delle materia che solitamente non viene molto apprezzata dalla maggior parte delle persone. Riuscendo però a conoscerla meglio, è possibile capirne la sua importanza quotidiana. Per esempio può risultare interessante una semplice...
Superiori

Come risolvere i problemi di massimo e minimo con le derivate

Se dovete risolvere problemi relativi alle derivate, riguardanti il massimo e minimo di una funzione, questo tutorial vi aiuterà nell’intento. Il concetto è abbastanza macchinoso, ma con l’adeguata applicazione e il giusto apprendimento delle nozioni...
Superiori

Come trovare il minimo in un'equazione di secondo grado

Se sei alle superiori e la matematica non è proprio il tuo forte o semplicemente hai bisogno di una dritta, questa guida ti potrà essere utile. La matematica è impegno e concentrazione, è conoscere e seguire in ogni dettaglio i vari step per risolvere...
Superiori

Come trovare il minimo di una successione

Una successione, definita anche sequenza infinita oppure stringa infinita, in analisi matematica è definita in modo intuitivo alla stregua di una lista ordinata formata da un numero infinito di oggetti, chiamati termini della successione, fra i quali...
Superiori

Come usufruire delle biblioteche del Comune di Roma

Come Usufruire delle Biblioteche del Comune di Roma? Se ti piace leggere scoprirai un mondo meraviglioso dove perderti nell'immenso patrimonio librario. Il gusto di leggere un libro è un piacere che, fin dall'antichità, permette all'uomo di viaggiare...
Superiori

Il Parlamento in seduta comune

Molti sono appassionati di politica e dei vari movimenti e leggi che vengono approvate o meno ogni giorno in Parlamento, ma c'è una stragrande maggioranza di persone che invece non sanno ancora come funziona tutto l'organismo. Il Parlamento della Repubblica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.