Come calcolare il margine lordo

Tramite: O2O 18/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi è proprietario di un'azienda, di certo, ha a che fare con calcoli e statistiche che possono rivelare come sta andando la produzione pertanto deve saper calcolare un dato essenziale: il margine lordo. Nella guida che segue cerceremo di fare luce su un concetto abbastanza laborioso e frutto del confronto tra i risultati che una determinata impresa sta conseguendo oggi con quelli raggiunti in passato. Vedremo passo passo come calcolare il margine lordo in modo intuitivo e veloce effettuando un'operazione matematica tra i costi delle merci venduti ed i ricavi che ne sono susseguiti.

26

Occorrente

  • un computer
  • fogli di calcolo (Excel) o programma di contabilità
36

La definizione

Prima di procedere è necessario sapere che cosa cosa s'intende per utile lordo in quanto è utile per arrivare l'obiettivo finale; dovremo quindi calcolare il totale dei ricavi delle vendite dei prodotti e da ciò sottrarre il totale dei costi di produzione ossia quanto abbiamo dovuto spendere in termini di acquisto merci, di trasporto, di "mandopera". È di fondamentale importanza tenere conto di tutto ciò che ci abbia fornito dei guadagni e alla fine, effettuando la somma algebrica tra i due dati, otterremo l'utile lordo. È possibile fare il calcolo prendendo come riferimento comparativo determinati periodi di tempo che può essere mesi o anni, a seconda di che cosa si desidera verificare.

46

Le spese ricorrenti

È opportuno precisare che il margine lordo non tiene conto delle spese ricorrenti che una ditta è costretta ad effettuare come ad esempio: acqua, luce, rete internet, telefono ecc. Per ovviare a tale "inconveniente" basta sottrarre ogni somma di denaro che spesa per i costi indicati in precedenza e dividerla, successivamente, per il totale dei ricavi. Anche se la matematica di tali calcoli potrebbe all'apparenza risultare complessa e di difficile gestione oggi esistono numerosi software specifici in grado di assolvere a queste funzioni in modo semplificando notevolmente il lavoro.

Continua la lettura
56

Il margine lordo

Arrivati a questo punto potremo ottenere il margine lordo al quale arriveremo dividendo l'utile lordo appena calcolato per la somma totale dei ricavi. Il risultato finale potrà essere utilizzato per effettuare tutti i relativi confronti. Potremo, ad esempio, analizzare i dati statistici dell'azienda considerata per valutare se il "trend" è positivo oppure se sta subendo un calo ed al contempo capire qual è il livello di competitività dell'impresa rispetto alla concorrenza.
A volte può risultare utile fare il calcolo del margine lordo su determinati prodotti per comprendere su quali l'impresa dovrà applicarsi maggiormente a livello di promozione rispetto a prodotti che, invece, consentono di ottenere guadagni minori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di calcolare il margine lordo anche per alcuni specifici prodotti per capire quale tira di meno sul mercato e puntare su quelli di maggiore successo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare il peso atomico di una molecola

Se state studiando chimica e dovete affrontare un esame, un test oppure una interrogazione, sicuramente dovrete imparare a calcolare la massa atomica e la massa molecolare di un atomo o di una molecola. Sebbene si tratti di un calcolo semplice, che non...
Superiori

Come calcolare la pressione barometrica

Un barometro è uno strumento scientifico usato in meteorologia per determinare la pressione atmosferica. Numerose misurazioni invece sono utilizzate all'interno di analisi di superfici per aiutare a trovare le depressioni, i sistemi ad alta pressione...
Superiori

Come calcolare la densità di un fluido

La densità di un fluido misura quanto pesa un liquido in relazione allo spazio che occupa. Conoscere questo dato aiuta a stabilire quale fluido pesa di più, tra diversi liquidi che dispongano dello stesso volume. Va detto però che la misura della densità...
Superiori

Come calcolare l'errore di sensibilità

Per " errore di sensibilità " generalmente si intende l'errore di risoluzione che viene commesso ogni qualvolta si viene a creare un dato valore situato sempre tra due successive suddivisioni, riportate nella scala graduale di un qualsiasi strumento....
Superiori

Come calcolare la massa dei reagenti chimici

La chimica viene da sempre considerata come una delle materie più ostiche per tutti gli studenti, forse perché richiede una serie di conoscenze seppur basilari delle materie che la maggior parte di essi vorrebbe lasciarsi subito alle spalle finita la...
Superiori

Come calcolare le derivate con la calcolatrice

Le derivate, in matematica, sono uno strumento per calcolare la tangente in un punto ad una funzione, al tempo stesso si possono utilizzare per calcolarne l'andamento, la concavità e la convessità. La derivata di una funzione è a sua volta una funzione,...
Superiori

Come calcolare il gradiente termico

La scienza definisce generalmente il gradiente come la variazione per unità di lunghezza a cui una determinata grandezza viene sottoposta nella distanza tra due punti dello spazio lungo una direzione. Per fare un esempio in merito, va detto che in meteorologia...
Superiori

Come calcolare la solubilità del nitrato di potassio

La solubilità di una sostanza in un dato solvente è la sua concentrazione nella soluzione satura. Premesso ciò, per sapere cosa significa nello specifico questa definizione, in primo luogo va detto che è un miscuglio di solvente e soluto nel quale...