Come calcolare il lato di un rombo sapendo i valori dell'area e di una sola diagonale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il rombo è un quadrilatero formato da quattro lati uguali a due a due paralleli. In questa guida vedremo come fare per calcolare il lato di un rombo sapendo soltanto i valori dell'area e di una sola diagonale. Il procedimento è piuttosto semplice e sarà utile per imparare e memorizzare una specifica formula ed un procedimento di risoluzione di un problema. Di seguitò infatti, vi verrà mostrato un esempio numerico utile alla comprensione del processo e che può essere adattato facilmente alle misure del vostro problema.

24

Per prima cosa avrete bisogno di una formula specifica, in particolare quella per trovare la diagonale incognita del rombo. La formula si ricava dalla formula standard dell'area ed è Diagonale = Area*2: Diagonale conosciuta. Inserendo le dovute abbreviazioni essa risulta D=A*2: D. Pertanto applichiamo l'esempio generale ad un esempio numerico. Per trovare la Diagonale Incognita "tenendo in considerazione che la nostra area è pari a 4 e che la diagonale conosciuta è pari a 2" dovremmo ottenere: (4*2:2=x). Eseguite quindi la potenza:1(6:2=x). Eseguite quindi la divisione: il risultato è 8. Arrivati a questo punto avrete scoperto che la seconda diagonale misura 8.

34

A questo punto basterà applicare il teorema di Pitagora per scoprire la lunghezza di un lato. La formula generale, applicabile al rombo, del teorema di Pitagora è: Lato= √(D) ²+(D2) ². Perciò dovrete mettere sotto radice quadrata la diagonale maggiore (D) e moltiplicarla al quadrato, in seguito dovrete sommare il valore alla diagonale minore (D2) e moltiplicare anche quest'ultima al quadrato. Pertanto numericamente dovrete ottenere: Lato= √(8) ²+(2) ². Eseguite quindi le potenze: Lato= √64+4. Eseguite la somma ed otterrete: Lato=√68. Avrete così ottenuto la misura del lato che in questo caso è pari a 8,25.

Continua la lettura
44

A questo punto il problema sarà risolto poiché avrete tutti i dati necessari: avrete calcolato il lato di un rombo sapendo i valori dell'area e di una sola diagonale. Una volta calcolato il lato avrete tutti i dati disponibili per proseguire, nel caso il problema lo richiedesse, e calcolare il perimetro del vostro rombo. Sappiamo che la formula per calcolare un qualsiasi perimetro è: l*l o lato * lato. Per ottenere questa informazione avete però due alternative che vi porteranno sempre ad un risultato corretto. La prima alternativa sarà quella di sommare per 4 volte la lunghezza del vostro lato, ossia come da esempio 8,25+8,25+8,25+8,25. Per quanto riguarda la seconda alternativa invece dovrete semplicemente moltiplicare la lunghezza del lato per 4, ossia 8,25x4. In entrambi i casi, come precedentemente accennato troverete che il perimetro del vostro rombo misura 33. Ricordate sempre che un disegno geometrico ben fatto renderà i calcoli più semplici e la risoluzione del problema immediata. Ovviamente senza le formule non si va da nessuna parte quindi meglio impararle a memoria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'altezza di un trapezio sapendo il valore dell'area e delle basi

La geometria è, di sicuro per chi piace, una materia alquanto bella ed interessante. È di notevole importanza, in modo particolare, per chi fa delle professioni in cui è richiesto un frequente uso della geometria come per esempio il geometra, l'ingegnere...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza degli angoli del rombo

In geometria, il rombo è un quadrilatero (costituito da 4 lati e 4 angoli) ed un parallelogramma, in quanto i suoi lati opposti sono paralleli tra loro e congruenti. Se dovete calcolare l’ampiezza degli angoli di un rombo e non sapete proprio come...
Superiori

Come calcolare l'area della superficie del CUBO

La geometria è un ramo della matematica in cui vengono applicate diverse formule per lo studio dell'area, del perimetro e del volume delle figure geometriche; le figure geometriche possono essere piane e solide. Delle figure piane ricordiamo: il quadrato,...
Superiori

Come calcolare la diagonale di un quadrato

La geometria può essere sia divertente sia noiosa, dipende dalla vostra passione e soprattutto dai trucchetti giusti per eseguire gli esercizi. Una delle prime figure di geometria piana è il quadrato. Viene introdotta come prima figura poiché è il...
Superiori

Come calcolare il perimetro di un rombo

La geometria è una delle materie più odiate dagli studenti, data la difficoltà e le numerose formule da ricordare. Ma occorre pensare che la geometria è applicabile tutti i giorni, specialmente nel campo lavorativo. Dunque occorre studiarla attentamente...
Superiori

Come Calcolare La Misura Della Diagonale Di Un Cubo

In matematica, il cubo è un particolare tipo di parallelepipedo rettangolo, avente la caratteristica di avere le 6 facce composte da quadrati tra loro congruenti (ovvero, questi quadrati saranno tutti sovrapponibili fra loro perché assolutamente uguali)....
Superiori

Come calcolare l'apotema di un rombo

La geometria è sicuramente una materia molto interessante, anche se delle volte ci troviamo a dover risolvere problemi non proprio facili ma, tuttavia risolvibili utilizzando le giuste formule. Per i geometri, gli architetti e specialmente per gli studenti...
Superiori

Come calcolare l'area di un poligono circoscritto

Un poligono circoscritto è un poligono i cui lati sono tutti tangenti un cerchio(ovvero toccano il cerchio in almeno un punto, per ogni lato), disegnato all'interno del poligono stesso. Nel seguente articolo esamineremo le formule più semplici e dirette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.