Come Calcolare Il Grado Di Insaturazione Di Una Molecola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Calcolare il grado di insaturazione di una molecola o un composto chimico è una procedura essenziale e primaria per il primo approccio conoscitivo della sostanza con cui stiamo operando. Infatti questa operazione viene fatta subito dopo l'acquisizione della formula bruta. In questa guida vedremo proprio come fare per riuscire a calcolare il grado di insaturazione di una molecola. È fondamentale essere in possesso delle conoscenze teoriche della fisica organica per poter comprendere i passaggi successivi.

24

Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a calcolare il grado di insaturazione di una molecola. Per chi è alle prime armi con il mondo della chimica, potrà trovare i passaggi precedenti leggermente complicati, tuttavia con un po' di pazienza, studiando tutta la teoria necessaria e svolgendo alcuni semplici esercizi, riusciremo alla fine ad eseguire facilmente questo calcolo.

34

Come prima cosa, spieghiamo cosa è il grado di insaturazione di una molecola. La formula per il calcolo di insaturazione, viene utilizzata in chimica organica, per aiutare a disegnare le strutture chimiche. La formula permette all'utilizzatore di determinare quanti anelli, legami doppi e legami tripli sono presenti nel composto da disegnare. Non dà il numero esatto di anelli o di legami doppi o tripli, ma piuttosto la somma del numero di anelli e legami doppi più il doppio del numero di legami tripli. Quando ci si trova davanti a molecole di idrocarburi (molecole costituite essenzialmente da atomi di idrogeno e carbonio) con doppi o tripli legami, ci troviamo in presenza di una molecola che presenta una carenza di atomi di idrogeno rispetto all'alcano di riferimento.

Continua la lettura
44

In presenza di legami multipli da parte del carbonio il numero dei sostituenti legati ad esso si riduce. Quindi calcolare il grado di insaturazione di una molecola ci permette di sapere quanti doppi legami o eventualmente anelli sono presenti nella molecola. La formula generale da utilizzare è C (n) H (2n 2) dove n è il numero di carboni presenti nella molecola. In realtà anche la presenza di una molecola ciclica (un anello chiuso insomma) fa si che alla molecola venga a mancare una coppia di atomi di idrogeno o sostituenti in generale. Infatti, l'atomo di carbonio ha una ibridizzazione del tipo sp3 e quindi è capace di formare con altri atomi ben quattro legami.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Misurare L'Affinità Di Una Molecola Per Un Recettore Cellulare

Le cellule hanno numerosi recettori sulla loro membrana, ognuno appropriato per una data molecola in grado di scaturire una specifica risposta nella cellula stessa, una volta recepita. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per misurare...
Università e Master

Ricavare la forma di una molecola dalla sua formula di struttura

Se siamo degli studenti, ci sarà sicuramente capitato di trovarci a studiare qualche materia molto complicata e di non riuscire a comprendere perfettamente tutti gli argomenti trattati. In questi casi ci viene in aiuto internet, infatti ci basterà effettuare...
Università e Master

Come calcolare il peso molecolare

Chi frequenta un corso di chimica, sia a livello universitario che presso una scuola media superiore, sa benissimo che esistono delle nozioni di base per essere in grado di superare l'esame o più semplicemente per avere un buon risultato in un compito...
Università e Master

Come determinare sperimentalmente il grado di acidità di un olio d'oliva

Quando si parla di olio extravergine di oliva molto spesso si fa riferimento all’acidità ed in effetti tale parametro è probabilmente l’indicatore che meglio di qualsiasi altro riesce a sintetizzare una valutazione complessiva sulla qualità chimica....
Università e Master

Come Quantificare Il Grado Di Diversità Tra Oggetti

Nell'eterogeneo contesto della rappresentazione dei fenomeni, in ambito tipicamente informatico, assume rilevanza lo studio numerico della relazione tra oggetti diversi, che consente di definire una metrica precisa e utile, non solo a livello accademico....
Università e Master

Come Determinare Il Grado Alcoolico Mediante L'Ebulliometro Di Mulligand

L'ebulliometro di Malligand consiste in uno strumento di misura del grado alcolometrico approssimativo di un vino. Si basa sull'esecuzione della misura della temperatura di ebollizione, che varia a seconda della pressione e del quantitativo di alcool...
Università e Master

Come calcolare il punto isoelettrico di un amminoacido

Come voi lettori e lettrici probabilmente saprete, la biochimica è una scienza branca della chimica, la quale si occupa dello studio della biologia e della chimica relazionate al funzionamento degli organismi viventi, tra cui ovviamente l'uomo. Più...
Università e Master

Come calcolare l'elettronegatività di un composto

L'elettronegatività di un elemento misura la sua tendenza ad ottenere elettroni quando è combinato chimicamente con un altro atomo, e più alto è il suo valore e maggiore è la capacità di attrarli. Pauling questo il nome del suo scopritore, spiega...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.