Come calcolare i percentili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I percentili sono degli indicatori statistici e vengono utilizzati per confrontare un valore rispetto a quelli dell'intera popolazione. Facciamo un esempio pratico, i percentili servono per monitorare i valori di crescita del peso e dell'altezza dei bambini. Prendiamone 100 come campione, tutti di 10 anni, predisponendoli in ordine crescente di peso. Ne scegliamo uno a caso, colui che occupa il 20° posto. Il 20 sta a indicare il percentile, ossia la posizione percentuale di una misurazione, in questo caso del peso di un bambino di 10 anni. Cosa significa: se un bambino di 10 anni ha il peso corrispondente a quello del numero 20, possiamo stabilire se sta crescendo in media come i bambini del resto della popolazione. In questo caso significa che è un po' più magro rispetto alla media (il valore medio equivale al percentile numero 50). Come abbiamo detto, i percentili vengono utilizzati in molto ambiti, come ad esempio a scuola per i test. Per questo vediamo insieme come calcolare i percentili.

26

Occorrente

  • Foglio di calcolo, pc.
36

Inserire i valori in un figlio excel

Per ordinare i punteggi dei test in ordine crescente, normalmente si inseriscono i valori in un foglio di calcolo di Excel è successivamente si fa clic sul comando "sort". È anche possibile ordinare i punteggi manualmente elencando i possibili risultati del test in ordine e poi scrivere un cancelletto accanto al punteggio appropriato. Volendo calcolare, ad esempio, il percentile del punteggio 87, bisognerà utilizzare la seguente formula: L / N (100) = P. In questa funzione L sta a indicare il numero di prove con punteggio inferiore a 87, N la cifra totale dei punteggi del test e P è il percentile. Supponendo che il numero totale dei punteggi minori di 87 è 113, si avrà L = 113 e N = 150. Dividere L / N per ottenere l'equivalente decimale (113/150 = 0,753). Moltiplicare questo per 100 (0,753 x 100 = 75,3) ed eliminare le cifre alla destra del punto decimale. Questo è il percentile del punteggio 87 e significa che è stato migliore del 75% dei punteggi di tutti i partecipanti al test.

46

Calcolare il test in mediana

Per sapere qual è il punteggio del test in mediana, corrispondente al percentile numero 50, possono essere usate le stesse variabili, ma l'equazione è leggermente differente. La formula è: L=(P / 100)*N. In questo esempio, P = 50 e N = 150 quindi si avrà 50/100 (150) = 75. Contare il numero di punteggi, dal più basso fino ad arrivare a 75. Per fare ciò è possibile usufruire di una serie di fogli elettronici. I fogli di calcolo sono in grado di visualizzare il numero di ogni voce insieme con il valore immesso.

Continua la lettura
56

Scorrere verso il basso il foglio di calcolo

Ordinando, in un foglio di calcolo, i punteggi in ordine crescente, il numero d'iscrizione sarà sempre uguale a L. Quindi si può semplicemente scorrere verso il basso il foglio di calcolo, fino ad arrivare al valore corrispondente a L che stiamo cercando.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Statistica descrittiva e inferenziale

La statistica è l'insieme delle metodologie utilizzate per studiare i fenomeni che hanno l'attitudine a variare. L'obiettivo di questa disciplina è quello di sintetizzare i dati, cercando di non smarrire troppe informazioni sui dati raccolti. In questa...
Università e Master

Come superare l'esame di ginecologia e ostetricia

Alcuni corsi di laurea sono a numero chiuso e per accedervi bisogna superare dei test psicoattitudinali.Talvolta chi deve affrontare questi test si fa prendere dallo sconforto, un po' per la difficoltà degli stessi un po' per l'alto numero dei partecipanti...
Università e Master

Come determinare il proprio quoziente intellettivo

Per Intelligenza si intende si intende quel complesso di funzioni psichico-mentali che consente ad un individuo o ad un animale di comprendere cose ed eventi, di metterli in relazione tra loro e di arrivare ad una conoscenza concettuale e/o razionale....
Superiori

Come studiare la geografia divertendosi

Attualmente se si vuole studiare la geografia divertendosi si può, basta utilizzare i programma Seterra. Quest'ultimo è un software abbastanza semplice che con i vari giochi e quiz stimola ad imparare e migliorare le proprie conoscenze geografiche....
Università e Master

Come leggere la tavola della distribuzione normale standardizzata

La distribuzione normale assume un importantissimo ruolo ed una funzione fondamentale nell'ambito della statistica e dei calcoli sulla probabilità. Infatti, la distribuzione normale, che è anche conosciuta con il nome di distribuzione gaussiana, rappresenta...
Elementari e Medie

Come funziona la scuola in America

Uno studente di una qualsiasi scuola americana può scegliere tra un istituto pubblico o privato, anche se il secondo è maggiormente dispendioso, pur essendo molto affermato. Per ottenere l'ammissione alle migliori università del territorio americano...
Superiori

Come affrontare la prima supplenza

Le supplenze, per i giovani laureati che hanno il desiderio e la vocazione dell'insegnamento, sono un ottimo percorso per accelerare il momento in cui la professione potrà diventare definitiva. Infatti, anche se per brevi periodi, le supplenze effettuate...
Superiori

Guida alla verifica delle ipotesi

Quando si studia un determinato avvenimento scientifico, in molti casi si va avanti per ipotesi. Con tale sistema, in pratica, si formula l'ipotesi e poi si verifica o si confuta. Tutto il metodo scientifico si basa su questo concetto e risulta molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.