Come Calcolare I Numeri Di Fibonacci

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In matematica quella che viene definita la successione di Fibonacci, è una successione composta da numeri interi positivi, nella quale ciascun numero è l'esatta somma dei due precedenti. Quindi essa ha una definizione ricorsiva. Tale successione prendere il nome dal famoso matematico italiano nato nella Pisa del tredicesimo secolo, ovvero Leonardo Fibonacci. Considerato uno dei maggiori e importanti matematici della storia, Leonardo Fibonacci ha contribuito notevolmente alla rinascita delle cosiddette scienze esatte. Egli riuscì a creare una sorta di connubio tra gli strumenti matematici di calcolo teorizzati dalla scienza alessandrina e araba e i procedimenti presenti all'interno della geometrica euclidea greca. Lo scopo di tale guida comunque è quello di mostrare come poter calcolare i numeri di Fibonacci.

24

La successione dei numeri di Fibonacci è una successione infinita di numeri interi positivi e di tipologia ricorrente, in quanto utilizza elementi già presenti nella successione per ricavarne di nuovi. E infatti la regola che dovrete seguire per calcolare i numeri di Fibonacci è quella di prendere l'ultimo ed il penultimo numero che appartiene alla successione in oggetto e sommarli tra loro.

34

Una delle regole che dovrete necessariamente conoscere è che, per convenzione, i primi due numeri di Fibonacci sono uguali tra loro e valgono 1. Per calcolare il terzo numero di Fibonacci dovete quindi sommare il primo numero (che vale 1) e il secondo numero di Fibonacci (che vale, come detto, ancora 1). Otterrete quindi il valore del terzo numero di Fibonacci che è 2. A questo punto dovete calcolare il quarto numero della successione di Fibonacci. Prendete quindi il secondo e il terzo numero della successione fin qui calcolata (rispettivamente 1 e 2) e sommateli tra loro: otterrete 3. Il meccanismo è ormai noto: per ottenere il quinto numero dovete sommare il terzo e il quarto elemento della successione finora costruita: precisamente i numeri da sommare questa volta sono 2 e 3, ottenendo 5.

Continua la lettura
44

Potete facilmente continuare la successione ricavando complessivamente i seguenti elementi 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55 e così via in maniera ricorsiva. Come da premessa, la successione sarà infinita, ma rispetterà ad ogni passaggio lo stesso procedimento e le medesime regole. Leggendo i passi della presente guida, avrete sicuramente notato che il calcolo dei numeri di Fibonacci non è molto complicato e segue delle regole piuttosto semplici, esistono diversi software che permettono di eseguire il calcolo in maniera automatizzata. Non resta a questo punto che provare in maniera pratica quanto esposto in questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare rapidamente la media tra molti numeri

La matematica è una materia affascinante che permette di ottenere ottimi risultati anche se non si è dei veri e propri geni. Infatti sono molti i trucchi che non insegnano a scuola ma che permettono in poco tempo di arrivare al risultato di un operazione....
Università e Master

Come utilizzare la formula di Binet

Binet è un matematico francese dell'Ottocento, che si è dilettato anche di astronomia e con notevole successo. La formula per cui Binet è famoso è collegata alla nota successione di Fibonacci e consente di calcolare direttamente un qualsiasi numero...
Università e Master

Come Dire I Numeri In Cinese

La civiltà della Repubblica Popolare Cinese è sicuramente una tra le più affascinanti sia grazie alla sua storia millenaria, ma anche grazie alla sua lingua. Il cinese, infatti, è decisamente distante da tutte le lingue occidentali ed è dotata di...
Università e Master

Come scoprire se due numeri sono amicabili

La matematica non è certo una delle materie più amate dagli studenti. Anzi, un recente sondaggio afferma come sia in fondo alle classifiche di gradimento. Ma la matematica ha un fascino molto particolare, che va capito prima di poter essere apprezzato....
Università e Master

Come trovare il massimo comun divisore tra due numeri con l'algoritmo di Euclide

La matematica è certamente una delle materie scolastiche che a tanti di noi ha dato le maggiori preoccupazioni; tuttavia, con un po' di pazienza e costante applicazione può rivelarsi meno complicata di quanto sembra e regalarci tante soddisfazioni....
Università e Master

Come Si Dicono I Numeri In Francese

Per tantissimo tempo, il francese ha rappresentato la lingua della "cultura" per eccellenza: infatti, era la lingua internazionale di riferimento prima di essere sostituita dall'inglese. Questa lingua ha una grammatica abbastanza impegnativa con molte...
Università e Master

Come dimostrare l'infinità dei numeri primi

Euclide fu il primo a dimostrare l’infinità dei numeri primi per la prima volta nella storia. Egli, infatti, dimostrò che non esiste il numero più grande di tutti, perché ne esisterà sempre uno più grande di un altro. Successivamente a questa...
Università e Master

Teorema dell'infinità dei numeri primi: dimostrazione

La matematica è da sempre la materia più complicata sia per i bambini delle scuole elementari, sia per gli studenti delle superiori e delle facoltà universitarie. Questa difficoltà è dovuta soprattutto al fatto che i concetti sono tutti collegati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.