Come calcolare i grammi di prodotto in una reazione

Tramite: O2O 26/02/2017
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La chimica risulta essere spesso una materia un po' difficoltosa per gli studenti ma, con una buona dose di studio ed esercizio, ci si può anche appassionare parecchio. Essa è fondamentale negli studi scientifici. Uno tra i tanti esercizi più richiesti è quello del calcolo della massa di prodotto di una reazione chimica, conoscendo le masse dei reagenti. Vediamo, con un pratico esercizio svolto, come calcolare i grammi di prodotto di una reazione.

26

Occorrente

  • Saper bilanciare una reazione.
  • Calcolatrice
  • Tavola periodica
36

Verificare che la reazione chimica sia bilanciata

Considerate il caso in cui avete la seguente reazione chimica: Fe (2) BrO3(-) <=> Fe (3) Br (-). Per prima cosa verificate che essa sia bilanciata ed eventualmente procedete bilanciando i coefficienti. Sapendo poi che [HBrO3]= 0.01; m (FeCl2)= 7.87g e che il volume V= 0.05 litri, vediamo come calcolare i grammi di NaBr che si formano. Dal bilanciamento della reazione otterrete i seguenti coefficienti: : 6H 6Fe (2) BrO3(-) <=> 6Fe (3) Br (-) 3H2O. Calcolate successivamente il numero di moli reali, teoriche, il reagente limitante ed infine le moli di NaBr, grazie alle quali potrete calcolare i grammi di prodotto. Con l'ausilio della calcolatrice iniziate a calcolare le moli reali (indicate con nr) di HBrO3 e di FeCl2.

46

Calcolare le moli teoriche

Dato che [HBrO3]= nr/ V, avete che: nr (HBrO3) = [HBrO3]*V, ossia: nr (HBrO3)= 0.01*0.05= 0.0005 moli. Riguardo a FeCl2, invece, conoscete la massa (in grammi) ed è quindi possibile ricavare il peso molecolare avendo a disposizione i soli dati della tavola periodica. La formula da applicare è quindi nr=massa (g)/ P. M. Considerando i valori dell'esercizio: nr (FeCl2)= 7.87/126.74= 0.062 moli. Calcolate a questo punto le moli teoriche, cioè quelle necessarie in teoria a completare la reazione. Le moli teoriche (indicate con nt) di un reagente sono costituite dal prodotto delle moli reali dell'altro reagente per il rapporto dei coefficienti stechiometrici.

Continua la lettura
56

Calcolare la massa in grammi

Otterrete quindi nt (HBrO3)= nr (FeCl2)* 1/6 (perché HBrO3 è in rapporto 1:6 con FeCl2). Inoltre nt (HBrO3)=0.062/6=0.01 moli; nt (FeCl2)= nr (HBrO3)* 6, perché FeCl2 è in rapporto 6:1 con HBrO3. Quindi nt (FeCl2)=0.0005*6=0.003 moli. In questo caso il reagente limitante è HBrO3, poiché le moli reali sono minori di quelle teoriche. Il composto di cui vi vengono richiesti i grammi è NaBr, il quale è in rapporto stechiometrico 1:1 con il reagente limitante. Perciò, nr (NaBr)=nr (HBrO3)= 0.0005. Potete così calcolare la massa in grammi di NaBr: m (NaBr)= nr (NaBr)* PM (NaBr). Utilizzando la tavola periodica ricavate il peso molecolare di NaBr che è circa 103 g/moli. Quindi m (NaBr)=0.0005 moli * 103 g/moli= 0.0515 g. 

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare la variazione di entalpia di una reazione chimica

La chimica rappresenta una materia fondamentale per tutti coloro che decidono di intraprendere gli studi scientifici (presso Istituti Tecnici, Licei scientifici, etc.). Uno degli argomenti più importanti della chimica è la reazione. Essa avviene quando...
Università e Master

Come Eseguire Il Prodotto Vettoriale

Per prodotto vettoriale si intende un'operazione tra due vettori che avviene nello spazio: si tratta di un concetto di fondamentale importanza, che ogni studente di matematica e fisica deve conoscere alla perfezione. Questa guida ha lo scopo di mostrare...
Università e Master

Come calcolare il peso equivalente di un composto chimico

In chimica il peso equivalente di una soluzione è il peso molecolare del soluto o della sostanza disciolta in grammi diviso per la valenza del soluto. Il peso equivalente predice la massa di una sostanza che reagirà con un atomo di idrogeno in un'analisi...
Università e Master

Come Risolvere L'Esercizio Di Reazione Di Clorurazione Del Metano

Quando si studio inevitabilmente ci si può impantanare in argomenti o materie che magari sono fin troppo ostiche o non ci vanno proprio a genio. Tra le tante materie che si possono incontrare nel proprio corso di studi, scolastico o universitario, ve...
Università e Master

Come calcolare la pressione totale all'equilibrio

Quando ci troviamo a studiare la chimica, dobbiamo tener conto dei comportamenti relativi alle sostanze presenti in natura, che interagiscono tra loro in diversi modi. L'equilibrio chimico è il risultato di una reazione di tipo reversibile e si ottiene...
Università e Master

Come calcolare l'entropia e l'entalpia

La termodinamica è lo studio della relazione tra energia e lavoro, e l'entalpia e l'entropia rappresentano in tal caso i fattori centrali di questa branca della fisica. L'entalpia ad esempio è il contenuto di calore di un sistema che entra o esce durante...
Università e Master

Come calcolare il PH di una soluzione chimica

Ogni soluzione acquosa presenta una sua acidità o basicità. Il calcolo del pH serve appunto a definire se una soluzione è acida o basica. Questa scala fu introdotta nel 1909 da Sorensen, un chimico danese. Potete osservare che su tutte le tipologie...
Università e Master

Come calcolare il momento flettente

Quando consideriamo un corpo, come ad esempio una trave soggetta a forze esterne e reazioni ai vincoli che le vengono imposti, a noi può risultare immobile, perché tali azioni generano un sistema di forze in equilibrio; in realtà, caricando la struttura,...