Come avviene un' eruzione vulcanica

Tramite: O2O 27/03/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il globo terrestre presenta delle particolari caratteristiche a livello di superficie. In alcune aree del pianeta possiamo individuare la presenza di vulcani singoli o anche di vere e proprie catene. I vulcani possono essere di vario tipo. Alcuni risultano ormai spenti, dunque sono innocui, altri invece stanno attraversando un periodo di inattività. Altri ancora risultano attivi al 100%, tant'è che possono eruttare in qualunque momento. Uno dei vulcani attivi più famosi in Italia è l'Etna, che si trova in Sicilia. Tra gli inattivi ricordiamo il Vesuvio, situato a Napoli, mentre un esempio di vulcano spento è il Lago Albano, che si trova a Castel Gandolfo (in provincia di Roma). Nel mondo esistono numerosi vulcani, ciascuno dei quali appartiene ad una di queste tre categorie. Ma come avviene un'eruzione vulcanica? Cerchiamo di capirlo analizzandone le varie fasi.

27

Occorrente

  • Libro di geologia
  • Conoscenze di base sulle scienze della terra
37

La fase precedente all'eruzione vulcanica

L'eruzione vulcanica è una fuoriuscita di materiale magmatico. Esso proviene dallo strato sottostante la crosta terrestre, vale a dire il mantello. Alla roccia fusa si possono accompagnare anche materiali gassosi durante la fase di eruzione. Solitamente il magma viene spinto verso l'esterno dopo aver attraversato la camera magmatica e il cosiddetto "camino". Il punto di uscita lavica è il cratere del vulcano. Ma analizziamo singolarmente ogni fase dell'eruzione. La prima riguarda l'avvertimento che un vulcano ci fornisce poco prima dell'eruzione. Si possono verificare fenomeni sismici di lieve entità, accompagnati da una modificazione più o meno evidente del suolo. Solitamente questo è un chiaro segnale che ci prepara all'arrivo di un'eruzione vulcanica.

47

La risalita del magma

La presenza di un terremoto fa sì che vi sia l'inizio di un'eruzione vulcanica. Il movimento tellurico porta ad uno spostamento di materiale vulcanico all'interno della camera magmatica. Questa parte del vulcano è responsabile della variazione di composizione del magma stesso e costituisce una sorta di serbatoio. Al momento dell'eruzione, il materiale presente nella camera magmatica percorre un cunicolo che porta verso il cratere. Questo canale viene denominato "camino vulcanico" ed è il canale principale attraverso il quale passa il magma, Esistono anche dei canali secondari che si ricollegano ai crateri più piccoli del vulcano. Il materiale fuso può difatti passare anche per queste vie e poi fuoriuscire dai crateri secondari. Al momento della risalita lungo il camino vulcanico, il magma viene letteralmente spinto dal basso verso l'alto, per poi raggiungere l'esterno sotto forma di lava, una composizione dalla temperatura più bassa.

Continua la lettura
57

La fuoriuscita dei materiali

La fase finale dell'eruzione vulcanica prevede la fuoriuscita di materiale magmatico dal cratere principale e da quelli secondari. Il magma subisce una diminuzione di temperatura, trasformandosi in lava, e si accompagna all'emissione di sostanze gassose di vario tipo. L'eruzione può avvenire secondo due modalità differenti. Perleremo di eruzione di tipo effusivo quando il magma risale velocemente verso la superficie e i gas che esso contiene si disperdono in maniera graduale. A questo punto la lava percorre i lati esterni del vulcano, scorrendo verso il suolo piuttosto velocemente. Se invece siamo di fronte ad un'eruzione di tipo esplosivo, il magma presenta una viscosità accentuata e la sua risalita risulta più lenta. Talvolta si può formare un tappo, che poi verrà liberato tramite pressione da parte dei materiali gassosi. Quando il magma viscoso raggiunge il cratere, in assenza di tappo, esso viene spinto fuori dai gas con una vera e propria esplosione. Durante l'esplosione fuoriescono violentemente anche frammenti di roccia e povere lavica. L'eruzione esplosiva è chiaramente molto più pericolosa rispetto a quella effusiva.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per capire meglio quali sono le differenze tra i vari tipi di eruzione, documentarsi sulle attività dei principali vulcani presenti sul globo.
  • Un buon manuale d scienze della terra torna utile per approfondire gli argomenti correlati all'attività vulcanica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di geografia astronomica

La geografia astronomica studia il movimento della terra in relazione agli altri corpi del sistema solare. In questi appunti troverete un ripasso MOLTO generale, sia per chi è solo curioso, sia per gli studenti che hanno qualche lacuna in proposito!...
Superiori

Scienze: la vita di un vulcano

L'attività vulcanica si verifica per tre fenomeni. Le placche con margini divergenti in cui la crosta si frattura diventando sempre meno spessa. Si apre una fessura e tramite una decompressione si ha la formazione del magma. La fessura continua ad allargarsi...
Superiori

Fisica: come spiegare il fenomeno del miraggio

Sentendo la parola miraggio ci vengono subito in mente le oasi del deserto! In realtà non serve andare così lontano per assistere a questo fenomeno ottico, perché nelle giornate molto calde e afose si manifesta anche in città. I giochi di luce e di...
Superiori

La cellula: i processi di mitosi e meiosi

Il tema che tratteremo riguarda l'organizzazione della struttura e della funzione del corpo umano. Nella fattispecie, analizzeremo la cellula nei suoi processi di mitosi e di meiosi. Una caratteristica peculiare della cellula è quella di dividersi. La...
Superiori

Scienze: la sintesi delle proteione

Una delle tante funzioni dell'acido nucleico è quella di codificare le informazioni necessarie per la sintesi delle proteione. La sintesi proteica (o traduzione genica) è quel processo biochimico attraverso cui una sequenza di nucleotidi viene convertito...
Superiori

Come separare azoto e ossigeno

Il cosiddetto processo di "frazionamento dell'aria" è utile per ottenere azoto ed ossigeno puri ed è impiegato in campo industriale per vari scopi. Separare azoto ed ossigeno significa sostanzialmente dividere l'aria nelle sue componenti e si ricorre...
Superiori

La fotosintesi clorofilliana

La fotosintesi clorofilliana è uno dei processi essenziali per la sopravvivenza della vita sulla Terra. È attraverso questo processo che le piante riescono a trarre nutrimento ed a sopravvivere. Infatti, senza la fotosintesi clorofilliana i vegetali...
Superiori

Storia: la civiltà cretese

Creta è un'isola non troppo estesa collocata nel Mar Mediterraneo orientale. Come tutte le isole del Mediterraneo è stata luogo di moltissimi eventi storici. Con il passare dei secoli i Cretesi iniziarono a diventare degli abilissimi navigatori e arrivarono...