Come avviene la propagazione del calore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo studio della propagazione è un importantissimo ramo della scienza che si occupa di studiare il flusso di energia termica nella materia, causato principalmente dalla differenza di temperatura. Infatti il colore, sia sotto forma di mori molecolari che di radiazione elettromagnetica, obbedisce alle leggi naturali di propagazione. Con questa guida vi spiegherò come avviene la propagazione del calore.

26

Mezzi di propagazione del calore

La termodinamica ci spiega la velocità di passaggio del calore in base alla temperatura e alle proprietà dei materiali con cui viene in contatto. Proprio per questo motivo, l’efficienza di qualsiasi apparecchio che usa l’energia dipende dalla diminuzione di certe velocità di propagazione del calore rispetto ad altre velocità. Un esempio molto semplice potrebbe essere il sistema di riscaldamento delle nostre case che funziona in modo efficiente quando la perdita del calore è ridotta al minimo. Altri esempi possono essere i frigoriferi, i forni, i motori e sopratutto il corpo umano. In questi casi il calore viene guadagnato o perso attraverso più mezzi di propagazione del calore: l’irraggiamento, la convezione e la conduzione.

36

La conduzione

La conduzione non è altro che il flusso di energia termica che attraversa la materia per mezzo delle collisioni molecolari. Questo tipo di conduzione inizia con l’aumento delle vibrazioni molecolari del metallo all'estremità calda della sbarra. In questo caso le molecole collidono con le altre molecole producendo un passaggio di energia termica lungo tutta la sbarra.

Continua la lettura
46

La convenzione

La convenzione invece è un trasporto di energia a livello microscopico e atomico provocato dal moto di grandi quantità di materia. E’ molto importante nei liquidi e nei gas, che hanno la caratteristica di dilatarsi in modo significativo quando sono provvisti di energia termica. Una pentola per esempio, ha un trasporto di calore per convezione grazie al calore generato dal fornello. In questa zona, l’acqua subisce un’espansione termica e viene spinta in alto dall'acqua circostante più densa.

56

La propagazione

La propagazione del calore per irraggiamento è il trasporto di energia termica da parte di onde elettromagnetiche. In questo modo si può trasmettere il calore anche attraverso il vuoto: perciò l’irraggiamento differisce in modo fondamentale dalla conduzione e dalla convezione in quanto non dipende dalla presenza della materia. Questa energia deve provenire dalla materia a temperatura più alta di quella della materia che la riceve.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come capire la differenza tra calore e temperatura

Chiunque abbia intrapreso un indirizzo scientifico, potrà trovarsi nel proprio corso di studio a dover chiarire la differenza tra calore e temperatura. I due termini, il più delle volte considerati erroneamente sinonimi, si riferiscono a due nozioni...
Superiori

Appunti di fisica: conduzione del calore

Una parte importante della Fisica è la Termodinamica, ovvero lo studio e le applicazioni dell’energia termica (comunemente chiamata "calore") dei sistemi. Un concetto abbastanza notevole in termodinamica è quello di temperatura. Di fatto, quando il...
Superiori

Fisica: calcolo del calore specifico

Molti argomenti della fisica rischiano di essere percepiti come difficili, o fuori dalla realtà. Al contrario, la fisica si concentra su temi che possiamo anche toccare con mano ogni giorno. Tra questi un argomento importante come il calore. Vedremo...
Superiori

Come calcolare il calore specifico di un corpo

Nella disciplina della termodinamica, la capacità termica di una qualsiasi sostanza corrisponde alla quantità di energia necessaria per far salire la sua temperatura di 1°. Calcolare il calore specifico di un corpo è molto importante per la scoperta...
Superiori

La propagazione e la riflessione della luce

Se siamo degli amanti dei moltissimi fenomeni naturali e ci piacerebbe riuscire a comprendere i meccanismi che portano alla loro formazione, potremo provare a consultare le numerosissime guide pubblicate sul web e redatte dai vari esperti in questo campo...
Superiori

Fisica: dalla temperatura al calore

Tra gli argomenti più interessanti di fisica c'è sicuramente la spiegazione del come si fa ad arrivare dalla temperatura al calore. L'energia termica è più intensa in sostanze le cui molecole si muovono velocemente in un modo molto disordinato. Tale...
Superiori

Come calcolare il calore di fusione

Uno dei concetti chiave in termodinamica è rappresentato dal calore di fusione, che viene definito come la quantità di energia impiegata nel corso della transizione di fase di una mole, dallo stato solido a quello liquido, senza alcuna alterazione della...
Superiori

Come calcolare il calore specifico molare

Possiamo definire il CSM come la quantità necessaria di calore per incrementare di 1 grado kelvin la temperatura di una certa sostanza. Attraverso il tutorial che segue vedremo, passo dopo passo, come bisogna procedere per calcolare il calore specifico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.