Come avvicinare i bambini alla lettura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti quanti amiamo leggere, che siano libri, riviste o giornali non importa, leggere serve per accrescere la nostra cultura o semplicemente come passatempo. Abituare il proprio bambino alla lettura non sempre è un'impresa facile. Si sa che da piccoli si è più presi dai giochi piuttosto che dai libri, ma abituare nostro figlio a leggere potrà solo giovargli in futuro, soprattutto in ambito scolastico e di apprendimento.
La lettura contribuisce alla crescita di ognuno di noi ed è importante fin da piccoli. La difficoltà non sta nel far capire l'importanza, ma farla amare, attirare i bambini e far sì che la lettura diventi qualcosa di sempre più presente nella propria vita. Secondo delle ricerche scientifiche, il bambino inizia ad apprendere e ascoltare ciò che gli viene letto già a partire dal sesto mese di vita. Da questo periodo i genitori possono dedicare qualche ora della giornata leggendo, man mano che il bambino cresce, cercare di avvicinarlo e stimolarlo alla curiosità. Questo è importante anche per arricchire il proprio vocabolario. Considerandone l'importanza, ecco una guida per come avvicinare i bambini alla lettura. Attraverso pochi e semplici passaggi verranno dati utili suggerimenti che vi aiuteranno a svolgere il compito più rapidamente.

26

Occorrente

  • Libri e riviste
36

Fumetti e riviste

Ancor prima che i bambini imparino a leggere, è molto importante avvicinarli alla lettura poiché anche solo con le immagini, sviluppano la loro fantasia. Anche se può accadere che alcuni non siano interessati alla lettura, è utile cercare di avvicinarli facendogli leggere fumetti e riviste di loro gradimento, anche se non condivise dai genitori. I bambini che si appassionano alla lettura dimostrano di non incontrare difficoltà in ambito scolastico, e di riuscire ad esprimersi o a scrivere utilizzando un vocabolario più ricco rispetto a chi non ama leggere. A scuola gli insegnanti stessi avvicinano i bambini e ragazzi alla lettura, dando loro la possibilità di scegliere periodicamente dei libri offerti dal servizio della biblioteca scolastica. Inoltre in tutte le città o paesi è presente una biblioteca comunale aperta anche durante il periodo estivo, senza quindi limitare il tempo dedicato alla lettura solo ai mesi in cui si frequenta la scuola. Le riviste sportive, di motori e quant'altro avvicinano molto i bambini alla lettura. I genitori devono discutere assieme ai loro figli i libri letti scambiando idee e opinioni in modo da stimolare sempre più la loro curiosità e aiutarli alla comprensione dei testi letti. Quindi bisogna sempre tenere presente che non conta, almeno inizialmente, cosa si legge, l'importante che ci sia attrazione e ci si avvicini alla lettura. Ovviamente nel tempo ognuno svilupperà il proprio gusto nella scelta.

46

Fiabe e libri di fantasia

Se un bambino piccolo tocca, sfoglia, pasticcia o delle volte mastica un libro di fiabe, non bisogna sottrarglielo, anzi i genitori devono aiutarlo a capire che i libri faranno parte della propria vita e gli insegneranno a sviluppare il suo linguaggio. Spesso regalare dei libri è più saggio di fare regali inutili; oggi si trovano a qualsiasi prezzo e di ogni genere. Spiegare ai bambini che i libri sono anche il racconto di film e storie che spesso vedono alla televisione, stimolano la loro voglia di sapere se realmente le vicende si sono svolte così come le hanno viste, e quindi si dedicheranno con più passione alla lettura. Importante è anche cercare di aiutarli a leggere e farlo con una certa enfasi nel rappresentare ad esempio una storia. Questo incuriosisce molto.

Continua la lettura
56

Altri generi

Inoltre, è consigliabile non insistere un bambino o ragazzo alla lettura di un libro che non piace, si rischierebbe di allontanarlo anziché avvicinarlo. Si deve procedere gradatamente e per fasce d'età, perché per un bambino che frequenta i primi anni di scuola alle prime armi con la lettura fatta da solo senza l'aiuto dei genitori, un libro di tante pagine e dalla scrittura molto piccola, potrebbe togliergli l'entusiasmo che poteva aver avuto magari leggendone solo il titolo. Insomma bisogna convincere i bambini che leggere deve essere un piacere e non un obbligo come deve essere in ambito scolastico. Ovviamente leggere come hobby è sempre meglio rispetto alla lettura che ci viene assegnata a scuola, la prima è di nostra scelta, la seconda no. Quindi questo è sempre un punto a proprio vantaggio.
Abituare un bambino a leggere non è così semplice come potrebbe sembrare. Ci vorrà molta pazienza. Seguendo i suggerimenti di questa guida però potrete riuscire nel compito in poco tempo o perlomeno otterrete alcuni risultati soddisfacenti facendo incuriosire i vostri bambini ed avvicinarli alla lettura. Vi auguro quindi buon lavoro e buona fortuna.
A presto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Meglio se molto colorati e tanto illustrati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini l'amore per la lettura

Nel contesto scolastico fin dalle elementari spesso ai bambini si propone un programma di studio un po drastico senza consentire al bambino di avvicinarsi gradatamente al mondo della scuola, allo svolgimento dei compiti ed all'apprendimento. La lettura,...
Elementari e Medie

5 consigli per invogliare i bambini alla lettura

Per molti bambini dover leggere un libro sembrerebbe essere solo un obbligo scolastico, un compito dato da un insegnante che deve essere fatto per dovere e non per piacere. In realtà leggere dovrebbe essere un diletto e un passatempo, per questa ragione...
Elementari e Medie

5 strategie per migliorare la lettura

Leggere è una delle attività della nostra mente più importanti ed è fondamentale per l'apprendimento. Attraverso la lettura acquisiamo ogni sorta di informazione, nozione, concetto. Leggere è la base dello studio e del lavoro intellettuale. La lettura...
Elementari e Medie

Come far appassionare i bambini alla letteratura

Attualmente i bambini mostrano ben poco interesse verso i libri e la lettura. Questo perché dedicano il loro tempo ai videogiochi e, in alcuni casi, ai dispositivi di ultima generazione come smartphone e tablet. La lettura è molto importante per arricchire...
Elementari e Medie

Consigli di letture per bambini delle elementari

La formazione per un bambino è la parte più importante nel processo di crescita. Sapergli trasmettere la passione per la lettura fin da piccoli è fondamentale per un genitore, affinché il proprio bambino cresca con una curiosità smisurata e una voglia...
Elementari e Medie

5 tecniche di disegno per bambini facili da apprendere

I bambini, fin dalla più tenera età, dispongono di moltissima creatività, e hanno perciò bisogno di occasioni in cui poterla esercitare. I bambini sono estremamente attratti dall'arte e dal disegno, che rappresenta un mondo in cui possono creare...
Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini la grammatica

Sappiamo tutti quanto sia importante avere delle buone basi per poterci esprimere e sapere scrivere in modo corretto la lingua italiana. È opportuno che si impari sin da piccoli l'uso corretto dei verbi, delle costruzioni delle frasi, della scrittura...
Elementari e Medie

Come Insegnare La Ciclicità Del Tempo Ai Bambini

A cominciare dalla prima classe è necessario preparare i bambini con adeguate strategie, a comprendere che la successione di determinati eventi si ripete sempre. Tuttavia bisogna far capire che il giorno e la notte, i mesi dell'anno, i giorni della settimana...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.