Come attirare l'attenzione degli studenti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Avvolte può capitare che un insegnante, pur essendo molto preparato e con un bagaglio di studio, conoscenze e competenze di grande rilievo, non riesce a trasmettere e a comunicare allo studente. Il problema quindi non è la preparazione del professore, ma il suo modo di insegnare, che non riesce ad attirare l'attenzione degli studenti. In questo modo l'alunno non è invogliato a stare attento e ad apprendere in aula, ma tende a distrarsi complicando quindi lo studio autonomo a casa. Se sei un insegnante, puoi leggere qui di seguito alcuni semplici consigli che ti permetteranno, nei momenti delle tue spiegazioni, di focalizzare l'attenzione su di te e di trasmettere il giusto entusiasmo all'alunno per invogliarlo allo studio. Ecco come
Come attirare l'attenzione degli studenti.

24

Inizia a parlare introducendo sempre l'argomento che hai intenzione di spiegare attraverso un resoconto chiaro, puntuale e conciso che abbracci trasversalmente tutti i concetti chiave che andrai ad approfondire, non ti dilungare troppo nei vari punti perché rischi di perdere la "continuità" dell'elenco che stai facendo. In questo modo focalizzerai l'attenzione dell'alunno il quale diventerà più recettivo. A livello inconscio, lo studente comincerà ad assimilare in modo organico i primi "tasselli" di conoscenza.

34

Assumi una postura eretta e una impostazione della voce rassicurante ma, al tempo stesso, autorevole. È importante inculcare nell'alunno che l'insegnante ha sicurezza e padronanza di ciò che sta per spiegare, ma anche autostima delle proprie capacità, conoscenze e competenze. Al tempo stesso non deve far sentire all'alunno il "peso" delle proprie conoscenze e non deve assolutamente inculcare nell'alunno la convinzione o la sensazione che il "divario culturale" sia incolmabile. Quindi cerca di spiegare i concetti con parole semplici e con un filo logico, cercando di non inceppare in cambi di discorsi.

Continua la lettura
44

Disegna sulla lavagna delle mappe concettuali in cui, a partire da uno snodo fondamentale, cioè un concetto chiave centrale si procede per ramificazioni con i concetti chiave correlati da un rapporto di causa-effetto a quello centrale. Spiegare la lezione con l'ausilio di mappe concettuali, il più innovativo strumento per la memorizzazione e l'apprendimento di un testo, che supera tutte le tecniche classiche. Se hai la possibilità di utilizzare colori diversi, riuscirai a far apprendere di più agli alunni che memorizzeranno l'argomento anche dal punto di vista visivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 tipi di studenti durante un compito in classe

E anche questa mattina ci tocca. Oggi è la volta di matematica, ieri c'era inglese e domani sarà la volta di latino. È una lotta continua per la sopravvivenza, un compito dopo l'altro senza neanche il tempo di riprendere fiato. Tutti gli studenti la...
Superiori

Come scegliere il rappresentante degli studenti

Coprire il ruolo di rappresentante degli studenti, è un esperienza che aiuta a maturare. Si partecipa ai Consigli di Dipartimento, promuovendo iniziative culturali e collaborando con i Docenti. Ricoprendo il ruolo si ha la possibilità di far conoscere...
Superiori

Come scegliere l'argomento per la tesina per la maturità

Anni di scuola che si riducono a delle giornate conclusive. È così che si può e forse si deve definire questo momento atteso, desiderato e dalla maggior parte degli studenti anche temuto. Si chiama maturità. La maturità è la fine della carriera...
Superiori

Come affrontare un'interrogazione orale

L'interrogazione orale è uno dei momenti più temuti da migliaia di studenti, sia delle scuole medie e superiori che per gli universitari. Molti studenti, infatti, hanno difficoltà ad esporsi quando devono parlare in pubblico o quando si sentono sotto...
Superiori

Come organizzare un'uscita didattica

Pianificare una gita è sempre un'attività molto stimolante per gli studenti poiché permette loro di imparare, osservare ed apprendere una grande quantità di nozioni nuove, così come di mettere in pratica ciò che si è studiato teoricamente. Questa...
Superiori

Come fare una buona impressione ai professori

L'inizio di un nuovo anno scolastico, che sia il rientro in una nuova scuola o no, è importante per fare una buona impressione agli insegnanti. Anche se a volte non lo ammettono, alcuni insegnanti giudicano gli studenti a primo impatto. I primi giorni...
Superiori

Come prepararsi per le olimpiadi di matematica

Nel corso delle olimpiadi di matematica, gli studenti italiani si confrontano fra loro e con altrettanti fenomeni europei. Gli alunni ed i professori valutano le conoscenze acquisite durante l'anno scolastico. I docenti sperimentano anche nuove tecniche...
Superiori

Come calcolare la massa dei reagenti chimici

La chimica viene da sempre considerata come una delle materie più ostiche per tutti gli studenti, forse perché richiede tutta una serie di conoscenze, seppur basilari, delle materie che la maggior parte degli studenti vorrebbe lasciarsi subito alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.