Come assumere una posizione corretta tra i banchi di scuola

Tramite: O2O 17/02/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di scuola, genitori, insegnanti e studenti si concentrano soprattutto sui programmi, i risultati e l'apprendimento. Pur essendo queste prerogative essenziali nel raggiungimento di un'adeguata formazione dei ragazzi, c'è un'altro aspetto fondamentale che spesso viene trascurato, ritenendolo, a torto, di scarsa importanza: la postura assunta dagli studenti tra i banchi di scuola. In un fisico in accrescimento come quello di bambini e adolescenti, infatti, mantenere una postura scorretta durante le ore di lezione, e mentre si fanno i compiti a casa, può portare, nel lungo periodo, a problemi di salute abbastanza gravi. Vediamo allora cosa fare per aiutare i ragazzi ad assumere una posizione corretta tra i banchi di scuola.

26

Occorrente

  • Banchi e sedie della misura corretta
36

Le ore che i ragazzi passano in posizione seduta, sia a scuola che a casa mentre studiano, sono davvero tante, e assumere continuamente posizioni scorrette pregiudica la corretta crescita dell'apparato scheletrico, in particolare nella zona della schiena, che è quella che più risentirà, nel tempo, dei danni provocati da tale comportamento. Tutto ciò può finire con il rendere la vita dei bambini, una volta divenuti adulti, tormentata da dolori continui, assunzione di farmaci e ripetute visite mediche.

46

Da non trascurare, infine, è la costante osservazione da parte di insegnanti e genitori, dei primissimi segnali di problemi alla schiena. Questo è importante soprattutto tra la fine della scuola primaria e l'inizio della secondaria di primo grado, proprio a ridosso dello scatto di crescita adolescenziale, dove eventuali anomalie potrebbero farsi evidenti in maniera repentina. Tipiche, infatti, di questa particolare fase dell'età evolutiva, sono alcune forme di scoliosi che richiedono trattamenti precoci.

Continua la lettura
56

Sarà dunque compito dell'insegnante riprendere l'alunno quando è seduto in maniera scorretta in classe, ma anche nell'aula computer, nei laboratori e nelle palestre; la stessa cosa dovrà fare il genitore a casa. Controllare l'adeguatezza delle dimensioni di banchi e sedie, poi, dovrebbe essere un compito primario del personale scolastico, che dovrebbe provvedere alla sostituzione, quando ritenuto necessario, di banchi troppo stretti e di sedie rovinate dall'eccesso di usura. Far praticare ai ragazzi un'adeguata attività fisica in maniera costante è un'altro accorgimento fondamentale, in quanto il rafforzamento della muscolatura che deve sostiene la colonna vertebrale è, senza dubbio, propedeutico ad una corretta postura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Inculcare nel ragazzo l'amore e il rispetto per il proprio corpo e la sua salute

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come accogliere i bambini il primo giorno di scuola

Se le vacanze estive stanno giungendo al termine e l'inizio della scuola è alle porte, le maestre dovranno adoperarsi a rendere entusiasmante l'avvio del nuovo anno scolastico e creare un clima quanto più possibile piacevole e allegro. Per un primo...
Elementari e Medie

Come definire la posizione di una retta rispetto una circonferenza

La geometria analitica è un'affascinante sezione della matematica che permette di esplicitare varie figure geometriche secondo formule matematiche ed operare delle operazioni su di esse come per esempio l'incontro con una retta. In questa guida studieremo...
Elementari e Medie

Cosa portare il primo giorno di scuola

Il primo giorno di scuola è sempre considerato il più importante per iniziare al meglio l'anno scolastico. Molti studenti pensano che basti la loro presenza, ma questo non è sempre vero, ogni professore è diverso e quello che si aspettano di trovare...
Elementari e Medie

Come organizzare un campo scuola

Viaggiare è bellissimo e farlo fin da quando si è piccoli è la cosa migliore, infatti già da quando andiamo a scuola ci abituano a viaggiare e metterci in relazione con le altre persone. Questo tipo particolare di viaggi vengono chiamati campo scuola,...
Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Media

Il primo anno di scuola media è per tutti i bambini e anche per noi ormai adulti un momento di cambiamento. Si tratta del momento di transito da scuola elementare a scuola superiore. Si tratta di un momento in cui si inizia a diventare consapevoli del...
Elementari e Medie

Consigli utili per chi comincia la scuola elementare

Un bambino quando raggiunge l'età sufficiente per andare alle elementari, è importante che affronti questa nuova e prima esperienza di vita in modo corretto, e possibilmente con l'aiuto dei genitori. Per ottenere subito dei buoni risultati, è fondamentale...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come risolvere i problemi dei primi giorni

La scuola primaria, più comunemente chiamata scuola elementare, è un passo importante per qualsiasi bambino. Si inizia a concepire il concetto di una vera e propria classe di scuola, fatta di studio, amicizie e tanta voglia di imparare. Però, come...
Elementari e Medie

5 regole per scrivere una giustificazione ai figli per la scuola

Vostro figlio non è andato a scuola e ora dovete scrivere una giustificazione? Ci sono delle regole da rispettare per questo. In primo luogo, le giustificazioni devono essere realistiche e soddisfacenti. Scrivere una giustificazione scolastica nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.