Come applicare la formula di De Moivre ai numeri complessi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per numero complesso si intende un numero costituito da una parte immaginaria e da una parte reale. Può quindi essere rappresentato dalla somma di un numero reale e di un numero immaginario. Quando si lavora nel campo dei numeri complessi, le prime cose che vengono studiate sono lo studio della formula di De Moivre e di quella inversa, dato che molti esercizi implicheranno per forza l'uso di queste due formule che, capiti alcuni semplici passaggi, non ci sembreranno eccessivamente difficili da applicare. In questa guida, quindi, vedremo come fare per riuscire ad applicare correttamente la formula di De Moivre ai numeri complessi.

25

Numero complesso

Come ben sappiamo un numero complesso che chiamiamo z è esprimibile cosi: z= a ib dove 'a' è la parte che reale del numero, mentre 'b' è la parte immaginaria. Ricordiamo che dal numero complesso possiamo calcolarci il modulo che chiamiamo ro (p= radice di: parte reale al quadrato più parte immaginaria al quadrato) e l'angolo, che chiamiamo teta. Per calcolarlo dobbiamo andare a studiare il coseno ed il seno di teta (cos o = parte reale \ ro, sen o = parte immaginaria \ ro), l'angolo che verrà intercettato dal seno e dal coseno sarà proprio il nostro angolo.

35

Nuovo numero complesso

Con questi semplici calcoli ora saremo in grado di scrivere il nostro numero complesso in due forme: in forma ALGEBRICA ossia p (cos o i sen o) ed in forma trigonometrica [ ro, teta ]. Potremmo applicare le formule di De Moivre su entrambe le forme dal momento che esse esprimono la stessa identica cosa, ma ci risulterà concettualmente più semplice applicarla sulla forma trigonometrica.

Continua la lettura
45

Formula di De Moivre

La formula di De Moivre la utilizziamo quando abbiamo un esercizio che ci chiede esplicitamente di calcolare l'elevazione di un numero (esempio: calcolare il seguente numero complesso z elevato alla centocinquantesima). Dopo aver scritto il numero complesso in forma trigonometrica, ci basterà semplicemente applicare questa formula: ([ro, teta]) elevato a K = [ro elevato a K, teta x K ].

55

Formula inversa di De Moivre

La formula inversa di De Moivre, che è solo una variante della formula precedente, la utilizziamo quando dobbiamo calcolare la radice n-esima di un numero complesso. In questo caso la formula che utilizzeremo sarà: W-k = [ radice n-esima di ro, (teta 2pigreco x K)] fratto n]. Notiamo che K=0,1,... N-1, perciò se dobbiamo ricavarci la radice cubica di un numero complesso, applicheremo tre volte la formula inversa di De Moivre: Essendo K=0,1,2 la applicheremo per W-1, W-2, W-3. Vi auguro quindi buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere un'equazione con i numeri complessi

Un numero complesso non è altro che un numero formato da una parte reale e da una parte immaginaria. Per parte reale si intende un numero facente parte dell'insieme dei numeri reali "R", mentre per parte immaginaria si indica un multiplo dell'unità...
Superiori

Come semplificare i numeri complessi

I numeri complessi sono dei numeri che comprendono al tempo stesso dei numeri reali e dei numeri cosiddetti immaginari che insieme formano per l'appunto questa categoria. Cercheremo di capire subito quale possa essere il legame tra l'insieme dei numeri...
Superiori

Come moltiplicare i numeri complessi: gradi, primi, secondi

Gli ultimi mesi di scuola sono sempre quelli più frenetici per gli studenti di ogni anno; si cominciano a preparare le ultime interrogazioni e si cerca di recuperare o migliorare quei voti che non sono ancora soddisfacenti. Molti diranno che è troppo...
Superiori

Come scrivere in coordinate polari i Numeri Complessi

La maggior parte degli studenti hanno familiarità con i numeri complessi nella forma, tuttavia ci sono alcune forme alternative che sono utili nella maggior parte delle volte. Prima di entrare nelle forme alternative, è necessario dare un breve sguardo...
Superiori

Come applicare il secondo teorema di De l'Hopital

Nel caso in cui si voglia effettuare il calcolo di un limite, la giusta procedura da compiere consiste nell'applicare il secondo teorema di De l'Hopital. Questa regola, può anche essere applicata per il calcolo di funzioni appartenenti ad altre forme...
Superiori

Come calcolare la formula molecolare

In questa semplice ed esauriente guida ci occuperemo di un argomento abbastanza particolare. La materia trattata è la chimica, e nello specifico tratteremo del calcolo della cosiddetta Formula Molecolare. Innanzitutto è fondamentale sapere che la Formula...
Superiori

Come ricavare numeri primi a partire da numeri quadrati

Non avete a portata di mano una tabella con la schiera di numeri primi? Niente panico: esiste una tecnica, oltre quella algebrica su carta, per ricarvare e stilare da se i numeri primi e tutto questo senza un grande sforzo cognitivo, ma attraverso semplicissimi...
Superiori

Come determinare la formula minima

La chimica, insieme con la matematica, è indubbiamente una delle le materie più ostiche e di conseguenza anche tra quelle meno amate da tutti gli studenti. Essa viene insegnata presso gli istituti tecnici industriali e nei licei scientifici, ma in ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.