Come andare bene a scuola senza studiare

Tramite: O2O 09/04/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Studiare non è mai una cosa piacevole per i bambini, che, soprattutto quando sono più piccolo, lo fanno molto svogliatamente, ottenendo infatti scarsi risultati. La scuola, da sempre, rappresenta per gli studenti la fonte di maggiori emozioni, sia nel bene che nel male, che si vivono in età scolare. La paura per un brutto voto o una punizione, l'ansia per un compito in classe o un'interrogazione, da sempre condizionano i ragazzi di tutte le età che, con il timore di farsi trovare impreparati, cercano escamotage e scappatoie di ogni tipo per sfuggire al "pericolo". Avere un buon profitto scolastico senza studiare non è una cosa così impossibile, ma soprattutto non occorre essere degli geni. Se si adotta qualche piccolo accorgimento e si è disposti a fare qualche sacrificio durante le ore di lezione, si può riuscire ad essere promossi senza troppe difficoltà in quasi tutti i livelli di studio. Ecco come andare bene a scuola senza studiare. Attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli che potranno servire a qualsiasi eta' per poter andare bene negli studi con il minimo sforzo. Mettiamoci all'opera.

25

Adeguare i comportamenti

Per prima cosa è importante adeguare il proprio comportamento durante le ore di lezione e quelle di ricreazione. Per non essere mal visti dai professori che possono essere condizionati, seppur involontariamente, dalla loro personale opinione sugli studenti occorre essere considerati ragazzi seri, maturi ed educati. Non creare disagi in classe, essere rispettosi dei docenti e dei compagni e mostrarsi collaborativi ci aiuterà a essere ben visti e a far sì che risulti più complicato darci un brutto voto anche quando ce lo meritiamo. La condotta, insomma, dovrà essere impeccabile.

35

Fare molte domande

È chiaro che, per ottenere buoni voti, è indispensabile riuscire a non rimanere in silenzio durante le interrogazioni, quindi è inevitabile dover assimilare dei dati. Si può farlo farlo in vari modi, il più importante dei quali, sembrerà banale, ma è seguire con la massima attenzione le lezioni. Ascoltare attentamente la spiegazione del professore, mostrare un ascolto attivo facendo domande e mostrandosi partecipi, faciliterà enormemente il processo di memorizzazione dei concetti e delle date da ricordare. Durante la lezione, prendere appunti e seguire, se possibile, anche quanto scritto sul libro di testo, sottolineando i periodi principali ed evidenziando le parti particolarmente importanti.

Continua la lettura
45

Studiare poco ma spesso

Studiare ogni giorno. È meglio studiare per piccoli intervalli di tempo ogni giorno piuttosto che per molto tempo, soprattutto prima di un esame o di un'interrogazione. Il cervello ha bisogno di tempo per elaborare le informazioni apprese, quindi se si studia per 20 minuti al giorno per una settimana (7 giorni x 20 minuti al giorno = 140 minuti di tempo di studio), sarà più facile conservare le informazioni rispetto a quando si studia per 3-4 ore di seguito per 2-3 giorni. Questo è un esempio di un risparmio di circa 40 minuti sul tempo di studio per produrre risultati migliori nell'arco di una settimana.
Andare bene a scuola studiando poco è cosa piuttosto semplice se si riesce a trovare il metodo giusto. I consigli di questa guida faranno esattamente al caso vostro se vorrete ottenere molti risultati ma senza spendere troppo tempo sui libri e dedicarvi cosi' a cio' che più vi fa piacere. Anche i vostri bambini ne trarranno giovamento. Vi auguro quindi buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come studiare in modo produttivo

Può capitare a tutti di dover studiare tante ma tante pagine di una specifica materia per poter superare un'interrogazione o un compito in classe. Con questa guida vi illustrerò come studiare in modo produttivo. Seguendo questi brevi passi otterrete...
Superiori

Come studiare scienze

Studiare scienze, a scuola, può non essere sempre facile, anche se troviamo la materia interessante, soprattutto se non abbiamo nessuna predisposizione verso le materie scientifiche. Questo, però, non significa che siamo destinati a prendere voti bassi....
Superiori

10 regole per tornare a scuola con il sorriso

Con la fine dell'estate e delle divertenti vacanze al mare, per un giovane studente è sempre molto difficile rinunciare al relax, ai giochi ed alle compagnie estive per tornare tra i banchi di scuola. Riprendere la solita routine di studio ed impegno...
Superiori

Come studiare La Divina Commedia

La Divina Commedia è una delle opere più importanti scritta da Dante Alighieri intorno al 1300. Si tratta di un'opera conosciuta e studiata in tutto il mondo, ritenuta il più grande capolavoro di letteratura di tutti i tempi. Sicuramente studiare questo...
Superiori

Le migliori scuse per saltare qualche giorno di scuola

Avete un'interrogazione e non vi sentite abbastanza preparati? Non avete voglia di andare a scuola perché pensate di prendere un brutto voto durante un compito? Per rimediare a questi problemi, in questa breve guida, vi elencheremo una vera e propria...
Superiori

Come vivere bene la scuola

Dopo le lunghe vacanze estive, durate circa tre mesi, il rientro a scuola è spesso traumatico per tutti i ragazzi. Questo rientro però non deve essere vissuto solamente come momento di ansie e paure, ma anche come un'occasione per ritornare con gli...
Superiori

Come studiare da autodidatta

Studiare non è semplice, specialmente quando bisogna imparare qualcosa di cui non si hanno solide basi. Se poi si decide di apprendere determinati concetti in maniera totalmente indipendente bisogna necessariamente seguire un programma scolastico oppure...
Superiori

Come gestire lo stress a scuola

L'inizio dell'anno scolastico porta ad avere sentimenti di rabbia e di tensione da parte degli studenti. Questo è provocato da un senso di nostalgia nei confronti del tempo libero, della maggiore libertà, dell'assenza di orari ed obblighi, che è spesso...