Come andare bene a scuola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

"Andare bene a scuola" sembra una frase fatta che viene associata ad ogni bambino, anche se in realtà significa seguire attentamente tutte le lezioni in classe e dedicare almeno 1-2 ore di studio a casa senza distrazioni. Questo comportamento può risultare di fondamentale importanza negli studi futuri, in quanto si apprendono le basi necessarie per accedere ai titoli di studio più importanti come il diploma e la laurea. Purtroppo, però, molto spesso non è facile convincere bambini e ragazzi a seguire questo percorso, anche perché essi sono continuamente attratti e distratti dal gioco; per questo motivo, è necessaria una supervisione costante da parte dei genitori. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come andare bene a scuola.

25

Pianificare lo studio

Per portare a termine qualsiasi obiettivo la parola d'ordine è "pianificazione". Molte volte torniamo a casa dagli allenamenti sportivi o da un pomeriggio con gli amici non avendo più il tempo sufficiente per smaltire la mole di studio accumulata. Si consiglia, allora, di fissare le consegne e le verifiche programmate su un'agenda oppure sul diario. In base a queste scadenze dividiamo il carico di studio per ogni giorno disponibile. Eviteremo così di passare troppe ore sui libri e di rinunciare alle uscite con gli amici.

35

farsi aiutare dagli insegnanti

Per le materie più difficili chiediamo liberamente aiuto al professore di riferimento. Organizziamo anche un gruppo di studio con alcuni compagni di scuola, coinvolgendo anche il più ferrato sulla materia. Pianifichiamo le ore di studio in base alla sua disponibilità, a volte basta qualche ora a settimana. Oltre ad essere un momento di studio, diventa anche un modo per condividere esperienze e fare amicizia. In alternativa rivolgiamoci ad un insegnante privato che impartisce ripetizioni, che riuscirà a seguirci in base alle nostre difficoltà. Un altro strumento molto utile è internet, dove possiamo approfondire alcuni argomenti e trovare le risposte a molti quesiti.

Continua la lettura
45

Ripassare prima di un compito / interrogazione

Nel caso soffrissimo di ansia da prestazione, utilizziamo questo piccolo trucco. Per evitare che compiti in classe e verifiche diventino i nostri peggiori incubi, ripassiamo sempre il giorno prima. Ripassiamo anche la mattina stessa della prova. Ricordandoci, comunque, che se dovesse andare male avremo tutto il tempo per recuperare. Capita, nella vita da studente, di avere difficoltà in almeno una materia. Non facciamone un dramma. In questi casi cerchiamo qualcosa di piacevole ed interessante in qualsiasi argomento da studiare.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pianifichiamo le attività settimanali onde evitare sorprese dell'ultimo minuto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere le espressioni con i numeri relativi

Per numero relativo si intende una qualsivoglia cifra compresa nell’intervallo che va da -∞ a +∞. L’insieme viene generalmente indicato con la lettera Z. In matematica l’uso è davvero frequentissimo e la risoluzioni di espressioni che contengono...
Elementari e Medie

Come prepararsi all'esame di terza media

L'esame di terza media è per tanti giovani motivo di stress. Solo una volta superato si capisce che le preoccupazioni erano eccessive! È un comportamento naturale soprattutto per i ragazzi più emotivi. Per prepararsi bene, concentriamoci sul presente...
Università e Master

Come calcolare la divergenza di una funzione

La matematica universitaria è un bel po' diversa da quella delle superiori, vero? Sì e no diciamo, molti concetti, anche se all'inizio non sembra, sono semplici ampliamenti di argomenti già visti alle superiori, triti e ritriti. Il segreto per imparare...
Università e Master

Come eseguire una cicloaddizione 2 + 2

Le reazioni che riguardano la famiglia degli alcheni sono davvero tantissime e sono considerate come una base della chimica organica. Alcune tra queste sono molto particolari e riguardano gli orbitali molecolari di frontiera ossia quegli orbitali definiti...
Superiori

Come Organizzare Un Ripasso Di Sintassi Latina Durante Il Periodo Estivo

Il latino ha la fama di essere una delle materie più antipatiche per gli studenti. Per questo motivo raggiungere buoni risultati è abbastanza faticoso. Lo studio del latino non è però da tralasciare, aiuta a sviluppare il ragionamento e può essere...
Università e Master

Come utilizzare la formula di Binet

Binet è un matematico francese dell'Ottocento, che si è dilettato anche di astronomia e con notevole successo. La formula per cui Binet è famoso è collegata alla nota successione di Fibonacci e consente di calcolare direttamente un qualsiasi numero...
Università e Master

Come calcolare il peso dell'aria contenuta in un locale

Il calcolo del peso di un dato volume d’aria è uno dei problemi di fisica più famosi, ed usato come esercizio nelle scuole medie e nei licei. Per risolvere un esercizio di questo tipo bisogna avere bene a mente alcuni concetti fondamentali di fisica...
Superiori

Come trovare il circocentro di un triangolo isoscele

Il circocentro di un triangolo può essere definito come il centro della relativa circonferenza circoscritta, oppure come il punto di intersezione degli assi dei suoi rispettivi tre lati. Per maggior chiarezza, in geometria si definisce "asse" di un segmento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.