Come Analizzare Una Frase In Greco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando si studia una versione di greco, ogni frase per quanto possa sembrare insormontabile, può essere tradotta tranquillamente se si è capaci di analizzarla con calma. Naturalmente, se decidete di studiare la versione da soli, dovrete avere molta pazienza oltre a documentarvi il più possibile tramite libri ed internet. Però, in tal modo non avrete la necessità di rivolgervi ad un professore privato per farvi impartire delle lezioni individuali spesso troppo costose, ottenendo così un notevole risparmio economico. Dunque, continuate a leggere le indicazioni di seguito riportate, per imparare in maniera utile come analizzare una frase in greco.

25

Per prima cosa, dovrete leggere il titolo per capire l’argomento generale, che solitamente è di carattere storico, filosofico o mitico. In secondo luogo, dovrete fare una semplice lettura e, per capirne meglio il significato, considerare il testo anche all'interno dell'opera complessiva dell'autore. La comprensione generale del testo attraverso una lettura preliminare non è un’utopia.

35

Iniziate con l’analisi grammaticale e sintattica procedendo con una frase alla volta. Una volta individuato il verbo principale, quello cioè che regge il senso della frase nel suo insieme, potrete cominciare a connettere le altre preposizioni con quella indipendente che lo contiene, per capire in che rapporto siano con essa (es: proposizione indipendente, prop. causale o prop. Coordinata ecc).

Continua la lettura
45

Dopo aver rintracciato tutti i verbi e ipotizzato quali proposizioni compongano la frase, potrete iniziare la caccia al soggetto, partendo da tutti i dati che il verbo è in grado di offrirci. Per prima cosa dovrete individuare quali termini si trovano al nominativo e verificare che il numero - singolare o plurale - corrisponda a quello del verbo. Gli articoli in greco aiutano molto, perché garantiscono una sicurezza in più su quale possa essere il soggetto. Sempre aiutandovi con gli articoli, potrete passare a cercare tutti gli altri termini in altri casi che compongono la frase, facendo bene attenzione a se ci sono preposizioni ad essi accompagnati.

55

Riconosciuti tutti o la maggior parte degli elementi della proposizione, prima di passare all'amato vocabolario dovrete iniziare una ricostruzione logica del periodo. Essa consiste nel riordinare mentalmente i vari elementi, come volendo ricostruire la frase per intero nella sequenza basilare. Dovrete partire quindi dal soggetto, a seguire il verbo con eventuale complemento oggetto o predicativo, e di poi tutti gli altri complementi che completano la frase. In questo modo, è garantita una comprensione più facile e logica di tutto il periodo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 cose da evitare nello studio del greco

Molti esperti ritengono che il liceo classico sia ancora uno dei migliori indirizzi di studio che un giovane possa prendere: anche se si studiano lingue cosiddette "morte", come il greco ed il latino, questo tipo di liceo aiuta ad aprire la mente dei...
Superiori

Versioni di greco e latino: come affrontarle

Il liceo è una delle scuole superiori più impegnative che uno studente possa scegliere, a causa di un gran numero di materie vengono approfondite e che variano dalla matematica al latino e, se si sta parlando di liceo classico, al greco. Queste due...
Superiori

5 trucchi per tradurre una versione di greco

Il Greco è, insieme al latino e alla matematica, una delle materie più temute e odiate dagli studenti delle scuole superiori. In particolare, è lo spauracchio dei ragazzi del classico, che potrebbero trovare un'ostica versione di greco nella seconda...
Superiori

7 motivi per scegliere di studiare greco antico

In tutte le scuole del mondo, ormai, si studia una seconda lingua straniera, come inglese o spagnolo o francese. Nei licei classici, invece, si studiano anche il latino e il greco antico. Molti ragazzi apprezzano questa lingua e la studiano con piacere,...
Superiori

Come tradurre una frase latina

Per molti studenti studiare il latino è peggio di cercare di capire dei geroglifici. Per molti, lo studio di questa lingua è pressoché inutile e, non trovano la motivazione giusta per impegnarsi a comprenderla. Così, si guadagnano una spaventosa insufficienza,...
Superiori

Greco: i numeri ordinali

I numeri ordinali greci a differenza di quelli cardinali, sono cifre che servono per indicare una relazione di sequenza tra differenti numeri, diverse persone e, in molte situazioni anche oggetti. È bene precisare che i numeri ordinali sono, a differenza...
Superiori

Appunti di greco

La lingua greca ha una storia millenaria alle sue spalle. In circa 3.500 anni, ha subito molteplici evoluzioni ed ha originato dei dialetti distinti, nel tempo e nello spazio. Precisamente, le fasi linguistiche vanno dal greco antico a quello moderno...
Superiori

Come tradurre il congiuntivo in greco antico

Se frequenti il liceo classico uno dei più grossi ostacoli iniziali che incontrerai sarà lo studio del greco antico, una lingua cosiddetta "morta" che però ha influenzato non solo le lingue attuali, ma che è ancora presenti in un gran numero di campi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.