Come analizzare un sonetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Durante il percorso di studi accade spesso di imbattersi in un compito in classe che richieda l'analisi di un testo poetico. Se da una parte questa potrebbe essere considerata una delle tracce più difficili da svolgere, dall'altra rappresenta la scelta che richiede meno inventiva, in quanto basta conoscere i trucchi per redigerla nel modo corretto e il resto vien da sé. In questa guida vedremo come analizzare un testo poetico, focalizzando l'attenzione sull'analisi di un sonetto.

25

Parafrasi e contestualizzazione dell'opera

Il primo passo per redigere una corretta analisi del testo è fare una parafrasi che ci consenta di comprendere il significato della poesia. Dopodiché procedete con una breve descrizione della poetica dell'autore e dell'opera da cui il brano è tratto, nonché del contesto storico culturale in cui viene realizzato: questo vi aiuterà a comprendere se il testo presenta degli elementi stilistici concordi o discostanti con le tendenze dell'epoca.

35

Analisi della ritmica e della metrica

Occorre precisare che un sonetto è una composizione poetica composta da quattro strofe, due quartine (composte da 4 versi) e due terzine (composte da 3 versi); ogni verso è endecasillabo e le rime sono alternate. Ma cosa significa? Per capire che avete di fronte un sonetto è necessario analizzare questi aspetti: il numero delle strofe e il numero di versi per ogni strofa. Fatto questo, dovete contare le sillabe presenti in ogni verso, per definire la cosiddetta ritmica del componimento e distinguere un verso senario, da un settenario o da un endecasillabo. Passate poi all'analisi delle rime distinguendole tra baciata, alternata, incrociata e così via.

Continua la lettura
45

Lo studio delle figure retoriche

Uno dei passi più importanti dell'analisi di un sonetto è la ricerca e lo studio delle figure retoriche presenti nel testo. Queste altro non sono, che degli stratagemmi utilizzati dagli scrittori per dare spessore al testo, evidenziando un particolare passo del testo o suscitando una precisa emozione nel lettore. Saperle distinguere con facilità presuppone alla base una forte conoscenza di tutte le figure retoriche. Può essere d'aiuto distinguerle in macro gruppi: per suono, per significato e per parole, in questo modo riuscirete a capire anche la sensazione che vuole trasmettere l'autore.

55

La comparazione con altre opere

Infine, per maggiore completezza d'analisi è auspicabile effettuare diversi paragoni con altri componimenti poetici della stessa epoca, in modo da distinguere i punti di incontro e quelli di distacco tra gli stili di entrambi e saper collocare temporalmente la stesura del testo sottolineando eventuali caratteristiche che possano avvicinare il testo a diversi stili letterari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La struttura del sonetto

Il sonetto è un breve componimento poetico, tipico della letteratura italiana. Lo incontreremo sicuramente in tutti i programmi scolastici delle scuole superiori e verrà approfondito negli istituti ad indirizzo linguistico e umanistico. La sua struttura...
Superiori

Come analizzare un testo narrativo

Quando ci si imbatte in un testo narrativo, la lettura corrisponde ad una prima analisi generale di quello che è il contenuto. Grazie ad essa, si riesce a comprendere il tema che viene trattato all'interno di un racconto. La comprensione di un testo...
Superiori

Come analizzare un testo storiografico

Il testo storiografico è, per definizione, un documento che raccoglie le esposizioni e le interpretazioni di un fatto storico. Un testo storiografico, quindi, analizza gli eventi del passato per poter ricostruire fasi storiche. I fatti storici di cui...
Superiori

Come analizzare San Martino di Carducci

San Martino è forse una delle liriche più famose di Giosuè Carducci, nella quale il poeta riassume le tipiche tematiche presenti nelle sue opere in armonia con il suo stile classico e sinteticamente pregnante di immagini e ricordi. Scritta nel 1883,...
Superiori

Come analizzare "La Madre" di Giuseppe Ungaretti

"La madre" è una bellissima poesia scritta nel 1930 e, contenuta all'interno della raccolta "Sentimento nel tempo" di Giuseppe Ungaretti, compresi i modi de "L'Allegria", volti alla ricerca della poesia "pura", concentrata in improvvise folgorazioni,...
Superiori

Come Analizzare Una Frase In Greco

Quando si studia una versione di greco, ogni frase per quanto possa sembrare insormontabile, può essere tradotta tranquillamente se si è capaci di analizzarla con calma. Naturalmente, se decidete di studiare la versione da soli, dovrete avere molta...
Superiori

Come analizzare un testo argomentativo

Il testo argomentativo appartiene solo ad una delle numerose tipologie di testo presenti nella cultura italiana (e non solo). Per la sua struttura unica è inconfondibile la sua tipologia può essere definita in maniera più semplice che per altri testi....
Superiori

Come analizzare un testo letterario

La letteratura ci ha regalato moltissimi autori e testi veramente di grande pregio, ma non sempre capirne il significato e le parole può risultare semplice, per questo un'attenta analisi di un testo può avvicinarci nella sua comprensione più profonda....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.