Come aiutare i ragazzi prima degli esami

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se sei un genitore, senza dubbio ti capiterà prima o poi di dover aiutare i tuoi figli prima degli esami. Che si tratti di un esame di maturità o universitario, ma anche quello di terza media, è un momento molto importante per loro. Dovrai fargli ripetere parte del programma svolto durante l'anno scolastico, consigliarli su quale metodo di studio adottare affinché possano ricordare ciò che hanno studiato, ecc. L In questo articolo, passo dopo passo, ti saranno date tutte le indicazioni utili su come aiutare nel migliore dei modi i ragazzi prima degli esami.

26

Occorrente

  • tanta tenacia non arenarsi e fare sempre di più
36

Innanzitutto devi tenere assolutamente presente che devi puntare su tre aspetti fondamentali della vita dei ragazzi, vale a dire l'alimentazione, il riposo e lo sport. Devi innanzitutto fornire loro dei pasti regolari e sani spuntini per fare in modo di mantenere alto il livello di glucosio nel sangue. Evita in ogni caso che assumano bevande tipo il caffè od il tè in troppa quantità, in quanto gli stimolanti come la caffeina non fanno altro che portare stress.

46

Un'altra cosa importante che devi fare, è quella di incoraggiare i ragazzi a praticare in modo sistematico e costante l'attività fisica e le varie tecniche di rilassamento. Devi sapere che lo sport permette di liberarsi nel migliore dei modi, sia dell'ansia da esame, sia di avere effetti benefici sia sull'umore che sulla concentrazione, la quale è fondamentale per lo studio. È inoltre indispensabile anche il riposo, quindi assicurati che i ragazzi si riposino adeguatamente e non dedichino la notte a studiare, perché sarebbe controproducente. Devi inoltre garantire loro un luogo di studio accogliente ed al tempo stesso abbastanza silenzioso, dove potrai aiutarlo a ripetere alcuni argomenti importanti.

Continua la lettura
56

Tuttavia, lo svago e le attività all'aria aperta, rappresentano un qualcosa a cui i ragazzi non possono fare a meno. A tal proposito, ti consiglio vivamente di dedicare un tempo determinato allo studio ed altro tempo prestabilito per le uscite. Staccare la spina ogni tanto risulta indispensabile, quindi è necessario che si eviti lo studio intenso senza soste, perché non è utile a livello pratico ed alla lunga porta molto affaticamento nei ragazzi stessi. È poi fondamentale che tu abbia sempre un atteggiamento positivo verso di loro, evitando nel modo più assoluto di aggiungere ansia, esprimendo speranze o timori sull'esito dell'esame. Così facendo, avranno ottime possibilità di superare l'esame in questione, che sia quello di maturità, di terza media o dell'università.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come fare una tesina per gli esami di terza media

L'obiettivo tesina è quello di responsabilizzare i ragazzi, farli riflettere sulle proprie caratteristiche individuali e sull'importanza della scelta del percorso da intraprendere dopo gli esami, che influirà sulla loro vita e scelte future. La prima...
Elementari e Medie

Esami terza media: gli errori da non fare

L'esame di terza media è una prova che ha lo scopo di assicurarsi che la preparazione dell'individuo sia sufficiente per potersi approcciare alla scuola superiore di secondo grado. Per superare gli esami di terza media con un buon voto non basta solo...
Elementari e Medie

10 app per insegnare la matematica a bambini e ragazzi

Ai tempi di oggi anche l'insegnamento deve comunque collegarsi a qualcosa di più moderno e funzionale. È possibile infatti aiutare i bambini a capire una materia difficoltosa come la matematica attraverso l'utilizzo di alcune applicazioni molto utili....
Elementari e Medie

Come scegliere un percorso per gli esami

La fine della scuola si avvicina e con essa, se si frequenta la terza media o l'ultimo anno di superiori, anche l'inizio degli esami: da molti studenti visti come dei veri e propri mostri, pronti a divorare i meno preparati, gli esami di stato altro non...
Elementari e Medie

Come aiutare i bambini a studiare storia

Aiutare i bambini a studiare ed a svolgere i compiti per la scuola non è sempre necessario: alcuni bambini riescono, fin dai primi anni della scuola elementare, a sviluppare un proprio, semplice metodo di studio, con il supporto e le direttive dell'insegnante....
Elementari e Medie

Come aiutare Un Lavativo A Studiare

Se una persona cara (figlio, fidanzato/a) non ha la minima voglia di studiare, come fare? Con questa guida facile riuscirete a fargli cambiare idea, a fargli avere un metodo di studio, e ad imparare come si aiuta veramente una persona in difficoltà con...
Elementari e Medie

Come aiutare i bambini a memorizzare un testo

Bambini e adulti devono possedere una certa capacità di memorizzare. Si tratta di uno strumento molto importante, che dipende dal nostro cervello e dalla sua opportunità di immagazzinare informazioni. Si può utilizzare tale dote in tutti i momenti...
Elementari e Medie

Come aiutare un bambino ad imparare una poesia

Imparare una poesia a memoria, è sempre un cruccio per un bambino. Non è sempre facile, per un bambino, il compito di imparare una poesia studiata a scuola. Per un bambino imparare e recitare una poesia significa mettersi in gioco e dedicare grande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.