Come aiutare i figli con le tabelline

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante il percorso di studi delle scuole elementari e, aggiungiamo anche medie, uno degli argomenti più complessi da affrontare è quello relativo alle tabelline. Imparare il meccanismo tale da poter mettere a mente le tabelline talvolta è complesso per i bambini. Esistono fortunatamente però dei piccoli stratagemmi da utilizzare per favorire il processo di apprendimento delle tabelline. Lo scopo di questa guida verte proprio su questo aspetto. Vediamo, quindi, attraverso gli esaurienti passi di questa semplice guida, come aiutare al meglio i nostri figli con le tanto odiate tabelline.

26

Occorrente

  • Foglio di carta
  • Matite colorate
36

Prima di tutto è fondamentale stimolare il nostro bambino all'apprendimento, magari facendogli capire l'importanza di tale argomento. Questo passaggio è utile poiché motiveremo nostro figlio all'apprendimento. I figli, soprattutto da piccoli, sono come delle spugne, imitano ogni nostro comportamento e atteggiamento, ma soprattutto imparano dalle nostre azioni. Per cui possiamo mostrargli, attraverso la classica tabella a numeri incrociati, come risolvere le tabelline. Ovviamente è più facile impararle mnemonicamente. Però se gli affianchiamo anche il relativo ragionamento che ci sta dietro probabilmente sarà indubbiamente più facile per lui l'apprendimento.

46

Cominciamo con il disegnare su due fogli delle tabelle vuote. Sulle colonne della tabella possiamo porre i numeri per ordine crescente da uno a dieci. Ogni prodotto poniamolo nei riquadri adoperando lo stesso colore. Dobbiamo cioè associare un numero ad un determinato colore. Questo renderà il tutto più gradevole agli occhi del bambino e, facilmente memorizzabile. Per fare un esempio pratico, la tabella del 1 avrà il colore nero mentre quella del 2 il colore verde ecc.. Possiamo anche adoperare una filastrocca per ogni data tabellina. Questo genere di memorizzazione, cioè quella sonora e visiva, favorisce di gran lunga l'apprendimento.

Continua la lettura
56

Oggi sul mercato sono disponibili dei giochi che sono specifici all'apprendimento della tabelline. Nello specifico trattasi di tasselli sulla cui superficie è presente la moltiplicazione di due numeri. Mentre nella faccia opposta del tassello è presente il risultato di tale operazione. Tuttavia, ricordiamo che la memorizzazione vera la dobbiamo stimolare semplicemente chiedendo al bambino le tabelline in ordine sparso durante la giornata. Questo avrà impatto non solo sulla memoria del piccolo, ma anche sui suoi meccanismi di ragionamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Favoririte l'apprendimento mnemonico soprattutto nelle prime fasi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Trucchi efficaci per imparare le tabelline

Oggi andrete ad imparare le tabelline. Anzi, andrete a vedere 5 trucchi efficaci per imparare al meglio le tabelline. Con questi trucchetti non avrete mai più nessun problema per imparare le tabelline. Saranno trucchi efficaci, semplici e veloci da attuare....
Elementari e Medie

Come costruire la girandola delle tabelline

Una metodologia che funziona quando bisogna imparare le tabelline è l'utilizzo della girandola delle tabelline, in quanto essa riesce ad aiutare i bambini nella visualizzazione di una cosa che ai suoi occhi appare astratta. Nella guida che svilupperemo,...
Elementari e Medie

Imparare giocando: le tabelline

Le tabelline sono uno dei primi grandi ostacoli di tutti i bambini nei primi anni di scuola. Molti le imparano con facilità mentre per altri sono un argomento ostico e complesso. Tuttavia, più o meno amate che siano, le tabelline sono alla base di diversi...
Elementari e Medie

Tabelline: trucchi per impararle velocemente

La guida che andremo a scrivere nei quattro passi che seguiranno questa brevissima introduzione, si occuperà di matematica. Andremo a proporvi un tema che è sicuramente molto utile per i vostri bambini, in quanto scenderemo nelle basi della matematica,...
Elementari e Medie

Strategie divertenti per insegnare le tabelline

Quando ci si trova per la prima volta a dover imparare le tabelline sembra una missione quasi impossibile. Eppure in un modo o nell'altro bisognerà superare questo scoglio apparentemente insormontabile, poiché tornerà utile nel proseguimento dell'istruzione...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le tabelline

Per un bambino imparare le tabelline è un attività importante che lo introduce nel mondo della matematica. Richiede uno sforzo particolare, che può essere vanificato dal fatto che i risultati delle operazioni, che in un primo momento si ricordano,...
Elementari e Medie

Come realizzare un lapbook sulle tabelline

Il termine lapbook viene impiegato per indicare una cartellina contenente alcuni mini libri di diversi formati. E colori. Si tratta sostanzialmente di un lavoro creativo che raccoglie nozioni scolastiche di vario tipo e che viene realizzato da insegnanti...
Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini le tabelline

Insegnare le tabelline ai bambini è spesso un incubo collettivo.Nella quotidianità della vita spesso l'insegnamento delle tabelline è un momento di grande difficoltà e talvolta di tensione. Speso questo momento di insegnamento è anche a ridosso della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.