Come affrontare un trasferimento scolastico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Uno dei cambiamenti più difficili da affrontare per uno studente durante la propria vita scolastica è il trasferimento ad un altro istituto. Nella maggior parte dei casi, infatti, un ragazzo che si vede costretto ad andare a vivere in un'altra città durante la propria carriera scolastica per i motivi più disparati, tende a considerare questo avvenimento come un grave ostacolo da superare o come qualcosa di estremamente negativo. Certamente tanto più uno studente è giovane quanto più potrebbe essere per lui difficile intrecciare rapporti e amicizie con i ragazzi e le ragazze della nuova scuola. E d'altronde è perfettamente condivisibile l'idea per cui cambiare scuola durante gli studi o magari proprio durante l'anno scolastico non è affatto piacevole; cercherò comunque in questa breve guida di dare alcuni consigli su come affrontare un trasferimento scolastico senza lasciarsi prendere dal panico e dalla paura di affrontare una situazione simile.

24

È proprio quello di una paura da superare il punto di partenza da cui vorrei cominciare a riflettere, considerando come in generale occorre - a mi avviso - porsi di fronte ad una situazione simile a quella di un trasferimento scolastico; innanzitutto va considerato che grazie alle infinite possibilità di cui oggi disponiamo per comunicare non abbiamo alcun motivo di temere eccessivamente la lontananza fisica dai nostri vecchi compagni di scuola e amici, con i quali difficilmente sarebbe possibile perdere i contatti o non comunicare, data l'enorme diffusione di social network che ci possono permettere comodamente e nei modi più diversi di comunicare con loro.

34

Non temete infine di non essere all'altezza dei vostri nuovi compagni, e cercate di non porvi con essi in un rapporto conflittuale o di rivalità, evitando di vivere la vita scolastica come se si trattasse di una competizione o di una sorta di "corsa a premi". Non sono i meriti scolastici, per quanto senz'altro importanti, a fare di voi le persone che siete; certamente lo studio costituisce una parte essenziale della nostra vita, che non va trascurata e considerata inutile. Ma è vero anche che quanto di voi rimarrà dopo la scuola non saranno i singoli voti dei compiti in classe e delle interrogazioni, ma le esperienze vissute intensamente, i rapporti con i compagni, le amicizie, i dialoghi e le discussioni con loro e con i professori, che più di ogni altra cosa durante il vostro percorso di studi vi aiuteranno a crescere.

Continua la lettura
44

Vivete perciò anche il trasferimento scolastico non come un ostacolo o qualcosa di terribile, come una paura o qualcosa da evitare a tutti i costi, ma piuttosto come un'esperienza, come un evento significativo della vostra vita, che dovrete essere in grado di gestire e trasformare, da evento pauroso e angoscioso quale poteva sembrare all'inizio, in un semplice e sereno passo verso la vostra vita futura durante il vostro percorso di crescita, anche se magari costretti a compiere dal caso o dal volere di altri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come cambiare scuola

Generalmente quando si conclude il ciclo della scuola secondaria di primo grado e necessariamente si deve cambiare scuola, ci si trova di fronte a una vasta rosa di possibilità. Ci sono i licei di vario tipo come il liceo classico, il liceo scientifico,...
Elementari e Medie

Come affrontare il primo giorno in una nuova scuola

Il primo giorno in una scuola nuova, è sempre carico di tensioni positive o negative, a seconda della persona e della situazione. Che sia sancito da un avanzamento del percorso scolastico o da un trasferimento abitativo, le emozioni vissute sono varie...
Superiori

Guida ai criteri di attribuzione del credito scolastico

Gli esami di Stato mettono a dura prova gli studenti che li devono sostenere, in quanto si trovano a dover fare i conti con crediti, tesine e prove scritte. Per capire i criteri di attribuzione del credito scolastico bisogna considerare che il risultato...
Elementari e Medie

Come fare la tessera magnetica per i buoni pasto scolastici

Addio buono pasto cartaceo, arriva la tessera magnetica. Tutti gli alunni delle scuole materne, elementari e medie inferiori avranno un’unica tessera personalizzata contenente tutti i dati del bambino, e il pasto verrà richiesto direttamente facendola...
Superiori

Fine della scuola: come arrivarci senza stress

Il tempo scorre velocemente tra lezioni, amici e impegni vari e spesso sembra quasi di soffocare tra interrogazioni e compiti in classe, soprattutto per coloro che sono impegnati con la maturità. Se l'ansia e lo stress ti assalgono, hai trovato la guida...
Elementari e Medie

10 consigli per far amare la scuola ai vostri bambini

Nei primi anni scolastici, può succedere spesso che nei bambini si crea una particolare ansia e un particolare odio verso la scuola. I motivi di tale problema, possono nascere soprattutto a causa del ritmo scolastico da seguire ogni giorno, dei compiti...
Elementari e Medie

Come personalizzare il diario scolastico

Il diario scolastico è un'agenda particolare che tutti gli alunni di una qualsiasi classe che va dalle elementari alle medie, hanno necessità di acquistare. Oltre ad appuntare i compiti da fare a casa, le lezioni e i vari orari, il diario serve come...
Elementari e Medie

10 regole da adottare in classe

Come ben sappiamo, gran parte delle ore quotidiane di ogni bambino o ragazzo vengono passate in classe a contatto di compagni e dei vari insegnanti. A tal proposito diventa necessario conoscere alcune regole fondamentali di comportamento da adottare in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.