Come affrontare un trasferimento scolastico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Uno dei cambiamenti più difficili da affrontare per uno studente durante la propria vita scolastica è il trasferimento ad un altro istituto. Nella maggior parte dei casi, infatti, un ragazzo che si vede costretto ad andare a vivere in un'altra città durante la propria carriera scolastica per i motivi più disparati, tende a considerare questo avvenimento come un grave ostacolo da superare o come qualcosa di estremamente negativo. Certamente tanto più uno studente è giovane quanto più potrebbe essere per lui difficile intrecciare rapporti e amicizie con i ragazzi e le ragazze della nuova scuola. E d'altronde è perfettamente condivisibile l'idea per cui cambiare scuola durante gli studi o magari proprio durante l'anno scolastico non è affatto piacevole; cercherò comunque in questa breve guida di dare alcuni consigli su come affrontare un trasferimento scolastico senza lasciarsi prendere dal panico e dalla paura di affrontare una situazione simile.

24

È proprio quello di una paura da superare il punto di partenza da cui vorrei cominciare a riflettere, considerando come in generale occorre - a mi avviso - porsi di fronte ad una situazione simile a quella di un trasferimento scolastico; innanzitutto va considerato che grazie alle infinite possibilità di cui oggi disponiamo per comunicare non abbiamo alcun motivo di temere eccessivamente la lontananza fisica dai nostri vecchi compagni di scuola e amici, con i quali difficilmente sarebbe possibile perdere i contatti o non comunicare, data l'enorme diffusione di social network che ci possono permettere comodamente e nei modi più diversi di comunicare con loro.

34

Non temete infine di non essere all'altezza dei vostri nuovi compagni, e cercate di non porvi con essi in un rapporto conflittuale o di rivalità, evitando di vivere la vita scolastica come se si trattasse di una competizione o di una sorta di "corsa a premi". Non sono i meriti scolastici, per quanto senz'altro importanti, a fare di voi le persone che siete; certamente lo studio costituisce una parte essenziale della nostra vita, che non va trascurata e considerata inutile. Ma è vero anche che quanto di voi rimarrà dopo la scuola non saranno i singoli voti dei compiti in classe e delle interrogazioni, ma le esperienze vissute intensamente, i rapporti con i compagni, le amicizie, i dialoghi e le discussioni con loro e con i professori, che più di ogni altra cosa durante il vostro percorso di studi vi aiuteranno a crescere.

Continua la lettura
44

Vivete perciò anche il trasferimento scolastico non come un ostacolo o qualcosa di terribile, come una paura o qualcosa da evitare a tutti i costi, ma piuttosto come un'esperienza, come un evento significativo della vostra vita, che dovrete essere in grado di gestire e trasformare, da evento pauroso e angoscioso quale poteva sembrare all'inizio, in un semplice e sereno passo verso la vostra vita futura durante il vostro percorso di crescita, anche se magari costretti a compiere dal caso o dal volere di altri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come scegliere l'indirizzo scolastico più adatto

Per un ragazzo che esce dalle scuole medie, la scelta della scuola da affrontare l'anno scolastico successivo è molto complicata. Con le nuove riforme infatti sono sempre di più le scuole ed indirizzi possibili, con il risultato di generare sempre più...
Superiori

Come cambiare scuola ad anno scolastico iniziato

A volte succede che durante l'anno scolastico uno studente ha la necessità di cambiare scuola. I motivi possono essersi diversi tra cui: cambio di residenza dovuto ad esempio a motivi lavorativi dei genitori, difficoltà di rapporti con gli insegnanti...
Superiori

Come risparmiare su libri e materiale scolastico

Quando sta per iniziare un nuovo anno scolastico, l'obiettivo principale della maggior parte delle famiglie è quello di risparmiare su libri di testo e tutto l'altro materiale scolastico. L'acquisto di libri, quaderni, penne e così via costituisce una...
Superiori

Guida ai criteri di attribuzione del credito scolastico

Gli esami di Stato mettono a dura prova gli studenti che li devono sostenere, in quanto si trovano a dover fare i conti con crediti, tesine e prove scritte. Per capire i criteri di attribuzione del credito scolastico bisogna considerare che il risultato...
Superiori

Come fare un anno scolastico all'estero

L'esperienza di una anno scolastico all'estero è utile ed appagante per uno studente. Nella maggior parte dei casi o si sceglie di frequentare un college supportando le spese notevoli conseguenti, o ci si può iscrivere ad un programma di scambi culturali...
Superiori

5 oggetti fondamentali nello zaino scolastico

Al termine delle vacanze estive bisogna pensare a come organizzare il ritorno a scuola. Tra le tante cose a cui pensare, la preparazione dello zaino scolastico è una di quelle più importanti. Prima di tutto anche se sembra scontato dirlo, bisogna controllare...
Superiori

Come pubblicare un giornalino scolastico

All'interno della seguente guida andremo a occuparci del classico giornalino scolastico. Lo faremo, nello specifico, trattando il tema che avrete sicuramente letto nel titolo della guida: come si fa a pubblica un giornalino scolastico? Un tema davvero...
Superiori

10 consigli per migliorare il rendimento scolastico dei ragazzi

Far studiare i ragazzi non è sempre facile, e il loro rendimento scolastico cala inesorabilmente. Distratti dal telefono, sempre sui social, appena ci giriamo dall'altra parte si interessano a tutto fuorché allo studio. Non sapete più come convincere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.