Come affrontare un'interrogazione se si è impreparati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Affrontare un'interrogazione da impreparati è una situazione abbastanza comune per lo studente medio della scuola superiore. Ognuno affina le proprie tecniche per sfuggire al brutto voto. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come affrontare un'interrogazione se si è impreparati.

27

Occorrente

  • Abbigliamento serio
  • Appunti dell'ultimo momento
  • Sfacciataggine
37

Fare una buona colazione

Prima cosa: svegliatevi la mattina carichi di adrenalina e con un bel sorriso. Questo vi aiuterà ad affrontare bene la giornata nonostante il piccolo segreto, che dovrà rimanere tale. Fate poi una buona colazione: in questo modo potrete sopportare meglio il carico di stress dovuto all'interrogazione maggiorata dalla consapevolezza di non saper nulla a riguardo. Dopodiché vestitevi bene: usate pantaloni lunghi (meglio se non sono jeans, ma pantaloni piuttosto eleganti), camicia e maglione.

47

Mostrarsi sereni

Quando incontrate i vostri colleghi studenti mostratevi sereni e per nulla preoccupati dell'interrogazione. È importante per voi che loro pensino che siate preparati: ciò aumenterà la vostra autostima e un po' di sfacciataggine che improvviserete davanti al professore.

Continua la lettura
57

Ripassare

Appena entrate in classe aprite i libri e buttatevi in un ripasso compulsivo. In questo momento il vostro cervello dovrà essere programmato per memorizzare ogni informazione in velocità e assorbire ogni nozione istantaneamente. Non sentirete più nessuna voce, sarebbe un'inutile fonte di distrazione. In alternativa, se siete in amicizia con il più bravo della classe e siete seduti abbastanza vicini, chiedetegli di raccontarvi tutto quello che ha studiato per l'interrogazione.

67

Assumere il giusto atteggiamento

Se l'interrogazione è programmata, pregate affinché il professore non si presenti in classe quel giorno. Accade in media un giorno l'anno per professore, quindi valutate bene se è questo il giorno migliore per giocare il vostro jolly. Se invece l'interrogazione è a sorpresa, durante la scelta assumete il giusto atteggiamento: sguardo nel vuoto, indifferente. Evitate il contatto con gli occhi del professore, potrebbe essere frainteso con uno sguardo di sfida. Non fatevi beccare però a guardare il libro o i vostri appunti, potrebbe indicare insicurezza e farvi diventare prede ambite.

77

Essere convincenti

Mantenete la calma nell'alzarvi dalla sedia. Quando sarete faccia a faccia con il professore aprite tutti i cassetti della memoria e giocate le vostre carte nel modo migliore usando una buona prosa. Per la seconda volta in questa giornata, siate convincenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come affrontare brillantemente un'interrogazione

Il momento dell'interrogazione è sempre vissuto dagli studenti come un esame che va' ben oltre la normale vita scolastica. A molti di loro, anche se preparati, nel momento dell'interrogazione prevale l'insicurezza con conseguente ansia per la prestazione...
Superiori

Come affrontare un'interrogazione orale

L'interrogazione orale è uno dei momenti più temuti da migliaia di studenti, sia delle scuole medie e superiori che per gli universitari. Molti studenti, infatti, hanno difficoltà ad esporsi quando devono parlare in pubblico o quando si sentono sotto...
Superiori

Idee per rimandare un'interrogazione

Quante volte durante l'anno scolastico vi è successo di non studiare abbastanza ed essere impreparati in vista di un'interrogazione? Sicuramente questa non è una delle situazioni migliori che possano capitare, ma difficilmente si riesce ad essere...
Superiori

Scuola: come eliminare l'ansia da interrogazione

Sicuramente andando a scuola avrai avuto almeno una volta ansia da interrogazione accompagnata da un tremolio o sudore. Questa guida ti mostra dei facili consigli che insegnano come eliminare l'ansia da interrogazione a scuola. Per eliminare l'ansia bisogna...
Superiori

10 consigli per l'interrogazione perfetta

Una delle cose che terrorizza di più un qualsiasi studente è l'interrogazione. Quanti studenti non sono andati a scuola per paura di prendere brutti voti a causa di un'interrogazione? Per superare questa paura, cercheremo di darvi 10 consigli utili...
Superiori

5 scuse plausibili per evitare l'interrogazione

La cosa più temuta per ogni studente sono, oltre ai compiti in classe, le interrogazioni. Soprattutto con l' avvicinarsi dei consigli di classe o alla fine del semestre il pericolo è sempre imminente. Se esse sono programmate non c' è nulla da...
Superiori

10 modi per rimandare un'interrogazione

Avete un'interrogazione, non siete preparati e siete costretti ad andare a scuola? Sicuramente in quei momenti pensate a delle scuse, quindi dei modi, per cercare di evitare e rimandare un'interrogazione, nella speranza che questo possa funzionare e che...
Superiori

Come prepararsi per un'interrogazione

Si sa, il terrore degli studenti è sempre quell'interrogazione a fine quadrimestre che fa stare in ansia fino all'ultimo giorno, soprattutto quando ci sono di mezzo insufficienze o più materie da recuperare. Come prepararsi nel modo migliore? Serve...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.