Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano ed una seconda prova di matematica. La notevole importanza statistica dell'indagine, ha fatto si che il test venisse somministrato anche ad altri classi. Un esempio è la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria. Ovviamente il test è profondamente diverso. Si basa infatti su conoscenze diverse. Ma come prepararsi a questi test? Scopriamolo insieme in questa guida su come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria.

27

Occorrente

  • Studio e conoscenze di base
37

La prova Invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria si compone di 22 domande a risposta multipla da risolvere in 30 minuti, ciascuna della quali ha solo una risposta giusta su tre (A, B, C) possibili.
Facciamo un esempio:
Quante ore ci sono in un giorno?
A)1. B) 24. C) 36.
La sola risposta giusta è la B. Lo studente deve segnare con una croce la lettera B. In caso di errore, basta che accanto alla risposta segnata scriva "NO". Fatto questo deve barrare quella che reputa giusta.

47

Vediamo adesso su cosa vertono le domande della prova INVALSI di matematica per la seconda classe della scuola primaria Le domande comprendono di matematica tutta la programmazione fatta nei primi due anni di scuola primaria. Abbracciano diversi macro argomenti come la rappresentazione grafica di determinate situazioni attraverso i diagrammi. Il riconoscere ed il rappresentare i problemi, oppure il padroneggiare abilità di calcolo scritto. Lo studente dovrà ordinare i numeri fino al 100, in ordine crescente o decrescente ad esempio, oppure a risolvere piccoli problemi grazie a veloci e semplici calcoli. Avrà quindi a che fare con regole ed esercizi basilari dei primi due anni accademici che risultano fondamentali per il corretto apprendimento delle nozioni che apprenderà in futuro.

Continua la lettura
57

La prova INVALSI di matematica per la seconda classe della scuola primaria non verte solo sul calcolo. Infatti, è bene sapere che i quesiti possono comprendere anche piccole domande di logica. In esse ci sarà qualche moltiplicazione o divisione. Ecco alcuni esempi. "Quanti giorni ci sono in un mese?". Oppure "Se il maestro ha 24 matite e le distribuisce ai suoi 22 alunni, quanti gliene rimangono?". In ogni caso, l'alunno col bagaglio di conoscenze che ha acquisito sarà in grado di rispondere esattamente a questi test. Buon test INVALSI a tutti gli studenti della seconda classe della scuola primaria.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Studiare insieme ai genitori i fondamenti basilari dei primi anni scolastici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Scuola primaria: come risolvere i problemi dei primi giorni

La scuola primaria, più comunemente chiamata scuola elementare, è un passo importante per qualsiasi bambino. Si inizia a concepire il concetto di una vera e propria classe di scuola, fatta di studio, amicizie e tanta voglia di imparare. Però, come...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
Elementari e Medie

Le principali risorse didattiche nella scuola primaria

La scuola primaria è uno dei primi luoghi di apprendimento; pertanto, gli insegnamenti, le esercitazioni e le socializzazioni che nascono e si sviluppano in questo ambiente sono di importanza vitale per la formazione di ciascun individuo. Gli insegnanti,...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere la scuola primaria

È tempo di iscrizioni scolastiche e tutti gli studenti con i loro rispettivi genitori sono alle prese con la compilazione delle varie domande. Tra tutti gli alunni c'è chi è già iscritto presso un edificio scolastico e quindi dovrà solo rinnovare...
Elementari e Medie

Come insegnare l'intercultura nella scuola primaria

Nella seguente pratica e semplice guida, che leggerete in seguito, vi spiegheremo come occorre insegnare l'intercultura nella scuola primaria esausticamente. Attualmente la presenza degli alunni stranieri, è un fatto strutturale praticamente: la scuola...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come scegiere il grembiule

Ebbene, il grande giorno si avvicina, il vostro bambino sta per iniziare la scuola e tutto dovrà essere perfetto. Sarà un grande passo per tutta la famiglia, una grande emozione, e ogni madre cerca di curare tutti i particolari perché il proprio figlio...
Elementari e Medie

Geografia per la scuola primaria

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando...
Elementari e Medie

Come esercitarsi per gli invalsi

Il test invalsi (o test nazionale) è una prova scritta che si propone di valutare il livello di conoscenze, abilità e competenze degli studenti di terza media. Esso è redatto dall'Istituto Invalsi, che si preoccupa anche di controllare periodicamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.