Come acquisire un buon metodo di studio

Tramite: O2O 18/05/2016
Difficoltà: facile
18
Introduzione

Quando sei sommerso dai libri e ti ritrovi ad affrontare lo studio di materie lunghe e complesse è fondamentale possedere un buon metodo di studio altrimenti il lavoro si moltiplica ed i risultati rimangono scadenti nonostante la fatica. Vediamo in questa guida alcune tappe su come acquisire un buon metodo di studio ed arrivare all'esame sicuri e preparati, spendendo molto meno tempo e fatica.

28
Occorrente
  • ambiente comodo, sedia e tavolo alla giusta altezza da non provocare stanchezza, luminosità buona per non stancare la vista.
38

Leggere con attenzione

Prima lettura. Quando ti approcci ad una nuova materia di studio la prima lettura è importante. Ti conviene leggere attentamente i testi fin da subito, così eviterai di doverci ritornare sopra più volte, prima di consolidare i concetti. Rimani concentrato e fatti una prima idea, anche generale, di cosa vai a studiare, giusto per prendere una prima confidenza con l'argomento. Non iniziare mai un nuovo argomento se sei stanco, rimanda al giorno seguente.

48

Sintetizzare al meglio i concetti base

Sintesi. Fai un lavoro di sottolineatura e individua le parole chiave, cioè quei termini che vengono maggiormente ripresi in più discorsi. Acquisiscine il significato e sarai già a metà strada. Quando pensi di aver estrapolato i concetti importanti, inizia a fare una sintesi di questi, un primo schema. È consigliabile utilizzare due tipi di sottolineature: la classica, per sintetizzare i concetti più importanti attraverso l'uso di meno parole possibili, ed un'altra più marcata e breve, per evidenziare solamente un paio di parole che serviranno da filo conduttore ad una prima memoria visiva del testo.

Continua la lettura
58

Creare una mappa concettuale a livello mentale

Comprensione. Si suppone che dopo la sintesi, i concetti siano stati compresi però serve sicuramente più tempo per elaborarli. Quindi ragiona sulle cose che studi, sviscerando più approfonditamente gli argomenti, così da potersene impadronire. Delinea il principale filo conduttore delle tematiche principali al quale poi si aggancia tutto il resto. Crea una specie di mappa concettuale nella tua mente utilizzando le parole chiave sottolineate per creare un filo conduttore logico.

68

"Ascoltare" la curiosità

Autonomia e argomentazioni ampie. Fatti sempre nuove domande. Cerca di portare avanti un tipo di studio "curioso" nel senso che se non capisci perché avviene qualcosa o perché avviene in quel modo, non passare avanti, approfondisci i punti che non ti sono chiari o che non sono sufficientemente spiegati nel testo. Questo ti porterà ad accrescere l'interesse per la materia.

78

Esposizione. Per ultimo è utile acquisire anche buone proprietà di linguaggio. Per questo motivo, cura il lessico ed impara ad esporre le tue argomentazioni utilizzando un vocabolario efficace, sintetico, ma anche ricco. Non dilungarti in ripetizione di discorsi o parole per le quali potresti trovare un modo di esposizione più rapido e comprensivo. Per far questo, serve molto esercizio.

88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • non studiare mai subito dopo i pasti, la sonnolenza diminuisce il rendimento, approfittane per concederti una pausa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

Non riuscite a memorizzare? Non sapete cosa sia un metodo di studio? Non preoccupatevi, qui di seguito elencheremo qualche consiglio e linea guida per studiare e mettere in pratica tecniche basilari d'apprendimento. Attualmente, si parla sempre più frequentemente...
Superiori

Metodo di studio: le mappe concettuali

Studiare nel modo corretto è un valido aiuto per dedicare meno tempo allo studio ed apprendere, al tempo stesso, al meglio i concetti che si sono appena affrontati. Per questo motivo, a molti studenti, risulta molto pratico utilizzare come metodo di...
Superiori

Come motivare un ragazzo allo studio

Studiare permette a ciascuno di noi di costruirsi un bagaglio culturale che diventi parte di noi e del nostro essere ed è inoltre indispensabile per acquisire dei contenuti e delle prassi che dovremo poi mettere in campo nell’attività lavorativa scelta....
Superiori

Come organizzare una giornata di intenso studio

In questa guida, ci occuperemo di studio. Chiaramente, lo studio è fondato sull'organizzazione, che dev'essere il pilastro che sorregge il metodo e, per questo motivo, ora cercherò di spiegarti Come organizzare una giornata di intenso studio. Prima...
Superiori

Come organizzare lo studio

A volte ottieni cattivi risultati scolastici non per la mancanza di studio, ma perché probabilmente lo hai organizzato male, studiando tutto all'ultimo momento e quindi dimenticandoti (o facendo un minestrone) il giorno della verifica delle tue conoscenze....
Superiori

Come studiare in maniera efficace: il metodo dello schema

Non si finisce mai di studiare! Che sia un esame, un'interrogazione o un approfondimento, c'è sempre qualcosa da conoscere e memorizzare. Per una preparazione buona e duratura, individuare il metodo giusto è essenziale. Gli studenti ne sono consapevoli;...
Superiori

Come trovare le rette tangenti ad una circonferenza in geometria analitica (metodo del delta)

La geometria analitica o cartesiana è una disciplina molto importante della matematica, e si riferisce allo studio delle figure geometriche attraverso il sistema di coordinate cartesiane. Ogni punto del piano cartesiano si indica con P (x, y), in quanto...
Superiori

Come discutere un'equazione parametrica di primo grado con il metodo diretto

Un'equazione è l'equivalenza tra due espressioni letterali. La soluzione o radice si ottiene attribuendo alle incognite dei particolari valori numerici. Se i coefficienti di un'equazione di primo grado sono funzioni di una o più variabili, anche le...