Come accogliere i bambini il primo giorno di scuola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se le vacanze estive stanno giungendo al termine e l'inizio della scuola è alle porte, le maestre dovranno adoperarsi a rendere entusiasmante l'avvio del nuovo anno scolastico e creare un clima quanto più possibile piacevole e allegro. Per un primo giorno di scuola unico e indimenticabile è fondamentale, infatti, armarsi di una buona dose di creatività e lasciare libero corso alla fantasia, così da dar vita ad un ambiente stimolante che possa invogliare i piccoli alunni a tornare tra i banchi di scuola con lo spirito giusto e tanto entusiasmo. Se desiderate saperne di più su come accogliere i bambini il primo giorno di scuola, proseguite nella lettura della guida seguente nella quale saranno fornite idee originali e interessanti proposte.

25

Per allietare il rientro a scuola, le mastre potranno darsi da fare e sfoderare la loro creatività per conferire agli ambienti scolastici un tocco di allegria e festosità preparando ghirlande, coccarde, palloncini e segnaposto, attingendo se necessario alla molteplici risorse online tutte da stampare. All'ingresso dell'edificio, si potrebbe porre un simpatico cartellone di benvenuto raffigurante un lungo trenino che rechi su ciascun vagone il nome di ogni bimbo scritto con le matite colorate. Per rendere dolce l'inizio dell'anno scolastico, le maestre potrebbero inoltre far trovare sul banco di ogni alunno un sacchettino di caramelle fruttate.

35

Per vedere il volto dei bimbi pieno di meraviglia e interesse, una buona idea potrebbe essere quella di disporre sulla soglia della classe un nastro tricolore da far tagliare al piccolo più reticente a distaccarsi dal genitore e che accenna alle lacrime, mediante un paio di forbici dalle punte arrotondate, così da inaugurare l'inizio di un entusiasmante percorso scolastico ricco di gioie e di tante cose nuove da imparare. Una volta entrati in classe, l'insegnate potrà poi leggere ai bambini, che si apprestano a prendere posto tra i banchi, un'allegra filastrocca sull'inizio dell'avventura scolastica.

Continua la lettura
45

Le maestre potranno chiedere a ciascun alunno di raccontare come ha trascorso le vacanze estive e di realizzare un bel disegno da appendere alle pareti dell'aula. Per agevolare la socializzazione dei bambini che vivono l'indimenticabile esperienza del primo giorno di scuola elementare, un'ottima idea potrebbe essere quella di avviare un simpatico gioco di presentazioni. Gli insegnanti, in vista della ripresa della scuola, potranno inoltre pianificare per l'accoglienza una serie di attività didattiche, lasciandosi ispirare dalle numerose proposte operative presenti in rete.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come preparare i bambini all'inizio della scuola elementare

Ormai ci siamo. I nostri bambini stanno per iniziare la scuola elementare. È un passaggio molto importante per loro. Dalla scuola materna, dedicata per lo più al gioco, si passa ora alla primaria, in cui si inizia a concentrarsi maggiormente sull'apprendimento....
Elementari e Medie

10 consigli per far amare la scuola ai vostri bambini

Nei primi anni scolastici, può succedere spesso che nei bambini si crea una particolare ansia e un particolare odio verso la scuola. I motivi di tale problema, possono nascere soprattutto a causa del ritmo scolastico da seguire ogni giorno, dei compiti...
Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Elementare

Il primo anno di scuola elementare segna il passaggio dall'età infantile all'età che precede l'adolescenza. Spesso l'ingresso al nuovo ciclo di studi crea dei veri e propri traumi. In questo periodo avvengono numerosi cambiamenti nella vita del piccolo....
Elementari e Medie

5 consigli per preparare i bambini alla scuola elementare

I cambiamenti posso aiutare i nostri bambini a crescere e maturare, tuttavia essi possono anche diventare fonte di stress ed ansia. Fra i cambiamenti che tutti i bambini devo prima o poi affrontare, troviamo il passaggio dall'asilo alla scuola elementare....
Elementari e Medie

Scuola: 5 motivi per non far fare l'anticipo ai bambini

I bambini nei primi anni di vita compiono progressivamente e quotidianamente molteplici scoperte e conquiste: con la crescita e lo sviluppo psicofisico, queste piccole creature iniziano a prendere sempre più consapevolezza del mondo e a diventarne protagonisti....
Elementari e Medie

Scuola: 5 motivi per far fare l'anticipo ai bambini

Un po' tutti i bambini, soprattutto quelli di oggi, manifestano la necessità di voler svolgere e attuare determinati compiti ancor prima di arrivare alla giusta età, tanto che noi adulti dovremmo capire se, realmente sono pronti in quel qualcosa che...
Elementari e Medie

Come accogliere un alunno straniero

Le statistiche ci dicono chiaramente che numero degli stranieri presenti in Italia aumenta anno dopo anno. Il flusso migratorio verso il nostro paese, che sembrava avere raggiunto l’apice negli scorsi anni, non accenna a diminuire. Negli ultimi tempi...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere la scuola primaria

È tempo di iscrizioni scolastiche e tutti gli studenti con i loro rispettivi genitori sono alle prese con la compilazione delle varie domande. Tra tutti gli alunni c'è chi è già iscritto presso un edificio scolastico e quindi dovrà solo rinnovare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.