Cirillico: come scriverlo

Tramite: O2O 18/10/2018
Difficoltà: media
111

Introduzione

Con le aperture del mercato europeo ad est, ha iniziato a diventare molto importante conoscere le lingue slave, ed in particolare riuscire ad approcciarsi al loro alfabeto particolare. Lingue come il russo, infatti non impiegano le nostre stesse lettere, ma un sistema differente di scrittura detta cirillica. Nell'UE, il cirillico (creato dal monaco greco San Cirillo nel 9° secolo) rappresenta il terzo alfabeto ufficialmente riconosciuto. Si tratta in realtà di un alfabeto con una diffusione molto ampia in Europa e in gran parte dell'ex Unione Sovietica. Le versioni aggiornate di questo linguaggio usate in qualche Paese dell'Europa orientale, provengono da forme antiche modificate nei secoli, sia nella grafia e che nella pronuncia. Trattandosi di un alfabeto estremamente diffuso, può essere molto utile padroneggiarne la scrittura e comprenderne almeno le basi fonetiche. Se da lingua a lingua cambiano le pronunce, gran parte dei caratteri sono comuni ed equivalenti, e prima di intraprendere lo studio di uno qualunque di questi idiomi si deve imparare a padroneggiarne la scrittura. Visto che molte persone ignorano apertamente il fatto che il cirillico è un alfabeto e non una lingua, inizieremo con una carrellata sulle sue varianti locali, perché in gran parte dei pesi slavi e in molti dell'Asia si utilizzano questi caratteri. Per imparare a scrivere il cirillico si deve per forza capire quale variante ci interessa. Con questa guida vi forniremo le indicazioni di base necessarie per iniziare a scrivere in cirillico.

211

Occorrente

  • Traduttore online
  • Tastiere cirilliche
  • Programmi di scrittura assistita
  • Carta
  • Penna
311

Scrivere il cirillico russo

Ovviamente partiamo con la variante più utile a livello commerciale, che è quella del cirillico usato per scrivere in russo. Il cirillico russo è quello maggiormente diffuso per ragioni politiche ed economiche, e in gran parte delle altre varianti per tutti gli stati che si trovavano sotto l'ex URSS, si tratta di riduzioni di questa versione. In questo alfabeto sono presenti 33 caratteri che coprono 38 fonemi. Nell'alfabeto impiegato in Russia, che è differente rispetto a quello ucraino, sono presenti altre alla evocali molti dittonghi (iu, ia,io,ie). La difficoltà principale nella scrittura del cirillico russo quindi, partendo da una base fonetica è quella di distinguere questi dittonghi. Alcune vocali inoltre hanno scrittura differente rispetto alla pronuncia che avrebbero in italiano, come la Y che si legge a metà fra una I e una U. Il russo però non è l'unico cirillico di ampio utilizzo.

411

Scrivere il cirillico ucraino

A fianco al cirillico usato per la scrittura della lingua russa troviamo quello usato in Ucraina, che è uno dei paesi più popolosi fra quelli che usano questo alfabeto. Il cirillico usato in Ucraina è fra i più diffusi e differisce di poco dalla versione per il russo. La peculiarità più smaccata è il fato che nel 33 caratteri la pronuncia delle consonanti è presente in tre forme: dura, debole e lunga. Alcuni fonemi con un suono simile alla "g" di gatto e alla "z" inoltre non sono espressi da un singolo grafema, come avviene invece in russo. Altra difficoltà è la trascrizione del suono intermedio fra "w" e "v" che in cirillico ucraino viene scritta come la "v" nel russo. Imparare il cirillico ucraino noto quello russo è quindi abbastanza elementare. In generale la conoscenza del cirillico russo consente una lettura di quello ucraino, almeno dal punto di vista della fonetica.

Continua la lettura
511

Scrivere il cirillico serbo e macedone

Il serbo e il macedone pur essendo lingue profondamente differenti impiegano un sottoinsieme dell'alfabeto cirillico con alcune varianti, sia di pronunzia che di scrittura rispetto a quello russo. Si tratta di due lingue diffuse sul territorio dell'ex Yugoslavia. Differentemente da russo e ucraino, ogni lettera in queste due lingue slave ha una pronuncia singola, infatti i caratteri che normalmente esprimo i dittonghi non sono presenti. Come principio linguistico, serbo e macedone hanno un sistema di trascrizione analogo, ed una quantità ridotta di lettere con funzioni radicalmente differenti. La più notevole è la "s" che in macedone si pronuncia "z". L'alfabeto non presenta comunque differenze di scrittura, quindi una volta imparato il cirillico russo, quello serbo e macedone vengono automaticamente.

611

Scrivere il cirillico bulgaro

Il bulgaro si scrive in una forma più antica del cirillico, per questioni storiche. Le vocali sono il punto più difficile da trascrivere perché sono 6 e suddivise in anteriori, posteriori e centrali a seconda della posizione in bocca. In bulgaro sono presenti inoltre accentazioni di pronuncia che possono confondere chi si approccia alla lingua all'inizio ma che si risolvono rapidamente con la pratica. Il cirillico bulgaro è il terzo alfabeto ufficiale in Europa, dall'ingresso di questo stato nell'unione e di conseguenza è impiegato anche in documenti ufficiali, a fianco delle altre scritture. Sicuramente è una variante meno diffusa di scrittura rispetto a quella russa, ma i caratteri sono gli stessi.

711

Scrivere il cirillico in lingue non slave

Il cirillico si usa anche per molte lingue non slave diffuse in Asia. Anche in questo caso le varianti sono solo fonetiche e di trascrizione, come le doppie vocali ad inizio parola nel calmucco del ceppo delle lingue mongole. Per lo più la scelta dell'alfabeto è legata a questioni politiche ma è rimasta per via della mancanza di un sistema locale di scrittura. Anche in questo caso il cirillico usato non ha comunque differenze di scrittura dei caratteri e si impiegano quelli russi.

811

Apprendere il cirillico

Non si può pretendere di apprendere il cirillico, ma una delle sue varianti locali. Per apprendere il questo alfabeto si deve per prima cosa decidere la lingua di riferimento ed allenarsi nella trascrizione di parole notevoli che siano utili per prendere familiarità con le pronunce differenti. La scrittura a mano è del tutto simile a quella dell'alfabeto latino, a parte ovviamente le forme dei caratteri. Non ci sono grosse difficoltà nelle lettere, sia corsive che stampatelle. Per quanto riguarda la scrittura a macchina si deve abilitare nelle impostazioni della tastiera uno dei cirillici, ovviamente quello che ci interessa. Per non incappare in errori, si deve installare anche il pacchetto linguistico relativo, con il correttore automatico, che nelle prime fasi di scrittura è indispensabile soprattutto per le lettere che esprimono dittonghi o suoni differenti da quelli a cui siamo abituati. Se si tratta di riportare solo alcuni caratteri in un testo elaborato in alfabeto latino, ci si può accontentare di inserirli a mano aprendo l'editor dei caratteri speciali. In UNICODE i caratteri del cirillico vanno dal 0400 al 04FF, e sono accessibili facilmente tramite l'inserimento manuale dei caratteri in un testo in qualsiasi editor.

911

Scrivere il cirillico

Una volta comprese le differenze fra le varie istanze dell'alfabeto cirillico, si deve procedere ad impararne i caratteri. Per la scrittura a mano si procede esattamente nella stessa maniera che si è utilizzata per imparare l'alfabeto latino. Si inizia scrivendo ripetutamente le lettere incolonnate fino a quando non sono uguali a quelle riportate sulla versione stampata. La scrittura del cirillico prevede sia il corsivo che lo stampatello, quindi se volete veramente imparare questo alfabeto dovrete affrontarne ambedue le versioni. Si tratta di un esercizio piuttosto noioso, ma che porta rapidamente i suoi frutti. Non vi resta altro da fare che iniziare a riempire fogli di lettere e parole di uso comune. Approfittatene per ripeterle ad alta voce, in modo tale che vi restino bene in mente.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di intraprendere lo studio delle varianti minori del cirillico, specie epr le lingue non slave, documentarsi sull'adattamento dei caratteri.
  • Potete incollare le lettere cirilliche sui tasti per fare pratica
  • Per scrivere il cirillico si procede come per la scrittura di qualsiasi alfabeto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Guida: l'alfabeto cirillico

Tradizione vuole che l'alfabeto cirillico sia stato inventato nel IX secolo dai fratelli Santi Cirillo e Metodio prendendo spunto dai caratteri già utilizzati fino ad allora nel greco bizantino. Tuttavia ricerche storiche hanno datato alcune antiche...
Lingue

Come imparare la lingua russa

Vorreste imparare la lingua russa? Tale guida allora farà proprio al caso vostro! Vi daremo consigli utili su come imparare la lingua russa, specialmente se siete autodidatti. Chiaramente la frequentazione di un corso buono è la soluzione migliore,...
Lingue

Lingua serba: grammatica di base

Imparare una lingua è uno dei modi migliori per avvicinarsi ad una cultura e carpirne alcuni segreti. Tramite lo studio di una lunga si può risalire alle origini di quella determinata cultura e comprendere meglio come si è sviluppato il linguaggio....
Lingue

10 curiosità sulla lingua russa

Una delle lingue più difficili da studiare o anche solo capire è il russo. Innanzitutto l'alfabeto cirillico è differente dal nostro e anche la grammatica è piuttosto complicata. Queste difficoltà, però, sono relative solo al mondo occidentale....
Lingue

Come imparare il russo: regole di lettura

Il Russo è una delle lingue più affascinanti ed eleganti presenti. Ciò perché porta con se un alone di mistero ed interesse dovuti anche alle vicende storico-politiche dell'Ex Unione Sovietica, per non parlare poi dell'influenza sull'occidente della...
Lingue

Come imparare il russo: posizione dell'accento nei sostantivi russi

Le difficoltà che si possono incontrare nell'apprendimento di lingue straniere sono variabili e dipendono da molti fattori incluso la propria lingua madre e capacità di memoria. Per noi italiani le lingue più semplici da imparare, per ovvie affinità...
Lingue

L'alfabeto arabo completo di varianti

L'arabo rappresenta una lingua abbastanza elaborata, sia a livello grammaticale che fonetico; non è facile imparare l'arabo e né tanto meno scriverlo, in quando le lettere e i caratteri sono molto diversi dalla lingua italiana e anche dall'inglese e...
Lingue

Come imparare il russo: alfabeto

Tra le varie lingue più parlate al mondo, quella che viene più utilizzata da circa 300 milioni di persone, è il russo. La lingua russa, è una lingua indoeuropea ed è importantissimo imparare questa lingua, non solo per poter viaggiare tranquillamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.