Chimica: idroborazione di un alchene

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella chimica organica, moltissime sono le reazioni che coinvolgono gli alcheni. Tra di esse sono particolarmente importanti le reazioni di idratazione che li portano a reagire con diverse sostanze per formare degli alcol. L'idroborazione seguita da ossidazione di un alchene è l'unica reazione di idratazione che agisce con un meccanismo anti-Markovnikov; vediamo più in dettaglio di cosa si tratta.

27

Occorrente

  • Conoscenze di base di chimica generale e di chimica organica
37

La regola di Markovnikov asserisce che in una reazione di addizione elettrofila al doppio legame di un alchene, un atomo di idrogeno si addiziona al carbonio meno sostituito dell'alchene, ossia a quello già più ricco di idrogeni. La spiegazione di questo fatto è da ricercare nel meccanismo delle reazioni di addizione elettrofila, in cui si ha la formazione di un carbocatione.
Con una reazione di idroborazione, invece, l'atomo di idrogeno si andrà ad addizionare all'atomo di carbonio più sostituito, cioè a quello con meno idrogeni.

47

La reazione di idroborazione inizia con l'addizione del borano (BH3) a tre alcheni per formare un trialchilborano. Gli alcheni vengono addizionati uno alla volta secondo il seguente meccanismo: il borano si avvicina all'alchene, orientandosi in modo tale che l'atomo di idrogeno, più piccolo, si venga a trovare nella zona più stericamente ingombrata, cioè vicino al carbonio più sostituito; l'atomo di boro, invece, più ingombrante, si andrà a trovare vicino al carbonio meno sostituito. A questo punto tramite uno scambio di elettroni, gli atomi di idrogeno e di boro si legano agli atomi di carbonio a loro vicini, mentre l'orbitale p del doppio legame si svuota, lasciando quindi solamente un legame singolo tra i due carboni.
Va sottolineato il fatto che sia l'atomo di idrogeno che l'atomo di boro si addizionano dalla stessa parte rispetto al doppio legame. Questa reazione è dunque detta sin-stereoselettiva.

Continua la lettura
57

Dopo aver ripetuto il passaggio precedente per 3 volte si ha la formazione del trialchilborano.
Si passa adesso a trattarlo con acqua ossigenata, che in soluzione è presente come ione idroperossido (HOO). Lo ione idroperossido cede la sua coppia elettronica di non legame agendo da base di Lewis nei confronti del trialchilborano, che con la sua elettrondeficienza si comporta come un acido di Lewis. Attraverso uno scambio di elettroni, la configurazione della molecola cambia: infatti si stacca un gruppo idrossido (OH) dallo ione idroperossido che viene sostituito da un gruppo alchilico già legato all'atomo di boro.
Ripetendo questa operazione 3 volte si otterrà una molecola al cui centro è presente l'atomo di boro legato a 3 atomi di ossigeno a loro volta legati ai 3 gruppi alchilici di partenza; questo tipo di molecola prende il nome di trialchilborato.

67

L'ultimo passo consiste nel far reagire il trialchilborato con NaOH in soluzione. Il gruppo OH va quindi a sostituire il borato nel gruppo alchilico andando così a formare un alcol. Ripetendo l'operazione 3 volte si ottengono 3 molecole di alcol e una molecola di borato di sodio.
Si è quindi completata l'idratazione anti-Markovnikov dell'alchene di partenza.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un qualsiasi testo universitario riporta sicuramente questa reazione in modo più dettagliato e completo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come ottenere una aloidrina da un alchene

Ottenere una aloidrina da un alchene è un argomento che appartiene alla chimica organica. Tale disciplina presenta numerosissime reazioni che generano migliaia di reagenti. Questi sviluppano i prodotti finali. Addizionando una molecola di alogeno ad...
Università e Master

Come effettuare una ossidazione blanda di un alchene

Studiare non e sempre facile, soprattutto alcune materie come la chimica, di difficile comprensione. Ci vogliono anni per riuscire ad impararne tutti i segreti e le sfumature. La chimica è una materia fondamentale grazie alla quale sono state fatte le...
Università e Master

Come eseguire una idroborazione ad un alchino terminale

Gli Alchini sono idrocarburi che contengono un triplo legame carbonio-carbonio. Se il triplo legame si trova alla fine della catena, viene classificato come Alchino Terminale. Se si trovano in altra posizione invece, vengono classificati come Alchini...
Università e Master

Come Fare Una Idratazione Acido Catalizzata Di Un Alchene

In questa guida andrete a capire come fare una idratazione acido catalizzata di un alchene. Per l'appunto si tratta di una reazione chimica. E come in tutte le reazioni chimiche si ha uno scambio di energie chimiche. Pertanto ci sono scambi di elettroni...
Università e Master

Come Sintetizzare Un Etere Da Un Alchene

Gli alcheni sono composti molto semplici. È grazie a loro che possiamo avere numerosi prodotti. Per ottenere un etere da un alchene bisogna effettuare una reazione abbastanza complessa, la cosiddetta alcossimercuriazione. Vediamo quindi insieme, nella...
Università e Master

Come trasformare un alchene in un alcano

Quando si studia molto spesso ci si possono presentare diverse problematiche e criticità che ci possono in un certo qual modo rallentare nel nostro percorso di apprendimento di una determinata materia o di uno specifico argomento i particolare. Bisogna...
Università e Master

Appunti di chimica: idratazione degli alcheni

In questa guida andremo ad esaminare un argomento abbastanza difficile da comprendere ed leggermente ostico. Tratteremo, infatti, di alcuni appunti fondamentali di chimica, sperando di essere di supporto a tutti gli studenti di chimica. Nel dettaglio,...
Università e Master

Appunti di chimica analitica

In genere richiede delle operazioni preliminari, in maniera tale da filtrare tutti gli elementi che non servono per l'analisi analitica che si deve effettuare. Lo scopo di questi appunti di chimica è quello di illustrare le basi di chimica analitica....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.