Caravaggio: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Michelangelo Merisi da Caravaggio è stato uno dei più importanti esponenti del Barocco, un linguaggio artistico formatosi verso i primi anni del 1600. Il contesto culturale in cui si è sviluppato, è caratterizzato da continue guerre volte al ridimensionamento dei confini europei. La principale peculiarità di questo secolo, è da ricercarsi negli effetti della controriforma cattolica. La riposta della chiesa alla riforma protestante, è di grande influenza per quanto riguarda l'espressione artistica. Lo scopo, è quello di coinvolgere emotivamente lo spettatore in modo da far aderire molte più persone all'insegnamento cattolico. In tale ottica, il Caravaggio si può definire il principale innovatore dal punto di vista pittorico ed è quindi una figura di cui è importante analizzare la vita, le opere e lo stile.

27

Nato a Milano nel 1571 da una famiglia della Bassa Bergamasca, la sua prima formazione è avvenuta in ambiente lombardo. Qui si ipotizza sia venuto a contatto con il colorismo veneto, di cui è debitore per il suo particolare uso della luce che si può riscontrare in molteplici opere. Caratterizzato da un temperamento difficile e violento, si trasferisce a Roma nel 1592. Qui comincia a lavorare presso la bottega del Cavalier d'Arpino, distinguendosi per la sua capacità di creare nature morte. Questo è stato un periodo di relativa tranquillità per l'artista, grazie all'aiuto del cardinale Francesco Maria del Monte. Questa pace, però, subisce un'interruzione brusca a causa di una rissa, che costringerà l'artista a continue fughe fino alla morte poiché accusato di omicidio e quindi condannato a morte. Si è spento nel 1610 a Porto Ercole probabilmente per una grave infezione all'intestino.

37

Per quanto riguarda lo stile, le principali caratteristiche dell'arte di Caravaggio sono sicuramente il particolare uso della luce, il realismo e la teatralità. La prima è un elemento della pittura che viene interpretato in maniera differente a seconda dei secoli e, nel suo caso, assume il ruolo di mezzo tramite il quale si può mettere in evidenza le parti del quadro fondamentali alla sua comprensione. A tal proposito, l'opera più significativa risulta essere "la vocazione di San Matteo", realizzata dal 1599 al 1600 per la cappella Contarelli a Roma. Questa tavola, rappresenta il momento in cui Gesù sceglie il gabielliere Matteo come suo apostolo. La sua particolarità è di essere ambientata in un locale scuro, illuminato solamente da una luce proveniente da destra. Questa lascia in ombra il locale rischiarando, invece, i volti, ovvero il fulcro di interesse nella vicenda rappresentata.

Continua la lettura
47

Parlando del realismo, invece, l'esempio più valido proviene dalla "canestra di frutta". Quest'opera testimonia la sua abilità nel rappresentare nature morte, vale a dire composizioni con soggetti inanimati. Questo quadro apparentemente spoglio realizzato nel 1597 è, in realtà, studiato in ogni minimo particolare e risulta essere interessante soprattutto per la privazione di quelle correzioni che normalmente si apportano agli oggetti nelle opere d'arte. La frutta non ha alcun tipo di abbellimento, a testimonianza di come il desiderio dell'artista rimane principalmente la rappresentazione della natura per quello che è e non per come vorremmo che fosse. Vale la pena ricordare anche " natura morta con fiori e frutta".

57

Infine, la teatralità è la principale protagonista dell'ultima opera di Caravaggio, "la morte della vergine", realizzata nel 1606 per la chiesa di Santa Maria della Scala. Il tema è la morte di Maria, che viene raffigurata adagiata diagonalmente su un letto attorniato da figure che la compiangono. Aldilà delle tecniche rappresentative, quello che l'artista mette in scena è la rappresentazione del dolore umano come quotidianamente lo si percepisce. Egli riesce a dar vita a reazioni ed emozioni provenienti dall'esistenza degli uomini tramite un accurato studio delle espressioni dei suoi personaggi e, per tale motivo, possono essere definiti teatrali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Guida alla scultura barocca

Il barocco è una corrente artistica e letteraria che si esprime dal 1600 al 1750 con maggior rilievo in Italia ed in Spagna. Nasce a Roma da una necessità degli artisti di liberarsi della perfezione dei modelli classici, delle figure lineari che caratterizzarono...
Superiori

Appunti sul realismo nella storia dell'arte

In storia dell'arte, il periodo del realismo rappresenta il momento in cui gli artisti si lasciano alle spalle i canoni romantici per abbracciare l'idea della bellezza del mondo esattamente per come lo si vede. Mentre nel periodo romantico si cercavano...
Superiori

Guida alle opere di Masaccio

Tommaso di ser Giovanni di Monte Cassai, soprannominato Masaccio è un grande artista del Quattrocento che rinnovò la pittura rifiutando gli eccessi decorativi e l'artificiosità dello stile dominante all'epoca, cioè il gotico internazionale, inserendosi...
Superiori

Come eseguire una prospettiva accidentale

La prospettiva accidentale è stata introdotta dal grande Brunelleschi, nella pittura del Quattrocento italiano, e ha cambiato radicalmente il modo di rappresentare la realtà e con essa la percezione vera e propria del mondo che ci circonda. Se osserviamo...
Superiori

Edouard Manet: le principali opere

Edouard Manet è stato un artista francese considerato da molti come uno dei maggiori esponenti del pre-impressionismo. Manet è forse il più grande pittore di tutta la storia dell'arte, un uomo che ha sfidato tutto e tutti pur di intraprendere la carriera...
Superiori

Storia dell'arte: Picasso e il Cubismo

Nei primi anni del 1900, Parigi è il maggior centro culturale e artistico dell'epoca, in cui confluiscono artisti di ogni nazionalità. Grazie a questo grande movimento di artisti che si confrontano quotidianamente su tipi di arte diversa, nasce una...
Superiori

Guida all'arte del Rinascimento

L'arte del Rinascimento prende vita a Firenze, all'inizio del XV secolo, per poi essere riconosciuta sia in Italia che in Europa. In quest'epoca l'uomo scoprì di essere dotato di una mente potente in grado di ragionare, strumento indispensabile per costruirsi...
Superiori

Il teatro di Shakespeare

È certamente vero che per arricchire la propria conoscenza, e magari interloquire con qualcuno su un preciso argomento, serve imparare cose nuove. Queste spaziano su diversi argomento, come ad esempio il cinema e il teatro. Proprio in questo ambito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.