Breve storia dell'Impero romano

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'Impero Romano costituisce una delle fasi finali che riguardano la storia di Roma. Questo periodo storico si snoda per diversi secoli, durante i quali si susseguono numerose dinastie e tappe fondamentali che culminano poi nella caduta di Roma nel 476 d. C.
Volendo fare un piccolo schema, si potrebbe dividere il tutto in tre fasi: inizio, apice e decadenza.
Qui di seguito cercheremo di analizzare ciascun passaggio creando una breve guida sulla storia dell'Impero Romano. Andremo pertanto a ripercorrere le vicende salienti legate all'età imperiale, citando personaggi e date.

27

Occorrente

  • Libro di storia
  • Nozioni sulla storia di Roma
37

L'era di Ottaviano

Ottaviano, primo imperatore di Roma e pronipote di Giulio Cesare, ebbe la meglio su Marco Antonio nella battaglia di Azio, nel 31 a. C. Dopo questo successo, egli restituì il potere al Senato, il quale gli conferì in seguito alcuni specifici poteri e l'appellativo di "Augusto".
L'impero subì una vera e propria riorganizzazione dal punto di vista amministrativo e si vararono una serie di riforme.
Grazie ad Ottaviano, ebbe inizio l'impero della prima dinastia, che noi tutti conosciamo sotto il nome di Gens Giulio-Claudia. Questa celebre famiglia di imperatori vide susseguirsi al potere Tiberio, Caligola, Claudio e Nerone e si estinse nel 68 d. C.

47

Il periodo imperiale

Il periodo imperiale si ricorda per la serie di nuove conquiste in ambito territoriale e grazie all'affermarsi di Roma in quanto prima città del mondo allora conosciuto.
Intorno al III secolo ebbero inizio le invasioni barbariche, che andarono a compromettere in maniera significativa le ricchezze dell'impero. I barbari colsero l'occasione per via della debolezza nella difesa dei confini e attaccarono numrose zone, fino a giungere sempre più in prossimità della città capitolina.
Si avviò dunque un periodo di crisi che vide guerre civili, secessioni e ribellione da parte delle forze militari, le quali non si mostravano più collaborative nei confronti dell’imperatore.
Si riuscì a superare la crisi soltanto con l'imperatore Diocleziano. Egli salì al trono e decise di dividere i poteri dell’Impero per poterli gestire meglio.

Continua la lettura
57

La caduta dell'impero

L’ultimo imperatore a guidare l’Impero unito fu Teodosio I. Infatti quando questo imperatore morì, nel 395, l’impero subì una divisione in due parti: l’Impero Romano d’Occidente e l’Impero Romano d’Oriente.
Il primo crollò ufficialmente nel 476, quando il generale Odoacre depose Romolo Augusto. L’Impero Romano d’Occidente subì il crollo a causa dell'indebolimento che gli avevano portato le varie guerre e le invasioni barbariche.
L’Impero Romano d’Oriente durò molto più a lungo, cioè fino alla conquista di Costantinopoli da parte degli Ottomani nel 1453.
Un'informazione che bisogna assolutamente ricordare riguarda le conquiste dei romani. Esse non superarono mai le semplici occupazioni territoriali.
D'altra parte, durante l’età imperiale, i romani riuscirono a costruire numerose infrastrutture sui territori che avevano conquistato e vi portarono il proprio modello di vita.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La fine dell'Impero Romano d'Occidente

Dopo due secoli di splendore e pace l'Impero Romano entrò in un periodo di crisi e decadenza. Con la morte dell'imperatore Alessandro Severo nel 235 d.C., per mano dei suoi stessi legionari, iniziò un lento e graduale declino. I problemi da risolvere...
Superiori

Le conseguenze della caduta del Sacro Romano Impero

La caduta del Sacro Romano Impero nel 1806 ebbe conseguenze drastiche per la storia tedesca del diciannovesimo secolo. Per circa un millennio un conglomerato di diversi regni semi-autonomi di lingua tedesca sotto il nome latino di Sacrum Romanum Imperium...
Superiori

Storia: il declino dell'Impero Bizantino

La storia dell'impero romano è una delle vicende più affascinanti. Si suddivide in impero romano d'occidente ed impero romano d'oriente, e, dipendentemente dal secolo cui si fa riferimento, è possibile inscrivere alcuni traguardi e delle scoperte importanti,...
Superiori

Storia: l'Impero bizantino

Il nome di Impero bizantino nasce dalla sua capitale Bisanzio (Costantinopoli) ed è il nome che viene attribuito all'Impero romano d'oriente, dopo la caduta dell'Impero d'occidente nel 476 d. C.. La sua storia non viene spesso degnamente analizzata ed...
Superiori

Storia: l'Impero Ottomano

L' Impero Ottomano fu un impero turco attivo nell'età medioevale e che rimase tale per circa 623 anni. Fu uno degli imperi più vasti e duraturi della Storia, che più volte tentò di lanciarsi alla conquista dell'Europa occidentale, senza riuscirci....
Superiori

Storia: il secondo impero francese

Con il termine Secondo Impero francese nella storia si indica il regime monarchico instaurato da Napoleone III in Francia tra il 1852 al 1870, tra la Seconda e la Terza Repubblica. L'Impero fu instaurato ufficiosamente il 2 dicembre del 1851 ed ufficialmente...
Superiori

Il grande Impero napoleonico in breve

La storia è piena di condottieri valorosi che con le loro imprese hanno scritto la storia. Da Alessandro Magno, a Giulio Cesare, per citarne alcuni, senza dimenticare l'intramontabile Napoleone Bonaparte, che grazie alla sua arguzia e strategia militare...
Superiori

La storia di Roma in breve

Roma, come è ben noto, possiede una storia antichissima. Secondo la tradizione la città si fondò il 21 aprile 753 a. C. e, nel corso dei suoi tre millenni di storia, può considerarsi la prima grande metropoli dell'umanità. La sua importante ed antica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.