Breve confronto tra razionalismo ed empirismo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Esiste una netta differenza tra razionalismo ed empirismo. In realtà sono due correnti di pensiero l'una l'opposta dell'altra. Il razionalismo è basato sullo studio della ragione e l'empirismo è la credenza nella percezione dei sensi. In questa guida sarà illustrato un breve confronto tra razionalismo ed empirismo.

24

Concetti e conoscenze

I razionalisti affermano che ci sono modi significativi in ​​cui i nostri concetti e le nostre conoscenze sono acquisite indipendentemente dall'esperienza sensoriale. Gli empirici affermano che l'esperienza sensoriale è la fonte ultima di tutti i nostri concetti e delle nostre conoscenze.

34

Linee di pensiero

I razionalisti generalmente sviluppano la loro visione in due modi: in primo luogo, sostengono che ci sono casi in cui il contenuto dei nostri concetti o delle nostre conoscenze supera le informazioni che l'esperienza sensoriale può fornire. Costruiscono resoconti su come la ragione in una forma o nell'altra fornisce informazioni aggiuntive sul mondo. Gli empirici presentano linee di pensiero complementari ovvero sviluppano dei resoconti su come l'esperienza fornisce le informazioni che i razionalisti citano nella misura in cui le abbiamo acquisite. Gli empiristi a volte optano per lo scetticismo come alternativa al razionalismo. In secondo luogo, gli empiristi attaccano i racconti dei razionalisti su come la ragione sia una fonte di concetti o conoscenza. La disputa tra razionalismo ed empirismo ha luogo all'interno dell'epistemologia, il ramo della filosofia dedicato allo studio della natura, delle fonti e dei limiti della conoscenza.

Continua la lettura
44

Idee e deduzione

Gli empiristi credono che le idee derivino esclusivamente dall'esperienza sensoriale; queste idee sono semplici o complesse e utilizzano i cinque sensi (tatto, gusto, olfatto, udito e vista). Le idee semplici sono quelle che usano solo uno dei cinque sensi per stabilire la percezione. Le idee complesse usano più di uno dei cinque sensi per ottenere una percezione più dettagliata. Gli empiristi rifiutano la nozione di idee innate. Nei razionalisti la deduzione rappresenta l'applicazione dei principi concreti per trarre una conclusione. I principi matematici sono un esempio di deduzione; la ragione utilizza la logica per determinare una conclusione. La logica può utilizzare più metodi per determinare la verità e l'enfasi è sul trovare la verità, non sul metodo. Una somiglianza chiave tra queste filosofie è che molti filosofi di entrambe le scuole di pensiero credono in Dio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come utilizzare il primo teorema del confronto

I teoremi per determinare i limiti di una funzione sono molteplici e molte volte risultano molto semplici, soprattutto grazie a una spiegazione esaustiva con l'illustrazione dello svolgimento di un esercizio. In questa guida spiegherò come  utilizzare...
Superiori

Come risolvere un sistema di primo grado col metodo di confronto

La matematica è senza ombra di dubbio la materia che più preoccupa alunni e genitori, in quanto è la più ostica e di conseguenza anche la meno amata dagli studenti di qualsiasi età, a partire da quelli dalle scuole elementari fino ad arrivare agli...
Superiori

Confronto tra Don Abbondio e Fra Cristoforo

Don Abbondio e Fra Cristoforo sono due dei principali protagonisti del romanzo "I Promessi Sposi", e dalla loro antitesi e confronto lo stesso romanzo trae linfa ed intreccio. Sono entrambi personaggi di chiesa, ma fin dai primi quattro capitoli de "I...
Superiori

Confronto tra Platone e Aristotele

La contrapposizione tra questi due immensi filosofi è mirabilmente rappresentata nel dipinto "La scuola di Atene" (1509-10) di Raffaello Sanzio. Platone è raffigurato con il braccio sollevato mentre punta il dito al cielo, indicando quel mondo delle...
Superiori

Appunti di epica: confronto tra l'Iliade, l'Odissea e l'Eneide

L'Iliade, l'Odissea e l'Eneide sono senza alcun ombra di dubbio i poemi più belli e famosi della letteratura in stile epico. Questi 3 poemi hanno tantissime similitudini che però si diversificano per lo stile della scrittura e per i temi che vengono...
Superiori

Confronto fra Dante, Petrarca e Boccaccio

L'Italia, oltre ad avere una grandissima e gloriosa storia, sin dall'epoca dell'impero romano, è conosciuta anche per i suoi famosissimi autori di letteratura. Infatti, abbiamo avuto a Firenze, il famosissimo Dante Alighieri, per la sua opera maestosa...
Superiori

Come scrivere un saggio breve in 5 passi

Un saggio breve è un tipo di testo argomentativo che presenta informazioni precise con il compito di esporre una tesi tramite diverse fonti citate. Questo tipo di saggio è anche una delle scelte possibili all'esame di Stato, risulta quindi fondamentale...
Superiori

Come fare un saggio breve

Il saggio breve è uno degli strumenti più utilizzati dagli insegnanti, soprattutto nei gradi più alti di istruzione. Si distingue dal tema in quanto chi lo scrive espone in maniera approfondita una tematica o un argomento aggiungendone il proprio punto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.