Benessere termoigrometrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il benessere termoigrometrico costituisce un'importante ruolo nella sicurezza sul lavoro. O meglio sulla piena operatività dei lavoratori. Il Testo Unico (Decreto legislativo 81/2008) si limita però ad affermare che bisogna garantire agli operatori una situazione di benessere termico. La normativa nazionale risulta quindi essere carente da questo punto di vista. Diventano quindi necessarie indicazioni scientifiche e normative apposite. Queste ultime propongono alcuni indici microclimatici di comfort e/o stress, che permettono di interpretare al meglio le condizioni microclimatiche.

26

Occorrente

  • Strumentazione per la valutazione degli indici microclimatici
  • Equazione di bilancio termico
36

Come primo passo serve un monitoraggio e controllo dell'aria. La conoscenza dei vari parametri del microclima è necessaria per il mantenimento di un buon benessere termoigrometrico. Inoltre la valutazione di alcuni di questi parametri consente di trarre utili informazioni sullo sviluppo di microrganismi nocivi (colonie batteriche o fungine). Per tali misurazioni si possono utilizzare o centraline microclimatiche, in grado di rilevare i parametri fondamentali, o una sonda termoigrometrica, strumento più rapido.

46

Scendendo ulteriormente nei dettagli, il corpo umano può essere assimilabile a una macchina alimentata a combustibile. Materiale che converte in buona parte (80-90%) in calore, la restante in lavoro muscolare. Dunque è un sistema termico a tutti gli effetti, con flussi in entrata e in uscita. Se la sommatoria di questi flussi è pari a 0 ci si trova nella condizione di Omeotermia. Si ha quindi una momentanea stabilità nell'equilibrio termico.

Continua la lettura
56

L'equilibrio termico di descrive tramite l'equazione di bilancio termico, che è BT:+M-+C-+R-E=c_p*dT/dt. M è il calore metabolico prodotto, sempre positivo. C è la quantità di calore scambiata per convezione. R è la quantità di calore scambiata per irraggiamento. E invece è la quantità di calore sempre negativa scambiata attraverso la sudorazione. A secondo membro si trova il termine di accumulo o di dispersione, a seconda del segno che esso assume.

66

Il benessere termoigrometrico di una persona avviene quando tale equilibrio viene mantenuto senza sforzo. Altrimenti si incorre in una situazione di discomfort. Nel caso peggiore i nostri sistemi di termoregolazione non sono sufficienti e così il fattore di accumulo diventa diverso da zero. Per garantire la piena operatività lavorativa e per evitare l'insorgenza di manifestazioni patologiche, è bene garantire la costanza termica dell'organismo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

La classificazione degli enti pubblici

Gli Enti Pubblici sono quei soggetti giuridici che collaborano con lo Stato, per promuovere il benessere economico e sociale del paese, e che esercitano a questo scopo delle funzioni amministrative. Esse nel loro insieme formano la Pubblica Amministrazione.In...
Università e Master

Psicologia del lavoro: alcuni appunti

Avere un'attività non è solo lavorare, ma è anche vedere le attitudini che tale lavoratore possiede, in questa guida cerchiamo di comprendere psicologia del lavoro: alcuni appunti, questa è una disciplina che studia l'interazione tra la persona e...
Università e Master

5 consigli per prepararsi alla seduta di laurea

Il fatidico momento della laurea si avvicina: l'ansia s'impadronisce delle giornate ed il cuore sembra battere all'impazzata. Nonostante l'iter scolastico, la maturità conseguita, e gli esami sostenuti, l'emozione la fa da padrona. La consapevolezza...
Università e Master

Appunti di biochimica: gli amminoacidi

Le proteine sono sostanze macromolecolari presenti in tutte le cellule viventi. Costituiscono la componente principale della struttura dei tessuti animali, e predominano nell'epidermide, nella cartilagine, nelle unghie e nei muscoli scheletrici. Queste...
Università e Master

Come fare un progetto didattico

In un contesto educativo, ogni qual volta si persegue il benessere della collettività, è necessario impostare un disegno progettuale, tramite il quale basarsi per sviluppare una serie di atti diretti al miglioramento oppure a sostenere una precisa circostanza....
Università e Master

Guida agli Enti Locali: i Comuni

La guida che verrà impostata nei prossimi passi che seguiranno questa breve introduzione, sarò dedicata agli enti locali. Nello specifico, ci dedicheremo ai comuni, impostando un ragionamento sui suoi compiti e sulla sua posizione all'interno dell'ordinamento...
Università e Master

Come Determinare Il Fruttosio, Il Glucosio E Il Saccarosio In Alcuni Alimenti

Una corretta alimentazione che non sia priva di alcuna sostanza utile al benessere dell'organismo è davvero importante per preservarci dagli attacchi esterni. Molti alimenti sono ricchi di zucchero, come fruttosio, glucosio e saccarosio e spesso dobbiamo...
Università e Master

Come compilare l'autocertificazione per l'università

In qualunque università italiana, per presentare la domanda di esonero relativa alle tasse di studio, o una richiesta di riduzione, bisogna compilare un documento di autocertificazione della propria situazione economica, al fine di attestare quelle che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.