Arabo: i verbi ausiliari

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La lingua araba fa parte alle lingue semitiche. L'arabo è parlato da circa duecentocinquanta milioni di persone in tutto il mondo. Esso crea però non pochi grattacapi alle persone che si vogliono approcciare ad essa, soprattutto per coloro che si affacciano per la prima volta al mondo arabo. La grammatica araba a sua modalità di scrittura comportano grandi differenze rispetto al modo di scrivere prettamente occidentale. In questa guida ci focalizzeremo su un aspetto fondamentale della lingua araba, ovvero i verbi ausiliari. Procediamo con la guida.

27

Occorrente

  • Manuale di grammatica araba
37

Introduzione alla grammatica araba

Come tutte le lingue semitiche, la lingua araba presenta una grammatica tutt'altro che semplice da apprendere. Una delle caratteristiche peculiari di questa lingua è senza dubbio la flessione interna dei verbi e dei sostantivi. Ciò comporta che solo la struttura interna delle parole rimane fissa. Vocali e infissi, invece, possono variare e combinarsi tra loro producendo così delle piccole differenze. Oggi esistono diversi dialetti derivanti dall'arabo, ma in ogni caso vi è una lingua standard utilizzata in ambito religioso, nelle pubblicazioni, nei rapporti internazionali tra stati arabi e nei media. Proseguiamo con la nostra guida.

47

Le forme verbali dell'arabo

La forma verbale dell'arabo si costituisce di una radice, composta a sua volta da 3 o 4 lettere. In realtà se la stragrande maggioranza dei verbi arabi presenta la forma del "trilitterismo". Questi sono i cosiddetti verbi semplici. Esistono anche nove forme comunemente chiamate "aumentate". Ognuna di queste costituisce un certo valore semantico che si esprime attraverso l'aggiunta di alcune lettere alla radice del verbo, seguendo dei paradigmi specifici. Anche nell'arabo esistono i verbi irregolari. I tempi verbali sono molto semplici poiché ne esistono solo due: imperfetto e perfetto. Il primo può riferirsi ad un'azione che si esegue, che si sta eseguendo o che si eseguirà in futuro. Comprende il modo indicativo, l'imperativo, il congiuntivo, l'infinito sostantivato e il condizionale iussivo, nonché il participio attivo presente sostantivato e il participio passivo passato sostantivato. Col perfetto, invece, ci si riferisce ad un'azione eseguita o svolta nel passato. Esso comprende solo il modo indicativo.

Continua la lettura
57

Particolarità verbali dell'arabo

Nella grammatica araba i verbi non vanno mai citati all'infinito. Essi vanno citati alla terza persona singolare del perfetto. Non esistono veri e propri verbi ausiliari, come nell'italiano. Infatti, la copula al tempo presente nella lingua araba non si contempla. Questo, però, non significa che il verbo "essere" non sia del tutto presente. Infatti, esiste un'unica forma del verbo "essere", espressa con la parola "kana". Di contro, il verbo "avere" non esiste nella lingua araba. Per ovviare il problema, l'idea del possesso la si esprime attraverso semplici frasi nominali rette da preposizioni.

67

Conclusioni

Al giorno d'oggi risulta fondamentale essere a conoscenza di almeno due lingue per approcciarsi al meglio con la crescente globalizzazione. Lingue come l'arabo e il cinese rappresentano l'anello di congiunzione tra mondo occidentale e mondo orientale. Studiare lingue differenti dalla nostra comporta una grande apertura mentale nei confronti di culture che non ci appartengono. Abbiamo terminato la nostra guida introduttiva ai verbi ausiliari dell'arabo. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.arabion.net/italian/learnarabic_i.html.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La lingua araba è molto complessa, per cui è fondamentale applicarsi e studiarla in modo approfondito. Non esistono scorciatoie che non contemplino l'impegno.
  • Nel caso aveste problemi nell'apprendimento, affidatevi ad un esperto di lingua araba o ad un madrelingua per lezioni private di arabo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Francese: i verbi ausiliari

I verbi ausiliari in francese sono molto simili a quelli della lingua italiana. Infatti, come per la lingua francese, i verbi ausiliari vengono utilizzati per definizione in combinazione ad altre voci verbali per dare uno specifico significato alla forma...
Lingue

Portoghese: i verbi ausiliari

Per chi ha intenzione di studiare e di approfondire un po' la lingua portoghese, oltre a dover imparare decine e decine di vocaboli per una completa conversazione, è necessario imparare a capire e gestire i verbi ausiliari. Questi, infatti, sono molto...
Lingue

Come Usare I Verbi Ausiliari Spagnoli

Nella seguente guida vi illustreremo come usare i verbi ausiliari spagnoli in modo corretto. A differenza dei modi verbali italiani questi verbi hanno due forme differenti che si usano in base alla frase. Ciò avviene sia per il verbo essere (ser/estar),...
Lingue

I verbi ausiliari in tedesco

La lingua tedesca presenta tre verbi ausiliari, a differenza dell'italiano che ha la forma essere ed avere: sein (essere), haben (avere) e werden (diventare). Imparare quali sono i verbi ausiliari del tedesco, è fondamentale per iniziare a comprendere...
Lingue

Come cercare un vocabolo arabo sul dizionario arabo/italiano

La lingua araba è una lingua in fortissima espansione e, sempre più persone si stanno preoccupando di impararla per aprirsi nuove possibilità in paesi nei quali la forza lavoro specializzata è richiestissima e profumatamente pagata. Va subito però...
Lingue

Gli ausiliari nella lingua inglese

Se stiamo pensando di imparare la lingua inglese, sicuramente per riuscirci dovremo imparare tutte le regole grammaticali per poter formulare in maniera corretta una frase, e allo stesso tempo dovremo conoscere anche la pronuncia per riuscire a dialogare...
Lingue

Francese: i verbi pronominali

La grammatica francese è molto vasta, come la grammatica italiana, in quanto presenta molti termini che vengono analizzati nelle diverse analisi, come quella grammaticale, logica e del periodo. L'analisi grammaticale analizza ogni singola particella...
Lingue

Consigli per fare una fedele traduzione dall'arabo

L'arabo è una delle quattro lingue semitiche maggiormente parlate in Africa e in Asia.Le altre tre lingue semitiche sono l'amarico, l'ebraico e il tigrino.La lingua araba prende in prestito da altre lingue sia parole profane che parole sacre (usate nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.