Appunti sulle guerre puniche

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Le guerre puniche furono combattute in tre momenti diversi e videro opporsi due tra le più potenti città del mondo antico: Roma e Cartagine, con la vittoria degli italici, che spianerà loro la strada alla conquista di tutto il mediterraneo e del mondo allora conosciuto. Ma se di Roma sappiamo molto è necessario dire qualcosa in più sulla sua rivale: Cartagine. Questa città si trovava in una posizione geografica eccezionale, affacciata sul mar mediterraneo, nel nord dell'Africa, e proprio sul dominio del mare fondò la sua fortuna. La città aveva una costituzione ed un ordinamento di tipo repubblicano e oltre ai nobili potevano partecipare alla vita politica anche i ricchi mercanti che possedevano delle navi. I contrasti con Roma sorsero a partire dal III secolo a. C., cioè quando Roma inizio a potenziare la sua flotta per espandere la sua egemonia sul mar mediterraneo. Dopo questa doverosa premessa possiamo ora dare alcuni appunti e nozione sulle guerre puniche.

24

La prima guerra

La prima guerra contro Cartagine (prima guerra punica: 264-241 a. C.) fu combattuta dapprima in Sicilia e solo successivamente nel mare circostante. Grazie all'invenzione di un ponte mobile applicato sulle sue navi (il corvo), la flotta romana riuscì a prevalere su quella cartaginese in maniera abbastanza evidente e tempestiva, limitando al massimo le proprie perdite sia in termini di uomini che di imbarcazioni.

34

La seconda guerra

Per compensare la perdita della Sicilia, Cartagine avviò l'occupazione della Spagna meridionale. Comandato da Annibale, l'esercito cartaginese assediò la città di Sagunto, alleata di Roma. Iniziò così la seconda guerra punica (218-202 a. C.). Lasciata la Spagna, Annibale marciò verso Roma e sconfisse più volte l'esercito romano: prima sui fiumi Ticino e Trebbia (218-217 a. C.), poi presso il lago Trasimeno e a Canne in Puglia (216 a. C.). Tuttavia a questa sconfitta i romani non si arresero e iniziarono a progettare una controffensiva che culminò con la terza guerra punica l'attacco diretto a Cartagine.

Continua la lettura
44

La terza guerra

Nello stesso anno, il Senato romano decise di dare ascolto alle parole che il politico Marco Porcio Catone aveva pronunciato fino alla sua morte (149 a. C.), e cioè "Carthago delenda est", che significa "Cartagine dev'essere distrutta"; iniziò così, pretestuosamente, la terza guerra punica, ben più breve e meno dispendiosa per Roma delle prime due. Cartagine venne rasa al suolo nel 146 a. C. E sulla città venne fatto spargere del sale affinché non vi crescesse più alcunché.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: la repubblica romana

Per storia della Repubblica Romana si intende il periodo storico in cui la forma di governo adottata da Roma fu la Repubblica. Tale periodo storico va dal 509 a. C. fino al 31 a. C., quando Ottaviano diede inizio all'Impero. Prima di quell'evento già...
Superiori

La storia di Roma in breve

Roma, come è ben noto, possiede una storia antichissima. Secondo la tradizione la città si fondò il 21 aprile 753 a. C. e, nel corso dei suoi tre millenni di storia, può considerarsi la prima grande metropoli dell'umanità. La sua importante ed antica...
Superiori

Appunti di letteratura latina: la figura di Catone

In questi appunti di letteratura latina analizzeremo uno dei personaggi più importanti della fase repubblicana di Roma: stiamo parlando della figura di Marco Porcio Catone, esponente di spicco dei cosiddetti "conservatori" romani, che fu molto attivo...
Superiori

Appunti di storia greca: le guerre persiane

In questa guida forniremo degli appunti di storia greca che trattano del tema "delle guerre persiane", cercando di riassumerne i momenti cruciali. Nel VI secolo a. C. Ciro il Grande riunifica i regni dei Medi e dei Persiani, creando una nuova potenza...
Superiori

Appunti di letteratura latina: Nevio

Gneo Nevio nacque intorno al 275-270 a. C. E fu il primo intellettuale libero non di origine greca. Nevio era infatti originario della Campania e molto orgoglioso di ciò. L'essere libero permise a Nevio di esprimersi completamente senza riserve nei confronti...
Superiori

Virgilio: vita e opere

Virgilio era uno degli autori cardine della letteratura latina dell'età augustea. Nacque in un villaggio nei pressi di Mantova il 15 ottobre del 70 a. C. La sua formazione si svolse principalmente in due città, Roma e Napoli che furono anche i luoghi,...
Superiori

Appunti di letteratura latina: Terenzio

Terenzio occupa un posto di notevole importanza tra gli scrittori di letteratura latina grazie alle importanti novità che introdusse nel genere teatrale. Egli nacque probabilmente intorno al 190-185 a. C. A Cartagine e fu di razza non punica, ma afra....
Università e Master

Le migliori città in cui fare l'Erasmus

Finalmente, il momento che molti studenti aspettano con ansia è arrivato, ossia la tanto desiderata partenza per un'università straniera, altresì conosciuto come progetto Erasmus. Ma cosa significa esattamente? Il progetto Erasmus nasce per volere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.